0
Posted giovedì, 7 luglio 2016 by Roberto Russo in Mondolibri
 
 

Biografia e libri della scrittrice Elena Stancanelli

Elena Stancanelli

La scrittrice Elena Stancanelli

Elena Stancanelli è una scrittrice italiana, autrice di diversi romanzi e racconti pubblicati sia in antologia che su riviste e giornali.

La biografia di Elena Stancanelli

Elena Stancanelli è nata a Firenze il 19 aprile 1965 e in quella città si è laureata in Storia dello Spettacolo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze. Dopo la laurea si è trasferita a Roma, città in cui ha frequentato l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico ottenendo il diploma. Collaboratrice del quotidiano la Repubblica, Elena Stancanelli scrive anche per il manifesto, l’Unità, Corriere della Sera e Il secolo XIX, oltre a pubblicare racconti su varie testate come Max, Amica, Gulliver, Tutte Storie, Cosmopolitan, Marie Claire e lavorare per Radio Rai

Del 1998 è il suo primo romanzo, Benzina, pubblicato da Einaudi, con cui Elena Stancanelli ha vinto il Premio Giuseppe Berto opera prima; inoltre Monica Stambrini nel 2001 ne ha tratto un film dallo stesso titolo (tra l’altro la stessa Stancanelli appare nel film, in un cameo). Nel 2001 pubblica Le attrici, sempre per Einaudi, mentre nel 2006 con Laterza firma Firenze da piccola. Seguono altre pubblicazioni con varie case editrici (minimum fax, Feltrinelli, ancora Einaudi) fino ad arrivare al romanzo La femmina nuda in libreria con La nave di Teseo, romanzo che entra nella cinquina del Premio Strega 2016. Il libro La femmina nuda diventerà un film: i diritti, infatti, sono stati acquisiti da Pietro Valsecchi per Taodue Film.

Nel 2004 ha curato l’adattamento teatrale de Le due zittelle di Tommaso Landolfi portato in scena da Emma Dante con il titolo La scimmia; nello stesso anno ha realizzato il progetto Gli Argonauti, storia in forma di fotoromanzo, insieme alla’ visiva Elisabetta Benassi.

Non solo scrittrice, Elena Stancanelli è anche cantante ed è stata sportiva. Come cantante ha cantato la canzone Amsterdam ne Il Dono, album tributo al gruppo new wave Diaframma. Come sportiva, si è dedicata al tennis, come racconta lei stessa nell’antologia Smash (La nave di Teseo):

Ho giocato a tennis dagli otto ai quattordici anni, ho frequentato lezioni, corsi e centri estivi. Non sono mai diventata forte perché ho un problema: non sono capace di correre. E non è una metafora. La cosa più sensata me la disse un maestro romagnolo: se il tennis si giocasse da seduti, saresti la numero uno del mondo.

I libri di Elena Stancanelli

Nel corso degli anni Elena Stancanelli ha pubblicato diversi libri, romanzi e racconti.

  • Romanzi
    • Benzina (Einaudi 1998)
    • Le attrici (Einaudi 2001)
    • Un uomo giusto (Einaudi 2011)
    • La femmina nuda (La nave di Teseo 2016)
  • Racconti in antologie
    • «Hanno arrestato il Tuti con la tuta della Teti sopra il tetto della Total» in La qualità dell’aria (minimum fax 2004; seconda edizione 2015)
    • «Il giorno del mio compleanno» in Ragazze che dovresti conoscere (Einaudi 2004)
    • «L’uomo morto» in Sono come tu mi vuoi. Storie di lavori (Laterza 2009)
    • «Cappelli» in Figuracce (Einaudi 2014)
    • «6-0 6-0» in Smash. 15 racconti di tennis (La nave di Teseo 2016)
  • Altri scritti
    • Firenze da piccola (Laterza 2006)
    • A immaginare una vita ce ne vuole un’altra (minimum fax 2007)
    • Mamma o non Mamma con Carola Susani (Feltrinelli 2009)

Foto | Musacchio & Ianniello, via Ufficio Stampa Premio Strega




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.