2
Posted mercoledì, 30 Settembre 2015 by Roberto Russo in Zibaldone
 
 

Festa dei nonni: frasi famose per festeggiare tutti i nonni

Albert Anker (1831-1910), Il nonno racconta una storia (1884)

Albert Anker (1831-1910), Il nonno racconta una storia (1884): un bel dipinto per la festa dei nonni

La festa dei nonni si celebra in Italia il 2 ottobre in concomitanza con la ricorrenza religiosa degli Angeli custodi (all’estero la festa dei nonni si celebra in altre date, a seconda delle tradizioni di ogni singolo paese).

La festa dei nonni è stata introdotta nel nostro Paese nel 2005 «quale momento per celebrare l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale», come leggiamo all’articolo 1 della legge 159 del 31 luglio 2005 che istituisce proprio la Festa nazionale dei nonni. In occasione della festa dei nonni giornata il Presidente della Repubblica conferisce il Premio nazionale del nonno e della nonna d’Italia a quanti si sono distinti per aver compiuto azioni particolarmente meritorie sul piano sociale. Il fiore ufficiale per la festa dei nonni è il Non ti scordar di me e il perché è evidente dal nome.

Auguri a tutte le nonne e a tutti i nonni che leggono GraphoMania, allora. Prima di passare a un’ampia selezione di frasi famose sui nonni (alcune delle quali potete anche usarle per i vostri bigliettini d’auguri), vi ricordiamo il racconto Un giorno da nonno felice pubblicato su queste pagine proprio per celebrare la festa dei nonni.

Festa dei nonni: frasi famose

  • Ai tempi di mia nonna non si buttava via niente. Nemmeno l’esperienza. Un bacio era una cosa rara nella vita di una persona e veniva custodito come un tesoro. Il dolore si conservava gelosamente per non dimenticarlo. E da quello si imparava. Adesso calze, dolori e baci, consumiamo tutto, rompiamo tutto, ci disfiamo di tutto. (Marcela Serrano)
  • Che affari i nipoti. Io dò loro i miei spiccioli e loro in cambio un divertimento che vale una fortuna. (Gene Perret)
  • Ciò di cui i bambini hanno più bisogno sono gli elementi essenziali che i nonni offrono in abbondanza. Essi danno amore incondizionato, gentilezza, pazienza, umorismo, comfort, lezioni di vita. E, cosa più importante, i biscotti. (Rudy Giuliani)
  • È una delle leggi della natura che spesso ci sentiamo più vicini alle generazioni lontane rispetto alle generazioni più vicine a noi. (Igor Stravinsky)
  • I giocattoli più semplici, quelli che anche il bambino più piccolo riesce a usare, vengono chiamati nonni. (Sam Levenson)
  • I nipoti sono i punti che assicurano la continuità di generazione in generazione. (Lois Wyse)
  • I nipoti sono il modo che ci ha dato Dio per compensare l’invecchiamento. (Mary H. Waldrip)
  • I nonni e le nonne formano la “corale” permanente di un grande santuario spirituale, dove la preghiera di supplica e il canto di lode sostengono la comunità che lavora e lotta nel campo della vita. (Papa Francesco)
  • I nonni sono coloro che vengono da lontano e vanno per primi, ad indagare oltre la vita. (Maria Rita Parsi)
  • I nonni sono considerati così accessori da non richiedere un termine che ne specifichi la perdita. Dei nonni non si è né orfani né vedovi. Per moto naturale si lasciano lungo la strada così come per distrazione, lungo la strada, si abbandonano gli ombrelli. (Susanna Tamaro)
  • I nonni sono un tesoro. (Papa Francesco)
  • I nostri nipoti ci accettano per come siamo, senza rimprovero o la volontà di cambiarci, come nessuno altro ha mai fatto in tutta la nostra vita, non i nostri genitori, fratelli, coniugi, amici – e quasi mai i nostri figli adulti. (Ruth Goode)
  • Il compito educativo dei nonni è sempre molto importante, e ancora di più lo diventa quando, per diverse ragioni, i genitori non sono in grado di assicurare un’adeguata presenza accanto ai figli, nell’età della crescita. (Benedetto XVI)
  • Il motivo per cui nipoti e nonni vanno così d’accordo è che hanno un nemico comune. (Sam Levenson)
  • Il privilegio di essere nonni è quello di poter viziare i propri bambini, mentre i genitori devono essere per forza cattivi. I nonni possono concedersi di essere sovversivi e giocherelloni con loro. (Toby Stephens)
  • Il sorriso di un nonno, un tesoro da custodire tra le più grandi ricchezze. (Anton Vanligt)
  • La comunità cristiana può ricevere molto dalla serena presenza di chi è avanti negli anni. Penso, soprattutto, all’evangelizzazione: la sua efficacia non dipende principalmente dall’efficienza operativa. In quante famiglie i nipotini ricevono dai nonni i primi rudimenti della fede! (san Giovanni Paolo II)
  • La generazione più giovane è la freccia, la più vecchia è l’arco. (John Steinbeck)
  • La più grande fonte di energia in età avanzata sono i nipoti. (Franz Schmid Berger)
  • Mai avere figli, solo nipoti. (Gore Vidal)
  • Mio nonno era solito dire: “Prova a fare le cose un po’ più piano e io andrò più veloce”. (Toon Hermans)
  • Mio nonno mi ha insegnato a non aver paura, mio nonno mi ha insegnato a stare dalla parte dei più deboli, mio nonno mi ha insegnato che bisogna studiare perché la scuola è importante, mi ha insegnato il valore del lavoro, mi ha insegnato che bisogna dare tempo alla famiglia, ma mi ha insegnato anche che cresciamo in una comunità e a questa dobbiamo portare il nostro contributo, mio nonno mi ha insegnato a fare la zuppa col pane e il vino, a guidare il trattore, a bluffare a carte. (Matteo Renzi)
  • Nessuno può fare per i bambini piccoli ciò che fanno i nonni. I nonni cospargono la polvere di stelle sulla vita dei bambini. (Alex Haley)
  • Nonna, eredità di intenti, sogni e speranze, riposo del cuore in una carezza, gioia infinita di rispecchiarmi nei tuoi occhi. (Stephen Littleword)
  • Ogni generazione si rivolte contro i suoi padri e fa amicizia con i suoi nonni. (Lewis Mumford)
  • Poche cose danno più soddisfazione di vedere i tuoi propri figli avere a loro volta degli adolescenti. (Doug Larson)
  • Quando i nonni entrano dalla porta, la disciplina vola fuori dalla finestra. (Ogden Nash)
  • Quando il tuo nipotino, che ti ha visto da lontano, ti corre incontro pieno di luce dentro agli occhi, in quel momento, in quel preciso istante, non è una semplice dolce creatura che ti sta venendo incontro, ma è il Creato intero, Dio compreso. (Carlo Sorrentino)
  • Quando viene il momento in cui una donna pensa che il suo lavoro è fatto, diventa una nonna. (Edward H. Dreschnack)
  • Se avessi saputo che avere dei nipoti era così divertente, avrei voluto avere prima loro. (Lois Wyse)
  • Se Dio avesse voluto che seguissimo le ricette, non ci avrebbe dato le nonne. (Linda Henley)
  • Se diventare nonni fosse solo una questione di scelta, vi consiglierei a ognuno di voi di diventare nonno. Non c’è divertimento più bello per le persone anziane. (Hannah Whithall Smith)
  • Se il tuo bambino è “bello e perfetto, non piange e non si agita mai, dorme nei tempi previsti e fa rutti a richiesta, è un angelo tutto il tempo,” allora sei una nonna. (Teresa Bloomingdale)
  • Si è sempre in naturale antagonismo con i genitori e in simpatia con i propri nonni. (Gertrude Stein)
  • Un popolo che non custodisce i nonni, che non rispetta i nonni non ha futuro perché ha perso la memoria. (Papa Francesco)
  • Un’ora con i tuoi nipoti ti fa sentire di nuovo giovane. Due ore, e si inizia ad invecchiare rapidamente! (Gene Perret)
  • Una casa ha bisogno di una nonna all’interno. (Louisa May Alcott)
  • Una delle più potenti strette di mano è quella di un nipotino appena nato intorno al dito di un nonno. (Joy Hargrove)
  • Una madre diventa davvero una nonna il giorno in cui smette di notare le cose terribili che fanno i propri figli perché è troppo incantata da quelle meravigliose che fanno i nipoti. (Lois Wyse)
  • Una nonna è una madre alla quale viene offerta una seconda possibilità. (Richard Exley)

Foto | Albert Anker [Public domain], attraverso Wikimedia Commons




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.