0
Posted mercoledì, 1 Maggio 2019 by Roberto Russo in Zibaldone
 
 

Festa del lavoro 2019: un libro nel doodle di Google

Festa del lavoro 2019
Festa del lavoro 2019

Oggi 1 maggio si celebra la Festa del Lavoro 2019. Nota anche come Festa dei lavoratori la giornata odierna vuole essere occasione per ricordare le lotte per i diritti di chi lavora, sia quella portate avanti nel futuro, quanto quelle del presente. È una ricorrenza che si celebra in molti Paesi del mondo.

Il doodle di Google per la festa del lavoro 2019

Come da tradizione anche Google ricorda questa giornata e lo fa con un doodle in cui figura anche un libro. Già lo scorso anno Google aveva inserito un libro nel ricordo per il 1 maggio. Se però nel doodle del 2018 c’erano solo gli strumenti del lavoro, quest’anno ci sono anche le persone.

Il libro compare ai piedi della seconda G: è un libro aperto. Accanto ci sono un estintore, pentola e cappello da chef. Come anche un compasso, un matterello. Sulla lettera L si notano, poi, una matita e una squadra. Nel doodle di Google per la festa del lavoro 2019 compaiono anche le persone: contadini, operai, chef. Un po’ triste notare che l’unica donna presente in questo ricordo di Google per il 1 maggio sia una chef e che si ripeta lo stereotipo che gli uomini fanno i lavori duri, mentre le donne sono le regine del focolare…

Di strada per i diritti delle persone che lavorano ce n’è molta fa fare. Ed è per questo che è necessario continuare a celebrare la festa del lavoro e che ci si ricordi di chi lavora (e di chi lavoro non ha) non solo il primo maggio.




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.