0
Posted 5 Agosto 2015 by Mariantonietta Barbara in Mondolibri
 
 

Romanzi d’amore fantasy: consigli di lettura

Romanzi d'amore fantasy

Lo ammetto, ho sempre fatto un po’ fatica a leggere romanzi d’amore fantasy. Quando leggo un romanzo fantasy non mi piace che l’azione si fermi per i giochi romantici dei protagonisti. Certo, l’amore è parte della nostra vita e lo è così tanto che persino o forse soprattutto quando la tua vita è in gioco ne hai bisogno.

Recentemente ho letto cartoline inviate da un soldato al fronte, durante il conflitto del ’15-’18. Nonostante la situazione in cui si trovava, bisticciava con la sua fidanzata, che lo illudeva, ma poi quella ciocca di capelli non gliela mandava mai. L’ho trovato straziante e così mi sono detta che forse dovevo superare un po’ le mie resistenze e cedere alla commistione di temi.

In questi anni, a dire il vero, ho recensito moltissimi romanzi fantasy Young Adult (ovvero dedicati a lettori che si trovano tra i quattordici e i vent’anni) e l’amore lì non capita per caso, è parte fondamentale della storia. Un esempio per tutti, la saga di Twilight. Scritte meglio, secondo me, la saga di Starcrossed di Josephine Angelini, quella di Shadowhunters di Cassandra Clare, e, a quanto sento da lettrici appassionate, quella di Wicked Lovely di Melissa Marr.

D’altronde il fantasy non è necessariamente fatto solo di draghi e maghi perché si divide in più generi tra cui dark fantasy, heroic fantasy, high fantasy, urban fantasy, paranormal romance. Faccio fatica, a dire il vero, a prendere in considerazioni così tante variabili. Per me la parola fantasy evoca la serie Nord degli anni sessanta (nel caso in cui foste appassionati di classici come me, vi direi di puntare alle storie della celebre Marion Zimmer Bradley).

Tuttavia sono considerati fantasy i romanzi di Diana Gabaldon che mi sono piaciuti e di cui parlo continuamente, anche grazie alla serie televisiva che ne è stata tratta. Mi sono divertita moltissimo leggendo le avventure della detective Samantha Moon, alle prese con vampiri e lupi mannari, nata dalla penna maschile di J. R. Rain.  Per non dimenticare di quel fantasy che ha preceduto Cinquanta sfumature di grigio e lo supera abbondantemente in qualità letteraria (interessate? Si intitola Il dardo e la rosa).

Insomma, oggi non è difficile scovare romanzi che parlino di storie d’amore fantasy. Le uscite annuali sono davvero tante che vi creerà seri problemi sceglierne solo alcune. Da parte mia, continuerò a sognare Aragorn e la sua storia tormentata con Arwen (non devo dirvi chi sono, vero?).




Mariantonietta Barbara

 
Autrice per il web, scrittrice, editor. Ha collaborato con diverse testate nazionali di nanopublishing. Si è occupata di blogging e web strategy per piccole aziende. Leggere, scrivere e perdersi nelle serie tv sono le sue grandi passioni.