0
Posted 14 Marzo 2015 by Roberto Russo in Mondolibri
 
 

L’Anno Santo nei libri: consigli di lettura

Giovanni Paolo II apre la Porta Santa in occasione dell'Anno Santo della Redenzione nel 1983

Papa Giovanni Paolo II apre la Porta Santa in occasione del Giubileo della Redenzione nel 1983

L’Anno Santo – o Giubileo – è un anno particolare della tradizione cristiana che prende spunto da quella ebraica: un anno di grazia per la remissione dei peccati e delle pene, un anno di liberazione. L’Anno Santo si celebra ogni venticinque anni, ma ci sono anche Giubilei straordinari, come quello indetto da papa Francesco e che va sotto il nome di Anno Santo della Misericordia (8 dicembre 2015-20 novembre 2016).

La tradizione di celebrare l’Anno Santo nella chiesa cattolica risale a papa Bonifacio VIII: il primo Giubileo venne infatti celebrato nel 1300 (anche se bisogna dire che c’è chi sostiene che nell’Anno Mille ci fosse stato un Anno Santo, argomento questo trattato da Luca Montecchio nel suo saggio Gerberto d’Aurillac. Silvestro II, Graphe.it edizioni). Un’approfondita analisi storica della figura di Bonifacio VIII e del suo primo Anno Santo è quella condotta da Alessandro Frugoni nel libro Il giubileo di Bonifacio VIII, pubblicato da Laterza. Uno sguardo panoramico agli Anni Santi nella storia è quello offerto da Lucetta Scaraffia nel libro Il giubileo, pubblicato da Il Mulino in occasione dell’ultimo Giubileo, quello del Duemila. Dal punto di vista storico e spirituale può essere utile il bel saggio di Renato Stoppani dal titolo A Roma per il giubileo del 1575. Lungo la Francigena con la Confraternita della Santissima Trinità (Le Lettere), testo corredato, tra l’altro, di un ricco apparato iconografico con disegni, stampe e piante del periodo a cui il libro si riferisce.

Sul versante più teologico è fondamentale il Bollario dell’anno santo. Documenti di indizione dal giubileo del 1300 edito da EDB nella collana Strumenti: in circa 1800 pagine sono raccolti tutti i documenti di promulgazione degli Anni Santi, da papa Bonifacio a papa Giovanni Paolo II. Il prezioso sussidio è in italiano e latino.

A metà tra il libro religioso e la guida turistica si colloca Il pellegrinaggio giubilare a Roma. Itinerari di fede e di arte scritto a quattro mani da Francesco Gligora e Biagia Catanzaro (Armando Editore), mentre chi ama i misteri e le curiosità legate agli Anni Santi e in particolare alla città di Roma consigliamo la lettura del testo di Claudio Rendina che ha per titolo Guida insolita ai misteri, alle curiosità, alla storia e ai luoghi di Roma dell’anno santo (Newton Compton).

Foto | Wikimedia Commons




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.