0
Posted 31 Dicembre 2016 by Luigi Milani in Zibaldone
 
 

Vent’anni senza Ivan, il 2017 sarà l’anno di Ivan Graziani

Ivan Graziani (1945-1997)
Ivan Graziani (1945-1997)

Vent’anni fa esatti, il primo gennaio 1997, ci lasciava Ivan Graziani, un artista del quale ci siamo già occupati qualche tempo fa su queste stesse pagine.

Cantautore di grande originalità e chitarrista dotatissimo, ha lasciato un segno indelebile nel pur effimero mondo della musica di casa nostra, con brani indimenticabili come Firenze (Canzone triste), Lugano Addio, Agnese Dolce Agnese, Pigro.

La sua versatilità si è però manifestata anche in altri campi artistici, in qualità di disegnatore e incisore di talento.

Purtroppo, come talvolta accade nello spietato e spesso superficiale universo dello show business, la figura di Ivan, che già in vita non ottenne forse tutto il successo che avrebbe meritato, rischia di cadere nel dimenticatoio. Anche per questo i familiari si sono spesi in prima persona nel tentativo di non spegnere i riflettori su questo grande artista.

Non a caso il 2017 saluterà la figura di Ivan Graziani con diverse importanti iniziative, da segnare senz’altro sulle nostre agende. Voglio ricordare innanzitutto l’edizione speciale di Pigro, l’evento che prende il nome dall’omonima canzone, in cartellone venerdì 27 gennaio presso il Teatro Comunale di Teramo: i figli di Ivan, Tommy e Filippo Graziani, ospiteranno sul palco diversi celebri colleghi del genitore.

Non solo. Il 27 gennaio sarà anche il giorno che vedrà la pubblicazione da parte della Sony Music di un triplo cofanetto, Rock e ballate per quattro stagioni. La raccolta si prospetta molto interessante, composta com’è da due CD che raccolgono i principali successi del cantautore e da un terzo disco, direi quasi da collezionisti, contenente duetti, collaborazioni e registrazioni finora inedite. Questo lavoro è stato realizzato con l’imprescindibile contributo di Anna Bischi Graziani, vedova di Ivan.

Ricordo infine che la cover band ufficiale della musica di Ivan Graziani, Pigro in Tour, proseguirà il tour lungo tutto il 2017, sempre al fine di onorare nel migliore dei modi la figura di uno dei più importanti artisti italiani dello scorso millennio.

Foto | Vari screenshot da YouTube




Luigi Milani

 
Luigi Milani è giornalista freelance, editor e traduttore. Autore di due romanzi e una raccolta di racconti, ha curato le edizioni italiane degli ultimi due libri di Jasmina Tešanović, Processo agli Scorpioni e Nefertiti (Stampa Alternativa 2008-2009), e le versioni italiane di alcuni racconti di Bruce Sterling (40k eBooks). È tra i fondatori delle Edizioni XII. Vive e lavora a Roma. Per la Graphe.it edizioni dirige la collana di narrativa digitale eTales.