2
Posted sabato, 10 settembre 2016 by Roberto Russo in Premi letterari
 
 

Premio Campiello Giovani 2016: vince Ludovica Medaglia con «Wanderer»

Ludovica Medaglia, vincitrice del Premio Campiello Giovani 2016

Ludovica Medaglia, vincitrice del Premio Campiello Giovani 2016

Ludovica Medaglia, diciassettenne di Milano, vince il Premio Campiello Giovani 2016 con il suo racconto Wanderer.  Un testo che è stato definito visionario.

L’annuncio è stato dato da Ernesto Galli della Loggia, presidente della Giuria dei Letterati. La vincitrice è stata scelta dalla Giuria dei Letterati tra le cinque ragazze finaliste di questa 21^ edizione. Il Premio Campiello Giovani 2016, infatti, è stato tutto al femminile.

Nell’assegnare il riconoscimento a Ludovica Medaglia, la Giuria ha scritto, tra l’altro: «La sensibilità musicale dell’autrice, la sua capacità di descrivere i brani musicali facendo ricorso a un ampio ventaglio di sfumature, dona un racconto di squisita fattura – che si distingue nel peraltro ottimo e sorprendente livello delle prove di tutte le finaliste – nel suo graduare ritmi e tonalità non solo  musicali, ma anche psicologiche».

Nel fare i nostri complimenti a Ludovica Medaglia, vi lasciamo con l’incipit del suo racconto:

Nei vostri occhi leggo un po’ di compassione e molto disprezzo. Se state ascoltando queste parole è perché non avete nulla di meglio da fare che sedere sui banchi polverosi di una chiesa vuota. Potreste essere una pia donna venuta ad accendere una candela, un turista entrato per curiosità, un mendicante stanco di aspettare sul sagrato che qualcuno si mostri caritatevole e desideroso di sgranchirsi le gambe in un posto fresco. Della vostra considerazione non mi importerebbe da vivo: figuriamoci da morto. Per me si tratta soltanto di una forma disincantata di divertimento, di un modo per prendere in mano la mia vita e osservarla dall’esterno. Voi non c’entrate. Ma ora basta, sarà il caso che la smetta. Questo discorso sta diventando un’invettiva contro interlocutori sconosciuti e per di più ancora in vita: riconosco che è un atteggiamento vile da parte mia. Sento che nel mio caso l’accusa di essere un misantropo non sarebbe del tutto infondata, sempre che la solitudine a cui mi sono votato non sia che una forma estrema di cinismo. Nella mia vita ho cercato la perfezione e non l’ho trovata. Probabilmente soltanto la morte è perfezione. Di certo non la musica.

Foto | Facebook

Premio Campiello Giovani 2016: la cinquina finalista

Finaliste Premio Campiello Giovani 2016

Le cinque finaliste del Premio Campiello Giovani 2016

29 aprile 2016 – Sonia Aggio, Ludovica Medaglia, Martina Pastori, Gaia Tomassini e Carmelita Noemi Zappalà: ecco le cinque finaliste del Premio Campiello Giovani 2016. Una cinquina tutta in rosa.

I racconti sono stati selezionati dalla Giuria Tecnica del Concorso, composta da Giuliano Pisani, Giulia Belloni e Licia Cianfriglia.
Per ogni testo selezionato la Giuria Tecnica ha fornito delle motivazioni e un aggettivo riassuntivo: così Moritz Gruber di Sonia Aggio (20 anni di Frassinelle Polesine, Rovigo) è un testo sapiente; Ludovica Medaglia (17 anni di Milano) si merita un visionario per il racconto Wanderer (Viandante); cinematografico è Le famiglie degli altri di Martina Pastori (19 anni di Rho, Milano), Benedetta si è tinta i capelli di Gaia Tomassini (21 anni di Trieste) è definito contemporaneo, mentre potente è il racconto Re di cuori di Carmelita Noemi Zappalà (21 anni di Catania).

La proclamazione della vincitrice ci sarà sabato 10 settembre 2016 durante la conferenza stampa finale del Premio Campiello, sabato 10 settembre 2016. Chi vince si aggiudica un viaggio studio in un paese europeo, oltre a far parte della giuria delle Olimpiadi di Italiano.

Foto | Ufficio stampa

Premio Campiello Giovani 2016: i 25 semifinalisti

16 marzo 2016 – La Giuria di Selezione del Premio Campiello Giovani 2016 (composta da dodici giurati: finalisti/vincitori delle passate edizioni, il Vincitore delle Olimpiadi di Italiano 2015 e Lettori di Case Editrici) ha scelto i semifinalisti, tra i trecento che hanno inviato i loro racconti per il Premio. I venticinque semifinalisti provengono da diverse zone d’Italia: 6 dalla Lombardia, 6 dal Veneto, 4 dal Lazio, 2 dal Friuli Venezia Giulia, 2 dalla Puglia, 1 dalla Liguria, 1 dalla Sicilia, 1 dalla Toscana, 1 dal Trentino Alto Adige e 1 residente a Londra.

Questo l’elenco completo:

Titolo racconto Autore / Autrice Regione Città Età
Moritz Gruber Sonia Aggio Veneto Frassinelle Polesine (Ro) 21
Il figlio del sole Giulio Armeni Lazio Roma 22
L’amante delle prostitute Magda Berto Veneto Venezia 18
Lo straordinario viaggio di una testa mozzata Anja Boato Veneto Padova 20
Sabati e domeniche Valentina Cela Lazio Roma 20
Bianca spuma Rocco Civitarese Lombardia Pavia 17
Occhi di ambra Beatrice D’Anna Lombardia Milano 19
I libri perduti Livia D’Urso Lazio Roma 18
Maddalena vuole fare il pane Irene Gianeselli Puglia Bari 19
Nel nome del padre Marco Kurtinovic Liguria Sanremo (Im) 18
Tela Bianca Linda Martellini Toscana Livorno 21
Tenebra azzurra Giada Massimi Lazio Piglio (Fr) 18
Wanderer (Viandante) Ludovica Medaglia Lombardia Milano 17
La vita dentro Pierpaolo Moscatello Puglia Bari 21
Le famiglie degli altri Martina Pastori Lombardia Rho (Mi) 19
Bianco sporco Michela Petris Friuli-Venezia Giulia Zoppola (Pn) 21
Casual Loop Selene Poli Veneto Verona 19
Luna Lunedda Maria Cristina Ruggeri Sicilia Catania 18
Argentina ’78 Mattia Stefanutti Lombardia Milano 17
Benedetta si è tinta i capelli Gaia Tomassini Friuli-Venezia Giulia Trieste 22
La stanza di Schrödinger Gabirele Uboldi Lombardia Luisago (Co) 19
Tutto il bene del mondo Paola Vivian Veneto Marostica (Vi) 22
Il nostro silenzio Sofia Zambelli Trentino Alto Adige Trento 21
Re di cuori Carmelita Noemi Zappalà Londra 22
Diapason Angelica Zulian Veneto Rosà (Vi) 22

Ai 25 semifinalisti c’è da aggiungere la diciottenne Alessia Cappellini di Padova che è stata segnalata per il suo racconto I figli di Ra.

Il prossimo 29 aprile verrà annunciata la cinquina finalista del Premio Campiello Giovani 2016 (selezionata da un Comitato Tecnino), mentre il vincitore (scelto dalla Giuria dei Letterati del Premio Campiello) sarà proclamato nel corso della conferenza stampa finale del Premio Campiello 2016, il 10 settembre a mattina, presso il Teatro La Fenice di Venezia.

Via | Comunicato stampa




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.