0
Posted venerdì, 25 Gennaio 2013 by Graphe.it in Mondolibri
 
 

Antimateria, di Andrea Blu


La notte era dʼun buio schifoso, nonostante la Luna. Kami prese il sentiero contorto che portava al bosco, fatto quasi interamente di sabbia. Dietro le spalle avrebbe voluto sentire le onde, ma la musica le sovrastava. Non si staccò mai dal braccio di Orlando, bianco dalla testa ai piedi, che quasi vomitava argento; portava le maniche di camicia arrotolate e sapeva di dopobarba e Stira e Ammira, tipico del finocchio lucidato.

Ai bordi del sentiero cʼerano degli uomini indistinguibili, a braccia incrociate ad aspettare. Il secondo si accorse che era una donna e mugugnò che non poteva stare lì. Kami allora si strinse più forte allʼamico e pensò a Giada, rimasta ubriaca con Virdis, seduta su un tronco dopo essersi rotolata nella sabbia (piscio, sperma e saliva compresi). Nel bosco lui sapeva esattamente dove andare.

***

Il libro (dal sito della casa editrice): Un romanzo difficile da classificare, un diario disomogeneo e spaesante, ricco di ripetitività devastanti. Un piccolo universo privo di tabù e limiti, senza nessun appiglio morale nel quale tutto va perduto, e che trascinerà il lettore in un labirinto circolare: le uscite sono ovunque e da nessuna parte, come la salvezza, sempre chiara ma irraggiungibile.

Leica, Kami e Giada sono tre ragazze intenzionate a cambiare la propria vita. Soffocate dal mondo che le circonda e da un’anomia, e per certi versi crudele, periferia italiana, finiscono con l’annullarsi. Un viaggio farneticante, che passa fra sesso e droghe, serate inconcludenti e programmi tv, saggi sulla coltivazione della marijuana e parentesi oniriche surreali.

Andrea Blu
Antimateria
Edizioni di Karta, 2013
ISBN 9788897543336
eBook in formato ePub, euro 2,99




Graphe.it

 
“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (A. Schopenhauer)