0
Posted giovedì, 12 Settembre 2019 by Susanna Trossero in Mondolibri
 
 

Regali di Natale per chi ama leggere: i nostri consigli

Regali di Natale per chi ama leggere
Regali di Natale per chi ama leggere

Regali di Natale per chi ama leggere: non è poi così complicato rendere felice un gran lettore! L’importante è pensare prima a lui che a noi stessi, ovvero cercare di capire quali sono i suoi gusti letterari, e ancor di più se ci sono dei generi che non lo attraggono.

Il panorama letterario offre infinite possibilità e ciò che ci sentiamo di consigliarvi, riguardo i regali di Natale per chi ama leggere, è di non lasciarvi influenzare soltanto dai massicci passaggi pubblicitari. Vi sono dei veri e propri capolavori che ahimè spesso passano in sordina, vuoi perché l’autore non è conosciutissimo vuoi perché la casa editrice che lo affianca e supporta non fa parte di quelle che hanno il monopolio sul mercato. E allora come scegliere i regali di Natale per chi ama leggere? Magari visitando anche le piccole librerie, cercando in rete forum di lettori il cui tam-tam – credetemi – vale più di una ricca campagna pubblicitaria.

Naturalmente non stiamo escludendo best seller o autori famosi, bensì invitandovi a spaziare il più possibile, durante la vostra scelta di regali di Natale per chi ama leggere.

Cosa regalare agli amanti della lettura

Se anche voi che vi accingete alla ricerca di regali per gli amanti della letteratura siete innamorati dei libri, sguazzerete volentieri in un mare di titoli! Vi perderete con immenso piacere tra copertine ammalianti e trame irresistibili, finendo senza dubbio per acquistare regali per lettori accaniti e cioè per voi stessi! Ma non dimenticate lo scopo della ricerca, e provate a scegliere autori e storie in base al destinatario del dono.

Regali di Natale per chi ama leggere

C’è chi ama la tensione e difficilmente resterà deluso da Stephen King o da Angela Marsons, Lars Kepler (pseudonimo dei coniugi Alexander e Alexandra Ahndoril), e ancora dall’intramontabile Edgar Allan Poe o dai giallisti italiani, perché no? Vi consigliamo anche un autore esordiente, Gianni Verdoliva, di cui certamente si sentirà parlare per la sua abilità di cogliere l’aspetto psicologico di paure e fragilità.

Per chi invece ama qualcosa che lasci un segno più profondo rispetto alla tensione passeggera, si può cercare anche tra i classici: Il buio oltre la siepe di Harper Lee è intramontabile, così come lo è Ulisse di James Joyce. E per restare in tema, se ancora non sapete cosa regalare agli amanti della lettura, vi consigliamo anche Odisseo e le onde dell’anima di Roberto Fantini, sfidando chi lo riceverà a non sottolineare molte delle meravigliose frasi che contiene.

Qualcosa di più pratico che aiuti a trovare la strada del successo? La saggezza di Andrew Carnegie. Si tratta di un’intervista che Napoleon Hill fa a Andrew Carnegie il quale, per chi non lo sapesse, è il secondo uomo più ricco della storia dell’umanità, tanto che ha ispirato il personaggio di zio Paperone.

E ancora: il destinatario ha tra i membri della sua famiglia un cagnolone? Lady Peg. Vita di una cagnolina prodigio, scritto da Andrea Biscàro, lo lascerà davvero senza parole. Si tratta della biografia di una cagnolina che negli anni ’50 manifestò la capacità di interagire con gli umani in maniera del tutto inaspettata e… umana!

Insomma, di offerte come già detto se ne trovano tante, e per ragioni di spazio non possiamo citare gli innumerevoli titoli degni di nota. Tuttavia, in questo stesso blog letterario troverete tantissime recensioni e autori famosi e non, ai quali diamo sempre ampio spazio in egual misura.

Se siete a caccia di regali per lettrici, potreste allargare il raggio d’azione anche in campo di accessori per leggere libri (spesso una delizia per le donne). Dai segnalibri più bizzarri a un leggio personalizzato, per esempio. E perché non una piccola lampada da utilizzare quando si vuol leggere nel buio, con discrezione, senza disturbare chi ci dorme accanto? Ve ne sono di tantissimi tipi e rappresentano un ottimo regalo per una ragazza amante della lettura.

Per i maschietti più pigri: sapete che esiste una “poltrona da letto” che si chiama Nap Massaging Bed Rest? Ha soltanto due comodi braccioli e uno schienale che massaggia mentre si legge. Non male come regalo di Natale per chi ama leggere, non è vero?

Idee regalo per chi ama scrivere

Idee regalo per chi ama leggere: i nostri consigli sono più o meno finiti. Ma vorremmo dedicare uno spazio a quei lettori particolari che amano anche scrivere e che, per fortuna, non sono pochi! Si cibano degli scritti altrui per piacere, e per imparare a usare ancor meglio la loro penna, grazie all’insegnamento costante che altri autori elargiscono. E allora ci si può sbizzarrire davvero: dai manuali di scrittura ai romanzi epistolari (le care vecchie lettere hanno tanto da insegnare), dai classici che arricchiscono ai taccuini di scrittori famosi, nei quali scoprire come sono nati i loro romanzi, quali idee sono divenute storie o quali sono morte là, tra quegli appunti.

E, sebbene oramai non si scriva quasi più a mano, deliziose idee regalo per chi ama scrivere restano le intramontabili penne, e i quaderni decorati, insoliti, o elegantemente rifiniti.

Che regalo di Natale scegli, allora?

Non è difficile trovare regali di Natale per chi ama leggere o scrivere, e speriamo di avervi facilitato le cose con questo post. Ma qualunque cosa scegliate, non dimenticate mai l’ingrediente più importante di un regalo di Natale: non il suo valore economico ma ciò che vi sta dietro… Il pensare al destinatario, il desiderare di farlo felice con un dono, e non aspettarsi niente in cambio.

Il piacere del donare, è ciò che davvero conta nelle idee regalo.

Foto | Paola Chaaya via Unsplash

Disclaimer: su alcuni dei titoli linkati negli articoli di questo articolo, GraphoMania ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi per l’utente finale. Potete cercare gli stessi articoli in libreria, su Google e acquistarli sul vostro store preferito.




Susanna Trossero

 
Susanna Trossero è nata a Cagliari e vive a Roma. Ha fatto della scrittura la sua principale occupazione. Ha pubblicato poesie, raccolte di racconti, romanzi, e sta lavorando ad altri progetti. È un’appassionata di racconti brevi.