0
Posted 10 Maggio 2016 by Miranda in Mondolibri
 
 

Cime tempestose: l’unico romanzo di Emily Brontë

Emily Brontë, Cime tempestose

Still da Cime tempestose di Luis Buñuel (1953)

Cime tempestose è l’unico romanzo scritto da Emily Brontë (1818-1848): Wuthering Heights, questo il titolo originale, venne pubblicato per la prima volta nel 1847 con lo pseudonimo di Ellis Bell, mentre la seconda edizione postuma fu curata da Charlotte Brontë nel 1850. Il titolo deriva da una delle ambientazioni del romanzo, il casale dove la storia ha origine.

Il romanzo racconta la storia di Heathcliff, del suo amore per Catherine e di come la loro passione distruggerà entrambi: gelosia e vendetta, ma anche amore e passione, sono i sentimenti che ritroviamo in tutto il romanzo, che è la storia degli sfortunati raccontata da Nelly, la governante di famiglia, al signor Lockwood, affittuario di Thrushcross Grange.

Il riassunto di Cime tempestose

Il racconto di Cime tempestose è ambientato nel 1801, quando Mr Lockwood si trasferisce nella casa immersa nella brugheria, che si trova vicino a una casa colonica, Wuthering Heights. Qui vi abitano strane persone: Heathcliff, un gentiluomo dai modi grezzi, una ragazza adolescente presentata come sua nuora e un giovane che sembra un analfabeta. Costretto a soggiornare per la notte nella casa, vede spesso apparire come graffiti sul muro il nome di Catherine e comincia ad avere brutti sogni.

Poco dopo essere tornato a casa, si ammala e si fa raccontare da Nelly la storia del suo affittuario, di Heathcliff, un bambino orfano senza famiglia portato a casa dal proprietario originario di Wuthering Heights, Mr Earnshaw. Qui i suoi figli, Hindley e Catherine, lo odiano, ma pian piano la ragazza comincia a conoscerlo e i due finiscono per innamorarsi.

La morte del padrone di casa e la decisione di Hindley di trattare Heathcliff come un servo comincia a rendere le cose più difficili. Anche perché Catherine conosce Edgar, il primogenito della ricca famiglia Linton. Ritornata a casa, trova un Heathcliff violento, grezzo, una figura decisamente contrapposta a quella di Edgar che alla fine si fidanza con Catherine, che però è ancora innamorato di Heathcliff.

Heathcliff scompare per tre anni e torna ricco e benestante. E qui inizia la sua vendetta. Alla fine il racconto ritorna al 1800, alla narrazione di Nelly e, finalmente, il lettore verrà a conoscere le sorti di Heathcliff e di Cathy. Che però non vi sveliamo!

La fortuna del romanzo

Oggi Cime tempestose è considerato un capolavoro della letteratura inglese, ma all’inizio la critica bocciò profondamente il romanzo, troppo innovativo e troppo all’avanguardia come forma di scrittura. Le sue immagini forti e cruente non vennero accolte bene dai critici dell’epoca, mentre successivamente furono rivalutate, proprio per la sua originalità e la forza della sua storia.

Dal romanzo sono stati tratti diversi adattamenti cinematografici, tra cui ricordiamo il film del 1954 diretto da Luis Buñuel, quello del 1970 diretto da Robert Fuest, il lungometraggio del 1992 diretto da Peter Kosminsky. C’è stata anche una miniserie televisiva ideata dalla Rai.

Foto | WikiCommons




Miranda