0
Posted mercoledì, 13 novembre 2013 by Piperita Patty in Racconti e testi
 
 

Raccolta punti, che passione!

Raccolta punti, che passione!

L

a fine dell’anno si avvicina, crudele come un bambino che mangia un panino con la nutella e non te ne offre, e io non ho ancora finito la mia raccolta punti, anzi tutte le mie raccolte punti. Devo affrettarmi… facendo un breve calcolo devo fare solo 6.230 chilometri per finire quella della benzina, mangiare 220 merendine e fare 12.300.000 euro di spesa al supermercato.

Spero non mi venga la febbre che mi costringa a stare a casa, perché altrimenti mi sfasa tutti i piani. Forse se rimango in macchina a girovagare per tutti i supermercati del Sulcis (per chi chiama da fuori Roma: il Sulcis si trova nel sud-ovest Sardegna) cibandomi solo di merendine, potrei farcela.

Con la benzina devo prendere una torcia con la dinamo, con le merendine un asciugamano da bidet di Hello Kitty, e con la spesa un set di brugole e cacciaviti… pensate che non ne valga la pena? Sì, che ne vale la pena! Ma non è questo che mi spinge, è che penso di avere la mania dei bollini: ritaglio e appiccico dovunque, quando scrivo una lettera ritaglio le lettere dal giornale e le attacco in ordine nel foglio (no, non sono un pericoloso serial killer). Concorsi e lotterie mi attraggono come api col miele: ho scoperto pure un sito dove fanno scambio bollini (chissà perché è composto solo da donne) e quindi ritaglio anche quello che non mi serve… non si sa mai!

È l’arrivo del premio che appaga tutti i sacrifici… È la sorpresa che frega noi donne!

Quindi, per Natale regalatemi bollini e sarò felice, ero già felice quando a casa mi è arrivato (compilando soltanto un questionario composto da trecento domande) un dosa-detersivo di plastica da mettere dentro la lavatrice.

È l’arrivo del premio che appaga tutti i sacrifici, l’arrivo di un pacco con il tuo nome con dentro l’imprevisto, per questo compro di tutto in internet e poi quando arriva la mia magica scatola faccio finta di non sapere cosa conterrà! È la sorpresa che frega noi donne: i campioncini della profumeria che le commesse infilano incuranti nella busta e che non possiamo vedere fino a quando, all’uscita dal negozio, ci buttiamo a vedere cos’hanno messo tra i nostri acquisti! Sì, quei campioncini-sorpresa ci provocano i brividi alla schiena.

Andiamo all’inaugurazione dei negozi perché danno il regalino, che di solito è una rosa che non fiorirà mai o un disgustoso soprammobile, ma che c’entra, l’hanno donato a noi e a noi sole…

Chiamateci pazze, frivole, diteci che non abbiamo di meglio da fare, che pensiamo solo alle inutilità ma siamo fatte così, è la parte di noi che non capite ed è quella che ha contribuito ad affascinarvi, quindi non protestate e tornate a casa con dei bollini in una scatolina chiusa, ogni tanto!

Foto | Pixabay




Piperita Patty

 
Non è la Piperita Patty di Peanuts, ma ha la sua stessa verve e forza. Una Piperita Patty made in Italy, in Sardegna a voler essere precisi!