0
Posted sabato, 13 Luglio 2019 by Giorgio Podestà in Mondolibri
 
 

5 romanzi che indagano l’interazione tra culture

Interazione tra culture
Interazione tra culture

Oggi il nostro sguardo si posa su quei libri che raccontano storie di conflitti o, volendo vederla in chiave positiva, l’interazione tra culture. Vicende fatte di diffidenza, di essere uguali eppure anche drammaticamente diversi.

Un tempo i termini per indicare questa o quella mescolanza etnica – perché di questo ci occupiamo – erano parole in forte chiaroscuro come meticcio, mezzo-sangue o mulatto. Espressioni oggi fortunatamente tutte accantonate e considerate inaccettabili, ma che solo qualche decennio fa erano ripetute e usate con frequenza e nonchalance anche da cinema e giornali.

Di fronte a noi, dunque, libri su vite nate dall’incontro di razze diverse; esistenze che spesso hanno dovuto fronteggiare una doppia diffidenza, una strisciante ostilità, un senso di appartenenza dimezzato e soprattutto di identità precariamente in bilico.

L’interazione tra culture in 5 romanzi che devi leggere

Qui di seguito troverete cinque opere che vi racconteranno (dal didentro) gioie e sofferenze di chi è nato dalla fusione di due diverse etnie o da chi, come nel caso di Jean Rhys, ne è stato dolente testimone.

Il grande mare dei Sargassi, di Jean Rhys

Senza ombra di dubbio è il romanzo più celebre di Jean Rhys, scrittrice britannica nata nelle Piccole Antille sul finire dell’Ottocento. La sua encomiabile penna ci racconta senza sbavature o edulcoramenti dei conflitti razziali, di come i britannici in visita sull’isola sprezzantemente considerassero i coloni bianchi non degli inglesi ma solo dei creoli e di come l’incomunicabilità gravasse (sempre più fosca e minacciosa) su tutto e tutti.

Il colore dell’acqua, di James McBride

Una biografia che sottolinea come sia necessario saper trasformare la diversità razziale e religiosa in un vantaggio; impedire che esse ti consumino a poco a poco e irrimediabilmente. In Italia il volume, lo ricordiamo en passant, è pubblicato da Rizzoli nella collana Saggi stranieri.

Caucasia, di Danzy Senna

Birdie, protagonista del romanzo di Danzy Senna, è figlia di una donna bianca e di un uomo di colore, due attivisti nell’America degli anni ‘70 di quel black power su cui tanto si è scritto. Di cui tanto si è parlato. Pagina dopo pagina, la piccola Birdie sarà acuta testimone di conflitti e incomprensioni che lasceranno segni indelebili nell’anima dei protagonisti.

Quello che non ti ho mai detto, di Celeste Ng

Il romanzo pubblicato in Italia da Bollati Boringhieri nel 2015 narra le vicende di una famiglia di etnia mista. Un’atmosfera cupa per un thriller che mette in luce tutte le difficoltà di un processo di integrazione nell’America tra anni ’70 e ’80.

Nato fuori legge. Storia di un’infanzia sudafricana, di Trevor Noah

La biografia di Trevor Noah, celebre presentatore televisivo del Sud Africa. Pubblicato qui da noi da Ponte alle Grazie, Nato fuori legge è uno spaccato dei conflitti generatisi dal razzismo, delle difficoltà che diversità e povertà causano nella vita di milioni di persone. Tuttavia possono anche fare, come nel caso di Trevor Noah, da sprone per cambiare le cose. Per emanciparsi felicemente da un passato duro e difficile.

Via | Electric Literature
Foto | Clay Banks via Unsplash




Giorgio Podestà

 
Nato in Emilia si occupa di moda, traduzioni e interpretariato. Dopo la laurea in Lettere Moderne e un diploma presso un famoso istituto di moda e design, ha intrapreso la carriera di fashion blogger, interprete simultaneo e traduttore (tra gli scrittori tradotti in lingua inglese anche il premio Strega Ferdinando Camon).