0
Posted venerdì, 26 Febbraio 2016 by Daniela Gambino in News culturali
 
 

Via Sellerio a Palermo per ricordare Enzo ed Elvira Sellerio

Enzo ed Elvira Sellerio

Enzo ed Elvira Sellerio

Qualche volta, andando nella libreria, il punto vendita della Sellerio, ho incrociato Donna Elvira, come la chiamava qualcuno, che sistemava i libri. In pratica ho visto un pezzo di storia di questa città, incarnata in questa donna bella e forte, in azione. I Sellerio, un nome che era una garanzia, adesso hanno un riconoscimento, entra, di diritto, nelle toponomastica delle città, e davvero posso dirlo: io c’ero. Percorrerò la via Sellerio e saprò chi sono stati, cosa hanno raccontato in questi luoghi. Qualcuno, fra molti anni, lo ricorderà: via Sellerio, prima si chiamava via Siracusa. E io lo ripeterò: io c’ero, mentre gli avvenimenti diventavano concreti e da segnare nei calendari. Domenica 28 febbraio 2016 l’Amministrazione Comunale di Palermo intitolerà a Enzo ed Elvira Sellerio il tratto di via Siracusa dove ha sede la casa editrice.

Una coppia, Enzo ed Elvira, che ha cambiato il volto di questa Palermo sempre inseguita dalle emergenze, dagli stati d’allerta, e nel pieno degli anni Settanta ha contribuito a farne un fulcro di interessi culturali. Correva il 1969 quando Enzo ed Elvira diedero vita a una delle imprese culturali più importanti del Paese. Un catalogo sconfinato. La casa editrice con i libri tascabili, scuri, seri, già nella forma grafica intessuti di autorevolezza. Le foto in bianco e nero di Enzo Sellerio, segnano l’immaginario, fanno scuola. Sono un modo di pensare e di vedere il mondo. Fra noi scrittori cittadini c’è un moto d’orgoglio nel dichiarare: pubblico con Sellerio. Come dire: il meglio, io rappresento la casa editrice della città, quella più riconosciuta e prestigiosa, quella di Sciascia, Bufalino, Consolo, Adorno prima e adesso di un fenomeno come Camilleri, fra gli altri, Lucarelli o Carofiglio.

Nella foto che gira adesso sui social per commemorare l’avvenimento si legge: «Via Siracusa (la strada che diventerà via Sellerio) non è stata solamente la via che ha visto nascere e crescere la casa editrice. In questo tratto di strada, a qualche decina di metri dalla sede della Sellerio, Enzo ed Elvira hanno vissuto. Le loro abitazioni distano pochi passi dal lavoro. Questa porzione di città oggi racchiude il mondo Sellerio, la casa editrice, le case dei fondatori e i magazzini editoriali».

La cerimonia di scopertura della targa, alla presenza del Sindaco Orlando, si terrà domenica prossima alle ore 10:30 al civico 50, davanti alla casa editrice, parteciperanno i figli di Elvira ed Enzo, Olivia e Antonio Selleri, gli autori della casa editrice, gli amici e “quanti vorranno essere presenti a questo momento”. Dopo la scopertura, al suono della banda il corteo si sposterà fino al teatro Politeama dove si prevede alle 11:30 un ricordo di Enzo ed Elvira Sellerio con filmati d’archivio e letture curate da Anna Bonaiuto e Luigi Diberti.

Per quanti, cittadini, curiosi e attenti si può ritirare l’invito fino a esaurimento posti presso la casa editrice che come dicevano si trova in via Siracusa 50. Ancora per pochi giorni, via Siracusa.




Daniela Gambino