0
Posted domenica, 25 febbraio 2018 by Nymeria in Mondolibri
 
 

Atene è la Capitale mondiale del libro 2018

Atene è la Capitale mondiale del libro 2018
Atene è la Capitale mondiale del libro 2018

25Lo sapevate che Atene è stata nominata Capitale mondiale del Libro 2018 dall’UNESCO? La città di Atene ha ottenuto questo ambito riconoscimento grazie alla qualità delle sue attività, supportata da tutta l’industria libraria. Atene ha proposto un programma molto ricco, composto da incontri con gli scrittori, traduttori e illustratori, concerti, mostre tematiche, letture di poesie e anche workshop dedicati ai professionisti dell’editoria. Scopo di questo programma è quello di rendere i libri accessibili a tutti gli ateniesi, inclusi i migranti e i rifugiati.

I membri del comitato consultivo dell’UNESCO, poi, hanno anche elogiato tutta l’infrastruttura culturale di Atene e la sua competenza nel campo dell’organizzazione degli eventi internazionali.

In generale, le città che l’UNESCO nomina come World Book Capital, si assumono l’impegno di promuovere i libri e la lettura, oltre organizzare attività durante tutto l’anno. Tali attività iniziano nel corso della Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, che si celebra il 23 aprile.

Ricordiamo, poi, come Atene sia la diciottesima città a diventare la Capitale Mondiale del Libro, a precederla ci sono state Madrid (2001), Alexandria (2002), New Delhi (2003), Antwerp (2004), Montreal (2005), Torino (2006), Bogota (2007), Amsterdam (2008), Beirut (2009), Ljubljana (2010), Buenos Aires (2011), Yerevan (2012), Bangkok (2013), Port Harcourt (2014), Incheon (2015), Wroclaw (2016) e Conakry (2017). Nel 2019, invece, toccherà alla città di Sharjah.

Cosa vedere ad Atene?

Atene è una città ricca di storia e cultura, che ben si presta a essere riconosciuta come Capitale del Libro. Tantissime le cose da vedere ad Atene. Tutto dipende da quanti giorni potrete dedicare alla capitale della Grecia e dintorni. Noi vi suggeriamo qualche meta.

Acropoli

Se vai ad Atene, non puoi non fare un giro dell’Acropoli. Qui c’è il Partenone, ma ti suggeriamo anche di non perdere il futuristico Museo dell’Acropoli, dove sono conservati tutti i reperti ritrovati nell’Acropoli e da cui si gode una fantastica visita dell’Acropoli stessa. Al suo interno troverai le Cariatidi dell’Eretteo e il Fregio del Partenone. Sempre nell’Acropoli, da vedere anche il Tempio di Atena Nike. Poco distante dall’Acropoli, poi, sorge anche il Tempio di Zeus Olimpio, a poche centinaia di metri da Syntagma.

Monastiraki e Biblioteca di Adriano

Al centro di Atene, non dovete perdervi Monastiraki e Biblioteca di Adriano. Oltre alle viuzze piene di bancarelle e al Mercato dell’Antiquariato della domenica mattina, su un lato della piazza si affacciano i resti della Biblioteca di Adriano.

Museo Archeologico Nazionale

Se siete patiti di musei, non perdetevi il Museo Archeologico Nazionale. Qui troverete tutti i più importanti e famosi reperti della cultura greca, fra cui anche la Collezione Micenea all’interno della quale spicca la celebre maschera funeraria di Agamennone.

Agorà

Se volete calarvi nei panni degli antichi ateniesi, fate un salto anche all’antica Agorà. Qui troverete il Tempio di Efesto e il colonnato noto come Stoà di Attalo.

Arco di Adriano

Questo imponente arco sorge sulla via che collegava il centro di Atene alla zona del Tempio di Zeus Olimpio.

Piazza Syntagma

Se volete dare un’occhiata all’Atene moderna, dovete andare in Syntagma Square. Qui troverete il Palazzo del Parlamento Ellenico, un tempo il Palazzo Reale, di cui è visitabile, però, solamente la Biblioteca. Sempre qui troverete anche la Tomba del Milite Ignoto, davanti alla quale si svolge il Cambio della Guardia, mentre domenica si assiste alla tradizionale Parata. Vicino al Parlamento, poi, ci sono i Giardini Nazionali all’interno dei quali sorge il Palazzo Presidenziale.

Plaka

Tradizionalmente un quartiere turistico pieno di negozietti e bellissimi scorci, in realtà qui potrete ammirare palazzi e chiese bizantine. Qui trovate la Rangabas, una delle chiese più belle di Atene e origine della Plaka. Sempre qui sorge la Metochi Panaghiou Tafo, di stile ottomano e originariamente un monastero. Come più importante chiesa russo-ortodossa abbiamo la Chiesa di San Nicodemo, mentre non dovete perdervi il tempio circolare noto come il Monumento di Lisicrate.

Tempio di Poseidone a Capo Sunio

Uscendo leggermente da Atene, fate un’escursione anche al Tempio di Poseidone a Capo Sunio.

Musei

Oltre a quelli già citati, Atene è una città ricca di musei. Abbiamo il Museo Benaki, con opere d’arte greca dal periodo preistorico a quello moderno e una notevole collezione di arte asiatica; il Museo bizantino e cristiano di Atene, con collezioni d’arte della tarda antichità e del medioevo bizantino. Inoltre ci sono il Museo di Arte Cicladica, quello Numismatico di Atene, il Technopolis (Gazi) e il Museo dei Gioielli Lalaounis. E ancora il Museo della guerra, quello ebraico di Grecia, il Museo Nazionale di Arte Contemporanea e il Museo di Storia Naturale Goulandris.

Foto | Pixabay




Nymeria

 
Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film... ce la farò?