0
Posted venerdì, 13 Maggio 2016 by Nymeria in Mondolibri
 
 

Nicholas Sparks: biografia, opere e citazioni

Nicholas Sparks

Lo scrittore Nicholas Sparks

Nicholas Sparks (nome completo: Nicholas Charles Sparks) è un famoso scrittore statunitense che ama ambientare i suoi romanzi nel North Carolina. Le trame delle sue opere sono incentrate soprattutto sull’amore, la religione e il destino.

Cenni biografici di Nicholas Sparks

Nato a Omaha, Nebaraska il 31 dicembre 1965, da padre professore e madre casalinga, Nicholas Sparks è stato educato alla fede cattolica, la stessa della moglie Cathy e dei suoi cinque figli.

Nicholas Sparks ha studiato prima alla Bella Vista High School, poi alla University of Notre Dame (qui ha il record della staffetta 4 x 800). Laureatosi nel 1988 con lode, si è sposato con Cathy Cote nel 1989 e si è trasferito a New Bern in North Carolina dove ha iniziato la sua carriera di scrittore. Il 6 febbraio 2015 Nicholas Sparks si è separato dalla moglie.

I libri di Nicholas Sparks

Il suo primo romanzo è The Passing, risale al 1985 e non è mai stato pubblicato. Il primo volume pubblicato è del 1990, Il bambino che imparò a colorare il buio, scritto insieme a Billy Mills. Nel 1992 Sparks si è trasferito a Washington dove ha scritto Le pagine della nostra vita, pubblicato poi nel 1996 e divenuto un best seller. Da lì ha scritto poi molti altri romanzi famosi, molti dei quali hanno anche ricevuto un adattamento cinematografico:

  • Le parole che non ti ho detto (Kevin Costner e Robin Wright Penn, 1999)
  • I passi dell’amore (Shane West e Mandy Moore, 2002)
  • Le pagine della nostra vita (Ryan Gosling e Rachel McAdams, 2004)
  • Come un uragano (Richard Gere e Diane Lane, 2008)
  • Dear John (tratto da Ricordati di guardare la luna, Channing Tatum e Amanda Seyfried, 2010)
  • The Last Song (tratto da L’ultima canzone, Miley Cyrus e Liam Hemsworth, 2010)
  • Ho cercato il tuo nome (Zac Efron e Taylor Schilling, 2012)
  • Vicino a te non ho paura (Julianne Hough e Josh Duhanel, 2013)
  • Il meglio di me (James Marsden e Michelle Monaghan)
  • La risposta è nelle stelle (Scott Eastwood e Britt Robertson)
  • La scelta (Benjamin Walker e Teresa Palmer)

Fra le opere di Nicholas Sparks abbiamo: Il bambino che imparò a colorare il buio con Billy Mills (1990), Le pagine della nostra vita (1996), Le parole che non ti ho detto (1998), I passi dell’amore (1999), Un cuore in silenzio (2000), Un segreto nel cuore (2001), Come un uragano (2002), Quando ho aperto gli occhi (2003), Come la prima volta (2003), Tre settimane, un mondo con Micah Sparks (2004), Il posto che cercavo (2005), Ogni giorno della mia vita (2005), Ricordati di guardare la luna (2006), La scelta (2007), Ho cercato il tuo nome (2009), L’ultima canzone (2009), Vicino a te non ho paura (2011), Il meglio di me (2012), La risposta è nelle stelle (2013), Le parole dell’amore (2014) e Nei tuoi occhi (2015).

Citazioni di Nicholas Sparks

Ecco alcune citazioni tratte dai romanzi di Nicholas Sparks:

  • Devi aver amato qualcosa prima di poterla odiare. (L’ultima canzone, traduzione di Alessandra Petrelli)
  • Nessun uomo annegando saprà mai quale goccia d’acqua porrà fine al suo ultimo respiro. (Le pagine della nostra vita, traduzione di Lisa Morpurgo)
  • Il percorso della nostra esistenza segue una strada tortuosa, posso solo sperare che in qualche modo mi riconduca al luogo al quale appartengo. (Come un uragano, traduzione di Alessandra Petrelli)
  • Ho imparato che la vita non è mai giusta. Se c’è una cosa che dovrebbero insegnare a scuola, è questa. (I passi dell’amore, traduzione di Alessandra Petrelli)
  • La maggior parte dei messaggi inviati per mezzo di bottiglie chiedono a chi li trova di rispondere almeno una volta, senza illudersi che sia possibile instaurare una corrispondenza duratura. A volte, tuttavia, i mittenti non chiedono risposta. (Le parole che non ti ho detto, traduzione di Alessandra Petrelli)

Foto | Facebook




Nymeria

 
Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film... ce la farò?