0
Posted martedì, 6 Agosto 2019 by Roberto Russo in Punti di vista
 
 

Il compleanno della Madonna (che è invocata come Stella del Mare)

Quand'è il compleanno della Madonna?
Quand'è il compleanno della Madonna?

Recentemente un noto politico italiano ha esultato per l’approvazione in Senato del cosiddetto «Decreto sicurezza bis». La sua gioia era maggiore perché l’approvazione è avvenuta il 5 agosto, data in cui, a suo dire, si celebra il compleanno della Madonna. È proprio vero?

Quand’è il compleanno della Madonna?

La risposta è che non si sa. Come molte celebrazioni del calendario liturgico, le date sono state scelte in seguito: così è per il Natale, la Pasqua e via dicendo. Se, comunque, proprio si vuol celebrare il compleanno della Madonna, la data stabilita dal calendario è quella dell’8 settembre, in cui la chiesa festeggia la Natività di Maria. Il compleanno della Madonna, appunto.

L’8 settembre cade nove mesi dopo l’8 dicembre, che è l’Immacolata Concezione di Maria. Quindi l’8 dicembre sant’Anna (nome che secondo la tradizione è quello della madre della Madonna) concepisce Maria e nove mesi dopo, puntualissima, la partorisce.

Di queste precisioni che sembrano svizzere il calendario liturgico è pieno: il 25 marzo l’angelo annuncia a Maria che partorirà il Figlio di Dio e la nascita avviene esattamente al nono mese, cioè il 25 dicembre (Natale). In quella stessa occasione l’angelo dice a Maria che sua cugina Elisabetta è incinta al sesto mese e il 24 giugno nasce Giovanni Battista, il Precursore di Gesù sia nel ministero che nella nascita in questo mondo.

A voler essere precisi, il 5 agosto si celebra la Dedicazione della Basilica di Santa Maria Maggiore, ricorrenza popolarmente nota come Madonna della neve.

Da dove viene dunque la data del 5 agosto come compleanno della Madonna?

Il politico di cui sopra nell’esultare ha detto: «Chi è stato a Medjugorje lo sa, oggi è 5 agosto, il compleanno della Vergine Maria e mi fa piacere che oggi faccia un bel regalo all’Italia». Il riferimento per la data del compleanno della Madonna è, quindi, alle note apparizioni di Medjugorie.

A quanto risulta ai ben informati, nel 1984 Maria avrebbe detto a una delle veggenti che «il 5 di agosto era il suo compleanno e noi abbiamo deciso di ordinare una torta. Era il 1984 e la Madonna compiva 2000 anni, così abbiamo pensato di fare una torta bella grande». Non solo il giorno, quindi, ma anche l’età. (E pure la torta…)

Giova ricordare che le rivelazioni private sono, appunto, private e anche quando hanno il bollino dell’autenticità da parte della Chiesa cattolica, rimangono sempre tali. La Rivelazione finisce con l’Apocalisse (l’ultimo libro della Bibbia) e, per riprendere le parole del Catechismo della Chiesa Cattolica (numero 73):

Dio si è rivelato pienamente mandando il suo proprio Figlio, nel quale ha stabilito la sua Alleanza per sempre. Egli è la Parola definitiva del Padre, così che, dopo di lui, non vi sarà più un’altra rivelazione.

Un’ultima annotazione

Secondo la tradizione cristiana, a cui alcuni politici si richiamano continuamente, la Madonna è invocata anche come Stella del Mare. Non mancano, inoltre, esempi di arte, anche popolare (si pensi agli ex-voto) che testimoniano come la Vergine Maria intervenga a salvare i naufraghi. Associare la figura della Madonna a una norma che colpevolizza chi salva le persone in mare è, senza tanti giri di parole, blasfemo.

Come è blasfemo dirsi cristiani e disinteressarsi degli altri perché, per citare sant’Ireneo, celebre padre della Chiesa: «La gloria di Dio è l’uomo vivente».

Foto | Sailko [CC BY 3.0], attraverso Wikimedia Commons




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.