0
Posted 4 Luglio 2016 by Nymeria in Mondolibri
 
 

Libri di Veronica Roth, da «Divergent» a «Carve the Mark»

La scrittrice Veronica Roth

La scrittrice Veronica Roth

Veronica Roth è una scrittrice statunitense diventata famosissima per la sua serie Divergent. Nata a New York il 19 agosto 1988, si è laureata in scrittura creativa alla Northwestern University e ha poi esordito da giovanissima nel 2011 con il romanzo Divergent. Al momento Veronica Roth vive a Chicago col marito e fa la scrittrice.

I libri di Veronica Roth

Di sicuro le sue opere più famose sono quelle legate alla trilogia di Divergent. Il primo romanzo è per l’appunto Divergent, pubblicato negli Stati Uniti nel 2011 e in Italia nel 2012. A questo è seguito Insurgent, edito negli Stati Uniti nel 2012 e in Italia nel 2013 e infine Allegiant, uscito negli Stati Uniti nel 2013 e in Italia nel 2014.

Successivamente nel 2014 è uscito il prequel Four, da noi arrivato nel 2015. Raccoglie quattro storie: Trasfazione, Iniziato, Figlio e Traditore. Negli Stati Uniti questi racconti sono stati pubblicati uno per volta. In Italia sono stati raggruppati in un unico volume nel quale sono stati aggiunti anche tre racconti inediti: Prima a saltare: Tris!, Stai attenta, Tris e Sei carina, Tris. Al suo interno si trova poi anche un’Introduzione nella quale Veronica Roth spiega la nascita di Divergent e del personaggio di Tobias.

Sotto forma di ebook esiste anche il racconto Free Four, sempre dedicato a Quattro/Tobias, da noi uscito nel 2015. Inediti qua in Italia sono Il percorso verso Allegiant, che sarebbe il volume 2.5 e La scena del primo salto di Tris dal punto di vista di Tobias.

Ecco intanto l’incipit di Divergent (traduzione di Manuela Visintin):

C’è solo uno specchio a casa mia, dietro un pannello scorrevole nel corridoio al piano di sopra. Secondo le regole della nostra fazione, mi è permesso starci davanti una volta ogni tre mesi, il secondo giorno del mese, quello in cui mia madre mi taglia i capelli.
Mi siedo su uno sgabello e mamma, in piedi dietro di me, li accorcia con le forbici. Le ciocche cadono a terra formando un anello biondo cenere.

Carve the Mark, la nuova serie di libri di Veronica Roth

Avendo terminato la serie di Divergent, Veronica Roth si sta occupando poi di un’altra serie: Carve the Mark. Il primo romanzo sarà proprio Carve the Mark e uscirà negli Stati Uniti il 17 gennaio 2017, mentre il secondo volume della serie è ancora senza titolo, ma si sa già che uscirà negli Stati Uniti nel 2018. Carve the Mark uscirà in contemporanea in tutto il mondo, in Italia edito da Mondadori.

La stessa Veronica Roth ha così commentato la sua nuova serie: «Carve the Mark nasce da un’idea che ho iniziato a scrivere quando avevo dodici anni, ma che non riuscivo a portare a termine. Volevo raccontare la storia di un ragazzino che viene rapito e che scopre di sentirsi a suo agio più nel posto in cui lo hanno portato che a casa propria. Mi spiego meglio: che cosa fai se avverti un’affinità proprio con gli acerrimi nemici del tuo popolo? Come ti fa sentire questo? La storia nel frattempo è cambiata, ma il cuore della trama è rimasto lo stesso».

Veronica Roth ha poi spiegato che il libro sarà differente da Divergent: non troviamo più delle persone buone che cercano di fare la cosa giusta nel tentativo di salvare il mondo, ma troviamo persone disperate pronte a fare qualsiasi cosa pur di avere ciò che vogliono. Tutto sta nel capire cosa si vuole veramente. Inoltre sarà ambientato in un universo più ampio, con lingue differenti, trama complicata e strani fenomeni. Non è una distopia, ma non assomiglia neanche al nostro mondo.

Carve the Mark sarà tradotto in 33 lingue e, visto che l’anno scorso la Roth ha fatto due tour promozionali ed è stata anche in paesi dove verrà pubblicato Carve the Mark, si è detta molto emozionata perché uno dei temi del libro sarà l’importanza della lingua madre: «Anche quando parliamo correttamente un’altra lingua, nessuna sarà mai come la propria originale».

Foto | Red Carpet Report on Mingl




Nymeria

 
Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film... ce la farò?