0
Posted mercoledì, 16 Settembre 2015 by Roberto Russo in Zibaldone
 
 

Frasi sulla politica e sui politici

Frasi sulla politica e sui politici

Una frase sulla politica che abbiamo postato sulla nostra pagina Facebook ha avuto un enorme successo. Autore della frase è Jean-Jacques Rousseau (1712-1778) – o almeno a lui è attribuita – e dice: “La democrazia esiste dove non c’è nessuno così ricco da comprare un altro e nessuno così povero da vendersi”.

Incuriositi, siamo andati alla ricerca di frasi sulla politica e sui politici affidandoci a grandi personaggi che hanno fatto la storia della politica. Prima di lasciarvi alle frasi sulla politica, vi ricordiamo anche gli undici libri che ogni politico dovrebbe leggere.

Frasi sulla politica: alcune definizioni di politica

Iniziamo con alcune definizioni della politica

  • La politica è giusto l’arte di intendersi tanto sul proprio vantaggio che su quello del prossimo e sfruttare questo per quello, e mentre ci si serve del prossimo fare sì che egli debba pensare che lo si serve (Hermann Bahr)
  • La politica è guerra senza spargimento di sangue e la guerra è politica con spargimento di sangue (Mao Tse-Tung)
  • La politica è il governo dell’opinione (Carlo Bini)
  • La politica è l’arte del possibile. Tutta la vita è politica (Silvio Pellico)
  • La politica è l’arte di servirsi degli uomini facendo loro intendere di servirli (Louis Dumur)
  • La politica è la dottrina del possibile (Otto von Bismarck)
  • La politica è magia (Hugo von Hofmannsthal)
  • La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomiglia molto alla prima (Ronald Reagan)
  • La politica non è una scienza esatta (Otto von Bismarck)
  • La politica… ha cessato da molto tempo di essere scienza del buon governo ed è diventata invece arte della conquista e della conservazione del potere (Luciano Bianciardi)

Frasi sulla politica e sui politici

Ecco alcune frasi sulla politica e sui politici che ci sono sembrate molto interessanti da proporvi.

  • Chi non si occupa di politica, ha già preso quella decisione politica che voleva risparmiarsi: serve il partito al potere (Max Frisch)
  • Colui che cerca di persuadere una moltitudine che il loro governo non è buono quanto vorrebbero non mancherà mai di ascoltatori attenti e favorevoli (Richard Hooker)
  • Così come non vorrei essere uno schiavo, così non vorrei essere un padrone. Questo esprime la mia idea di democrazia. (Abraham Lincoln)
  • È un errore popolare molto diffuso credere che coloro i quali si lamentano più rumorosamente a favore del pubblico siano quelli che sono più preoccupati per il suo benessere (Edmund Burke)
  • Gli uomini politici non conoscono né l’odio né l’amore. Sono spinti dall’interesse e non dai sentimenti (Philip Dormer Stanhope, IV conte di Chesterfield)
  • Il bello della democrazia è proprio questo: tutti possono parlare, ma non occorre ascoltare (Enzo Biagi)
  • In politica non c’è niente di spregevole (Benjamin Disraeli)
  • La bontà di un uomo politico non si misura sul bene che egli riesce a fare agli altri, ma sulla rapidità con cui arriva al vertice e sul tempo che vi si mantiene (Luciano Bianciardi)
  • La differenza tra la morale e la politica sta nel fatto che per la morale l’uomo è un fine, mentre per la politica è un mezzo. La morale, quindi, non può mai essere politica, e la politica che sia morale cessa di essere politica (Pío Baroja y Nessi)
  • La diplomazia è una partita a scacchi in cui si dà scacco matto ai popoli (Karl Kraus)
  • L’onestà è la miglior politica (Miguel de Cervantes)
  • Non si fa politica con discorsi, feste popolari e canti, la si fa solo con sangue e ferro (Otto von Bismarck)
  • Non si fa politica con la morale, ma nemmeno senza (André Malraux)
  • Per restare sempre dello stesso partito bisogna cambiare spesso opinione (Jean-François Paul dei Gondi di Retz, meglio noto come il Cardinale di Retz)
  • Speranza vana voler rendere gli uomini felici attraverso la politica (Thomas Carlyle)
  • Tutto ciò che chiedo ai politici è che si accontentino di cambiare il mondo, senza cominciare col cambiare la verità (Jean Paulhan)
  • Un grande stato non può essere governato in base alle opinioni di partito (Otto von Bismarck)

Foto | agenziami




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.