5
Posted domenica, 21 Agosto 2016 by Roberto Russo in Zibaldone
 
 

Olimpiadi di Rio 2016: i Doodle Giochi con la frutta

Il podio dei Doodle Giochi con la frutta 2016

Il podio dei Doodle Giochi con la frutta 2016

Con la premiazione sul podio, si concludono i Doodle Fruit Games 2016. Ed era ora! Fino a questo momento abbiamo assistito a gare su gare e non c’è mai stata alcuna premiazione. Ora arriva il meritato podio.

Sullo sfondo svetta il Pan di Zucchero e si intravede la spiaggia di Copacabana. In primo piano vari tipi di frutta, esultante. Sul gradino più alto del podio svetta lei, la fragola, medaglia d’oro di questi Doodle Giochi con la frutta. Accanto, un giudice olimpico: una serissima banana, con tanto di baffi.

Terminano, così, i Doodle Fruit Games 2016 che ci hanno tenuto compagnia per tutto il periodo delle Olimpiadi di Rio 2016.

Alle prossime Olimpiadi. E ai prossimi giochi dei Google Doodle!

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 16

Il tennistavolo nei Doodle Giochi con la frutta 2016

Il tennistavolo nei Doodle Giochi con la frutta 2016

20 agosto 2016 – Per questo sedicesimo giorno dei Doodle Fruit Games 2016, Google ha deciso di farci girare la testa. Letteralmente. Il doodle animato, infatti, riproduce una partita a tennistavolo (che io ho sempre chiamato ping-pong).

A giocare sono degli acini d’uva. Anche il giudice è un chicco d’uva. Così abbiamo tutti i colori dell’uva: bianca, nera e rossa. La pallina fa avanti e indietro. Le racchette si muovo. Gli acini salgono e scendono. E gli occhi del giudice si muovono da un giocatore all’altro. I giocatori sono così veloci che il loro movimento sembra lasciare un’ombra sullo schermo (ah, la bellezza degli effetti ottici!)

Insomma, a voi non gira la testa? Meglio la versione interna di questo doodle, in cui i due acini se ne stanno buoni buoni a formare le due «o» della parola Google.

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 15

Doodle Giochi con la frutta 2016: il durian

Doodle Giochi con la frutta 2016: il durian

19 agosto 2016 – Il durian è il protagonista dei Doodle Giochi con la frutta di oggi, 19 agosto 2016. Il durian e la disciplina olimpica del volteggio.

Il doodle di Google per il giorno 15 delle Olimpiadi di Rio 2016 gioca su un aspetto particolare del durian: il suo odore. Questo frutto, infatti, ha un odore molto pungente tanto che in alcune città asiatiche (l’origine di questo frutto è il sudest asiatico) è vietato trasportarlo sui mezzi pubblici quando è maturo. Il gusto è gradevole, ma l’odore proprio no.

Il doodle di Google si sofferma, quindi, sul gusto della vittoria e sul suo odore. Sì perché, a detta di Google, il durian ci introduce nel «dolce e strano» odore della vittoria.

Geniale, non trovate?

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 14

Doodle Giochi con la frutta - Giorno 14

Beach volley per il giorno 14 dei Doodle Giochi con la frutta

18 agosto 2016 – Il campo da gioco per il quattordicesimo giorno dei Doodle Fruit Games 2016 si sposta. Non si gioca più tra le lettere «o» ma siamo nello spazio «gle». La «l» funge da rete (come era stato in precedenza con l’ananas», giorno 2, per una partita di beach volley giocata dalla «g» minuscola e dalla lettera «e». Già, ma di che frutta si tratta? Il sito dei doodle di Google oggi è parco di informazioni: ci dice solo che è il doodle numero 14 e mostra la disponibilità del disegno nelle varie nazioni del mondo.

La lettera «g» potrebbe essere un litchi o ciliegia della Cina. Oppure, più probabilmente per via di tutti quei «peli», si tratta di un rambutan, che, tra l’altro è chiamato «litchi peloso».

La «e» finale sembrerebbe una castagna. Di primo acchito direi una cipolla, ma il colore non richiama certo quello del bulbo. E poi è arduo considerarla un frutto come lo si intende normalmente. Però il picciolo verde fa poco castagna.

Se qualcuno ne sa di più, che ben vengano i suggerimenti!

Aggiornamento 1: secondo nat, la lettera «e» somiglia molto a un fico nero. Senza dubbio è più un fico nero che una castagna. Concordate?

Aggiornamento 2: nel corso della giornata Google ha aggiornato la pagina dei doodle e ha specificato che si tratta di litchi e fichi.

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 13

Giorno 13 dei Doodle Giochi con la frutta: si gioca a pallacanestro

Giorno 13 dei Doodle Giochi con la frutta: si gioca a pallacanestro

17 agosto 2016 – Chi altri se non una pera poteva giocare a pallacanestro nei Doodle Giochi con la frutta 2016? È il frutto perfetto per il basket, visto che dà l’idea di solidità con la sua base più ampia ma anche di dinamicità visto che si assottiglia in cima. E così troviamo una simpatica pera verde nel per il tredicesimo giorno dei Doodle Fruit Games 2016. La pera palleggia a destra e a sinistra e tanto il frutto quanto il pallone da pallacanestro vanno a sostituire le due «o» della parola Google.

Nelle pagine interne del motore di ricerca troviamo il doodle semplificato: la pera se ne sta senza pallone e tutto – sia la scritta che, ovviamente, il frutto – è di colore verde.

Un altro giorno per giocare ai Doodle Giochi con la frutta, mentre si seguono le Olimpiadi di Rio.

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 12

La prugna, campionessa di tuffi nei Doodle Giochi con la frutta 2016

La prugna, campionessa di tuffi nei Doodle Giochi con la frutta 2016

16 agosto 2016 – Il momento è delicato e pieno di attesa. La prugna sale la scala, percorre il trampolino, chiude gli occhi e si tuffa. Gran bel tuffo quello della prugna ai Doodle Giochi con la frutta 2016! Oggi 16 agosto, dodicesimo giorno di questi Giochi di Google, protagonista assoluta è la prugna, quindi. Ma con un particolare. Quando sale il trampolino e poi si butta, la vediamo bella carnosa e allegra con la sua cuffietta gialla a fiori rosa. Quando esce dall’acqua dopo il fantastico tuffo è sempre allegra, ma tutta raggrinzita. E se ne va via fiera del tuffo.

Che è successo alla prugna che da carnosa è diventata secca? Il doodle strizza l’occhio al fatto che le prugne sono utilizzate per realizzare l’umeboshi, condimento tipico della cucina giapponese. La preparazione dell’umeboshi inizia proprio con il mettere le prugne in infusione in acqua fredda (e poi le si fa seccare, si salano , si colorano con delle foglie di te e si fanno fermentare).

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 11

Doodle Giochi con la frutta 2016: 11 giorno

Il sollevamento pesi è la star dell’11 giorno dei Doodle Giochi con la frutta 2016

15 agosto 2016 – C’è tutto lo sforzo e l’impegno necessario per il sollevamento pesi nell’appuntamento di oggi con i Doodle Giochi con la frutta. Un muscolosissimo grappolo d’uva, infatti, solleva i pesi (costituiti dalle due «o» di Google) e li innalza, per poi lasciarli cadere. Mentre lo fa, com’è naturale che sia, perde qualche goccia di sudore che, nel caso specifico, potrebbe essere anche vino!

Senza dubbio l’uva è la frutta migliore per questo sport. I suoi acini sembrano essere tanti bei muscoli. Parliamo di una bella uva rossa, poi, che lo sforzo dello sport, lo sappiamo, non fa certo essere bianchi.

Il Doodle Giochi con la frutta 2016 per questo undicesimo giorno delle Olimpiadi di Rio 2016 è molto ben studiato, fin nei piccoli dettagli si vedano per esempio le gambette che tremano quando i pesi sono sollevati). Come sempre una piccola perla di bellezza e simpatia, che ritroviamo anche nelle pagine interne di Google, con una forma più semplice.

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 10

Doodle Giochi con la frutta: i cocomeri del decimo giorno

Doodle Giochi con la frutta: i cocomeri del decimo giorno

14 agosto 2016 – I Doodle Giochi con la frutta 2016 oggi si ammantano di tenerezza. Oggi, seconda domenica d’agosto, in Brasile si celebra la festa del papà e allora Google ha pensato bene di unire le due cose: Olimpiadi e festa del padre. Il doodle è lo stesso, ma in duplice versione: una internazionale e una brasiliana. In quella per il Brasile, oltre alla scritta «Doodle Giochi con la frutta – Giorno 10» c’è quella che ricorda la festa del papà.

Il doodle odierno è dominato dalla figura centrale dell’anguria (il Grande cocomero!) che è il padre. Attorno al cocomero (che occupa le due «o» della parola Google), ci sono due cocomerini – maschietto e femminuccia – che fanno il tifo per il loro papà e sprizzano amore per lui (compaiono dei cuoricini sulle loro teste). Il padre-cocomero se ne sta ritto in piedi, come sul podio, e guarda ora l’uno ora l’altro dei suoi figlioletti.

Il doodle funziona anche per tutti gli altri paesi che non festeggiano la festa del papà ma sono interessati alle Olimpiadi: i due piccoli sembrano fan, e il cocomero-padre è un cocomero-atleta. Vittorioso, naturalmente!

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 9

Il trampolino elastico nei Doodle Giochi con la frutta 2016

Il trampolino elastico nei Doodle Giochi con la frutta 2016

13 agosto 2016 – Dopo la performance nel golf, l’arancia torna sul campo dei Doodle Giochi con la frutta 2016, ovvero gli speciali doodle animati che Google sta pubblicando per ogni giorno delle Olimpiadi di Rio 2016.

Per il nono giorno dei Doodle Giochi con la frutta – vale a dire oggi, 13 agosto – troviamo di nuovo l’arancia. Questa volta non gioca a golf, ma a trampolino elastico. Sì, perché tra le varie discipline della ginnastica riconosciute dal Comitato Olimpico Internazionale c’è anche il trampolino elastico. Mentre molti di noi lo associano a un semplice gioco, soprattutto per bambini, il trampolino elastico olimpionico prevede salti doppi e tripli, carpiati, avvitati e via dicendo. E bisogna riconoscere che la buona arancia di Google sembra essere esperta di questo sport!

Simpatica poi la soluzione di sostituire la seconda «o» di Google con l’arancia: con il fatto di saltare sul trampolino elastico sembra avvicinarsi sempre più a chi guarda, facendoci quasi saltare con lei.

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 8

La corsa della fragola per i Doodle Giochi con la frutta 2016

La corsa della fragola per i Doodle Giochi con la frutta 2016

12 agosto 2016 – La folle corsa della fragola che non vuole essere schiacciata dall’anguria è la protagonista dei Doodle Giochi con la frutta 2016 di oggi, 12 agosto. Accanto a lei, almeno nel doodle per desktop, c’è un’arancia.

Nella versione per Android e iOs, la fragola e l’altra frutta devono correre come folli per evitare che il grosso cocomero, rotolando alle loro spalle, le schiacci trasformandole in marmellata. Per correre più veloce è necessario muoversi a destra e a sinistra dello schermo, passando sulle frecce blu: solo in questo mondo si mette il turbo e si distanzia il pericolo anguria che, comunque, non si ferma mai.

Certo che questi Doodle Giochi della frutta sono proprio ansiogeni!

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 7

Doodle Giochi con la frutta 2016: BMX

Il BMX protagonista del settimo giorno dei Doodle Giochi con la frutta 2016

11 agosto 2016 – Tra dossi, curve paraboliche e altri ostacoli, la noce di cocco dei Doodle Giochi con la frutta 2016 si destreggia nel BMX, il Bicycle Motocross. Infatti, per il doodle olimpico di oggi, 11 agosto 2016, Google ci propone il BMX «disciplina ciclistica nata negli Stati Uniti nel 1968 e rapidamente diffusasi nel resto del mondo nel corso del decennio successivo», come sinteticamente spiega Wikipedia. Il Bicycle Motocross è uno sport olimpico dal 2008, a Pechino.

Su desktop vediamo la noce di cocco, con tanto di casco d’ordinanza, che corre e fa piroette sulla pista, saltando dossi e curve paraboliche. Sui dispositivi Android e iOS si gioca premendo un «tasto» per dare l’accelerazione alla bicicletta e portarla al traguardo. Nel gioco non ci sono solo le dune da superare. Se si porta la bici abbastanza in alto si può continuare il percorso su degli ombrelloni, per esempio. O su degli alberi di cocco, dove il nostro atleta è di casa. Il tutto finisce con un bel tuffo in acqua, con il cocco-atleta tutto felice.

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 6

Doodle Giochi con la frutta 2016: giorno 6

Doodle Giochi con la frutta 2016: si gioca a pallanuoto

10 agosto 2016 – Una bella partita a pallanuoto è quella che ci vuole una buona giornata! Almeno così la pensa Google che nel doodle animato per le Olimpiadi online oggi, 10 agosto, propone una sessione di allenamento proprio di una partita a pallanuoto. Siamo intanto giunti al quinto giorno dei Doodle Giochi con la frutta 2016.

In porta c’è una mela, con tanto di cuffietta, che si allena a parare le palle tiratele da una un’altra mela sua collega di squadra (del resto: una mela tira l’altra; ah no: era la ciliegia… ma noi ci adattiamo senza problemi!).

Nel gioco su smartphone bisogna segnare, quindi l’attenzione si sposta dalla mela che para a quella che lancia. Mano a mano che si lancia e si cerca di fare gol, ci sono altre mele che compaiono in piscina e, naturalmente, tentano di evitare che la palla vada in porta. Si gioca agendo direttamente sullo schermo e dirigendo la palla verso la porta con la punta delle dita.

Quanti punti avete fatto?

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 5

Il momento in cui il mirtillo va in buca nei Doodle Giochi con la frutta 2016

Il mirtillo va in buca nei Doodle Giochi con la frutta 2016

9 agosto 2016 – Oggi, 9 agosto 2016, si va di mirtillo e arancia. E di golf. L’arancia è il giocatore, mentre il mirtillo è la pallina. Tutto questo ci è presentato da Google nell’odierno doodle olimpico che rientra nei Doodle giochi con la frutta 2016.

Nel doodle su desktop vediamo l’arancia a bordo campo (la seconda «o» di Google) in attesa del mirtillo che si stacca dal suo ramo (che affonda le radici nella «g» minuscola). L’arancia allora tira il mirtillo che va in buca, segnalata dalla «l» che funge da bandierina.

Su mobile – Android e iOS – troviamo solo il mirtillo e per giocare dobbiamo muovere lo smartphone a destra o a sinistra, in su o in giù, in un gioco a ostacoli che richiede un po’ di attenzione. Ma quando si va in buca si esulta, ovviamente!

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 4

Doodle giochi con la frutta 2016: giorno 4

Doodle giochi con la frutta 2016: le ampie bracciate del limone!

8 agosto 2016 – Dopo fragola e uva, oggi è il giorno del limone. Parliamo naturalmente della frutta protagonista dei doodle che Google realizza quotidianamente in queste Olimpiadi di Rio 2016.

Per il quarto giorno dei Doodle Giochi con la frutta 2016, il protagonista è il limone che deve destreggiarsi in una gara di nuoto all’interno della piscina olimpionica. Ci sono degli ostacoli da superare. Prima dei cubi di ghiaccio, poi delle paperette gialle non proprio accondiscendenti e infine un polpo.

Sul giochino disponibile per Android e iOS si gioca muovendo lo smartphone a destra e a sinistra. Ma attenzione a toccare gli ostacoli o saranno guai. Se si tocca invece uno dei teschi di cui è disseminata la piscina, allora sbuca un grosso polpo che si pappa il limone e fine dei giochi.

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 3

Doodle Giochi con la frutta 2016: giorno 3

L’acino d’uva e il ragno partecipano ai Doodle Giochi con la frutta 2016 con la corsa con ostacoli

7 agosto 2016 – Terzo giorno dei Doodle Giochi con la frutta 2016. Il doodle olimpico di oggi, 7 agosto 2016, è dedicato alla corsa con ostacoli e l’atleta icona è la frutta.

Nel gioco su Android e iOS si spiega che «gli acini d’uva sono in realtà bacche» e li si fa correre lungo il percorso ad ostacoli. Gli acini d’uva non compiono questa corsa da soli. Corrono, infatti, sul dorso di un velocissimo ragno che zompetta a più non posso e salta gli ostacoli con tanta destrezza.

Nel doodle di Google troviamo, quindi, il ragnetto con l’acino d’uva che saltano gli ostacoli. La posta è costituita dalla seconda «o» della scritta Google.

Nelle pagine interne, il doodle è semplificato, ma l’idea rimane: il ragno e l’acino d’uva la fanno sempre da padroni!

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 2

L’ananas protagonista del secondo giorno dei Doodle Giochi con la frutta 2016

L’ananas protagonista del secondo giorno dei Doodle Giochi con la frutta 2016

6 agosto 2016 – Il secondo giorno dei Doodle Giochi con la frutta 2016, in occasione delle Olimpiadi di Rio, è dedicato all’ananas. Il simpatico frutto gioca a tennis: anzi, si sta allenando.

Si tratta di una gif animata in cui le due «o» della parola Google formano il campo da gioco. La lettera «l» funge da muro che respinge la palla e la rimanda al giocatore in modo che possa allenarsi.

Un ananas sbarazzina, con il ciuffo che funge da capigliatura punk e con una fascia viola che spicca sul giallo.

Google ha, inoltre, una speciale pagina dedicata all’Italia a Rio 2016 (ma è disponibile anche per ogni altra singola nazione) in cui viene presentato l’elenco degli eventi sportivi con gli orari delle partite, il medagliere e un focus sui singoli atleti.

I Doodle Giochi con la frutta 2016 – Giorno 1

I Doodle Giochi con la frutta per le Olimpiadi di Rio 2016

I Doodle Giochi con la frutta per le Olimpiadi di Rio 2016

5 agosto 2016 – Iniziano le Olimpiadi di Rio 2016 (dal 5 al 21 agosto). Lo sguardo di tutti gli sportivi del mondo è rivolto sul Brasile per le varie competizioni (nella speranza che oltre a questo si guardino anche i problemi del Paese e si cerchi, in qualche modo, di risolverli).

Poteva Google starsene a guardare? Certo che no! E così ha lanciato i Doodle Giochi con la frutta ai quali è possibile giocare da oggi e nei prossimi giorni, tramite l’app disponibile per Android e iOS. È necessario, pertanto, scaricare prima la app di Google e poi giocare.

Su desktop è visibile solo un video che riassume i giochi di questa prima giornata dei Doodle Giochi con la frutta, vale a dire la corsa, il tennis, il nuoto, il golf, il corsa con ostacoli, la pallanuoto e mountain bike.

La frutta dei Doodle di Google per le Olimpiadi di Rio 2016

Prima di giocare, una schermata riassume alcune caratteristiche della frutta con cui andremo a gareggiare. Per il primo giorno la frutta in gara è la seguente:

  • fragole / corsa: «Le fragole sono l’unico frutto con i semi esterni»
  • ananas / tennis: «L’ananas non è un frutto unico, è composto da centinaia frutti»
  • uva / corsa con ostacoli: «Gli acini d’uva sono in realtà bacche»
  • limoni / nuoto: «I limoni possono essere utilizzati come pile rudimentali»
  • mirtilli / golf: «I mirtilli acerbi sono verdi»
  • mele / pallanuoto «Le mele galleggiano perché il 25% del loro volume è composto d’aria»
  • noce di cocco / BMX: «I gusci della noce di cocco può essere utilizzato per realizzare corde, scope e spazzole»

All’inizio del gioco un brevissimo tutorial spiega come farlo. A seconda del gioco ci si deve muovere a destra o sinistra, in avanti o indietro, si deve cliccare sull’icona oppure muove tutto lo smartphone.

Alla fine di ogni gioco si ottiene un punteggio e si può rigiocare, nel caso in cui non si sia soddisfatti del risultato ottenuto (qui siamo su Google, cari miei, non sul campo, quindi abbiamo molte più possibilità degli atleti in carne e ossa!), o passare agli altri giochi.

Pronti, allora? Buon Doodle Giochi con la frutta 2016!




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.