0
Posted sabato, 20 Luglio 2019 by Giorgio Podestà in Mondolibri
 
 

I 10 libri ispirati da un sogno

Libri ispirati da un sogno
Libri ispirati da un sogno

Il sogno in tutti i suoi aspetti, dai più gradevoli ai più terrifici, ha costantemente alimentato la vita dell’uomo.

Spesso e volentieri è stato anche fonte e perno di capolavori assoluti, creato suggestioni dirompenti, mutato in un modo o nell’altro il destino dell’Arte. Pensiamo solo a certe opere di Salvador Dalì dove il sogno, la psicoanalisi che l’ha più volte vivisezionato, ha avuto un ruolo di primissimo piano.

Ma noi siamo qui in verità per parlare di letteratura, di libri ispirati da un sogno oppure, ahimè, da un incubo, le due facce – non dimentichiamolo mai – della stessa misteriosa medaglia.

I libri ispirati da un sogno che sono diventati bestseller

Eccovi qui di seguito allora un elenco di piccoli o grandi capolavori, dove l’elemento onirico con la sua dimensione tutta sfuggente e arcana dà il la alle vicende letterarie dei protagonisti. Al dipanarsi di un dramma inatteso, ma già insito nel sogno da cui tutto ha avuto fatalmente inizio.

Frankestein – Mary Shelley

Mentre soggiornava in una villa sulle suggestive sponde del Lago di Ginevra, la scrittrice sognò di un essere mostruoso a cui la scienza ridava la vita. Nasceva così uno dei personaggi letterari più famosi di tutto il mondo.

Misery – Stephen King

In seguito alla lettura di una storia in cui il protagonista, dopo essere stato catturato, viene costretto a leggere Dickens, King sognò che Dickens stesso si ritrovava in una situazione del tutto analoga. Al padre di David Copperfield insomma toccò nel sogno di King anche il ruolo del povero prigioniero.

Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde – Robert Louis Stevenson

Dopo aver pensato per ore a una trama per il suo nuovo libro, Stevenson si addormentò e sognò del dottor Jekyll, di come una strana polverina ne avesse mutato tratti e personalità.

Le avventure di Stuart Little – E. B. White

Le annotazioni che White aveva scritto da ragazzino sullo strano sogno in cui si comportava in tutto e per tutto come un topolino, divennero, una volta ritrovate dall’autore, la fonte del suo celeberrimo romanzo.

Twilight – Stephenie Meyer

La scrittrice sognò una coppia che su un prato discuteva dell’impossibilità di un amore tra un essere umano e un vampiro. Sappiamo poi come andarono le cose, visto il successo del libro e del film!

Jane Eyre – Charlotte Brontë

Charlotte Brontë ha descritto i personaggi del suo celebre romanzo come prigionieri della sua mente; personaggi che percorrevano in lungo e in largo i suoi sogni.

La scelta di Sophie – William Styron

Lo scrittore non appena si risvegliò dal sogno fatto su una donna in un campo di concentramento, con un numero tatuato sul braccio, si mise a scrivere il capolavoro in questione.

L’acchiappa sogni – Stephen King

Dopo un incidente d’auto, King sognò di quattro uomini in un cottage. Il sogno diede poi vita a questo notissimo romanzo del re dell’horror.

Oltre il muro del sonno – H.P. Lovecraft

Da bambino lo scrittore fu perseguitato da una serie di incubi in cui vivevano terrifiche creature che un bel giorno diedero inizio ai racconti del celebre e celebrato Oltre il muro del sonno.

La metamorfosi – Franz Kafka

Kafka prima del sonno veniva colto da allucinazioni ipnagogiche. Da quelle apparizioni mentali nacque il suo grande, indiscusso capolavoro.

Via | Ebookfriendly
Foto | Adi Goldstein via Unsplash




Giorgio Podestà

 
Nato in Emilia si occupa di moda, traduzioni e interpretariato. Dopo la laurea in Lettere Moderne e un diploma presso un famoso istituto di moda e design, ha intrapreso la carriera di fashion blogger, interprete simultaneo e traduttore (tra gli scrittori tradotti in lingua inglese anche il premio Strega Ferdinando Camon).