0
Posted sabato, 29 giugno 2013 by Jean Bukowski in Recensioni
 
 

Nelle campagne toscane

Nelle campagne toscane: Pitigliano

La Toscana, non c’è bisogno di dirlo, è uno dei gioielli italiani: ogni anno turisti e visitatori, provenienti da ogni angolo del mondo, raggiungono questa regione per scoprire il suo inestimabile patrimonio artistico e culturale, che include l’eccellenza senza eguali di città d’arte come Firenze e Siena. Ma non solo: è questa terra nel suo insieme a sprigionare bellezza e fascino, una bellezza che si esprime nelle più variegate forme della natura, dalle coste bagnate dal mar Tirreno ai paesaggi dell’Appennino, passando per i colli e le campagne dell’interno, punteggiate di innumerevoli borghi, pievi e castelli.

Proprio le campagne toscane, da tempo, sono una delle mete predilette dei turisti che scelgono la Toscana come destinazione delle proprie vacanze. Infatti, alloggiare in una delle innumerevoli località della regione significa avere la possibilità di vivere una vacanza che possiede tutti gli ingredienti per trasformarsi in un’esperienza indimenticabile: l’arte e la cultura del patrimonio diffuso, nelle città più note ma anche nei borghi; la natura e i paesaggi inconfondibili, dal mare alla montagna; la gastronomia celeberrima, con l’eccellenza dei suoi oli e dei suoi vini.

Dando uno sguardo ai possibili itinerari alla scoperta dei sapori toscani, è subito chiaro che le opzioni sono praticamente infinite: da dove cominciare? Ovviamente ci sono i percorsi che attraversano le zone più famose, come quella del Chianti Classico, territorio storico che si estende tra Firenze e Siena, o l’itinerario attraverso la Val d’Orcia, che passa per Montalcino. Ma le possibilità sono davvero innumerevoli.

Ad esempio, se volete una vacanza all’insegna della natura rurale toscana senza però rinunciare al mare, potete esplorare la Strada del Vino e dei Sapori “Colli della Maremma”, che si snoda nella parte sud-est della provincia di Grosseto, toccando località come Capalbio, Orbetello e la zona del Monte Argentario, tutte note destinazioni per vacanze in riva al mare. In realtà, l’itinerario nel suo complesso permette di scoprire luoghi situati in un’area che va dalla costa alla collina, fino alle pendici del Monte Amiata, in una suggestiva varietà di paesaggi. Tra i prodotti più rinomati della zona spiccano il Morellino di Scansano, l’olio extravergine d’oliva IGP e il bianco di Pitigliano.

A proposito di Pitigliano (in foto), se scegliete di esplorare la zona, questa è una tappa che non può assolutamente mancare nel vostro itinerario. Il borgo, con l’antico abitato costruito in tufo e i suggestivi vicoli, è un’autentica meraviglia, situata su una rupe tra verdi valli. E sempre nel tufo sono scavate anche le impressionanti cantine dove si conserva il vino prodotto nella zona – appunto, il famoso bianco di Pitigliano.

Se siete decisi a partire, ma non avete ancora organizzato la vacanza, è sempre consigliabile spendere un po’ di tempo cercando offerte online: se ne trovano di davvero vantaggiose. Ad esempio, potete consultare siti web specializzati in viaggi, come Expedia, che danno l’opportunità di prenotare online non solo il vostro hotel, ma anche il volo, nel caso voleste arrivare a destinazione in aereo. Ancor meglio, nel caso di mete come la Toscana, la soluzione ottimale è noleggiare un’auto, per poter poi organizzare i propri spostamenti in libertà. Anche questa si può prenotare comodamente online.

Foto | AroundTuscany via photopin cc




Jean Bukowski