0
Posted domenica, 22 Settembre 2019 by Nymeria in Recensioni
 
 

Come si festeggia il Natale in Germania?

Come si festeggia il Natale in Germania
Come si festeggia il Natale in Germania

Il Natale è una festa molto amata e sentita in Germania, ricca di tradizioni, alcune simili alle nostre e altre molto differenti.

Come si festeggia il Natale in Germania

Tutto inizia già durante le quattro settimane dell’Avvento, periodo molto più sentito che da noi. Per esempio, nelle case non manca la corona dell’Avvento, simile a quella che noi vediamo in chiesa: si tratta di una corona con quattro candele che vengono accese una per ogni settimana dell’Avvento, ognuna diversamente decorata. L’accensione della candela avviene di domenica mattina durante una colazione di famiglia assai ricca.

I bambini, poi, come da noi, possono divertirsi con il calendario dell’Avvento: ogni giorno devono aprire la casellina corrispondente a quella giornata e qui trovano un cioccolatino, un dolcetto o anche un giocattolino.

Bellissimi i Mercatini di Natale della Germania, fra i più famosi del mondo: nelle loro casette natalizie vengono offerte idee regalo, oggetti di artigianato e specialità tipiche.

I simboli e le tradizioni del Natale in Germania

Si arriva poi al Natale con i suoi simboli e tradizioni. Anche qui non manca l’albero di Natale, non solo in tutte le case, ma anche nelle chiese e sulle tombe. L’albero è arricchito da luci e decorazioni. Qualche giorno prima del Natale, poi, viene allestito il Presepe.

I bambini inviano le letterine non a Babbo Natale, bensì a Gesù Bambino. Inoltre le scrivono cospargendole di zucchero alla sera della Vigilia. Vengono successivamente chiuse e messe sul davanzale della finestra.

C’è anche un particolare rito da rispettare durante l’apertura dei regali: l’arrivo di Gesù Bambino viene indicato da campanelline che suonano, si accendono le luci dell’albero di Natale e si aprono i regali, ma non prima di aver cantato le carole di Natale o aver letto ad alta voce poesie natalizie.

Il pranzo di Natale

Si arriva così al pranzo di Natale con le grandi riunioni di famiglia e con gli amici, soprattutto la sera della Vigilia. Ogni famiglia sceglie se fare il pranzo grande la sera della Vigilia o poi direttamente il 25 dicembre a pranzo.

Le tradizioni culinarie natalizie tedesche variano un po’ dalle nostre. Solitamente nei pranzi di Natale si mangiano:

  • Martinsgans: arrosto d’oca farcito di castagne, mele e cipolle con contorno di gnocchi di patate (Klöße) e rape rosse.
  • Weihnachtskarpfen: carpe al forno.
  • Lebkuchen: dolcetti di miele e farina farciti di mandorle, cannella, nocciole, pinoli e spezie.
  • Baumkuchen: torta a forma di albero costituita da un impasto di frittelle grigliate e glassate col cioccolato.
  • Christollen: pandolce cosparso di zucchero a velo, tipo panettone.
  • Platzchen: biscotti di tutte le forme, guarniti di cioccolata, glassa o marmellata.

Le feste natalizie in Germania terminano come da noi il 6 gennaio con l’Epifania e l’arrivo dei Re Magi. I bambini, si vestono tradizionalmente da Re Magi e vanno di casa in casa a cantare una canzone, portando con sé un bastone ornato con una grande stella. In cambio ricevono poi soldi e dolcetti.

Libri che parlano del Natale in Germania

La fiaba L’origine dell’albero di Natale di Hermann Löns ci spiega quale sia, per l’appunto, la storia della nascita dell’albero di Natale.

Da leggere anche Il Natale più bello di Klaus Kordon e Jasmin Schafer che ci parlano della tradizione della corona dell’Avvento: è vero che i desideri scritti nella neve durante la quarta domenica di Avvento alle quattro del mattino si avverano?

Anche Walter Benjamin ci parla dello spirito del Natale in Germania con il romanzo Un angelo di Natale.

Assolutamente da leggere anche La tregua di Natale. Lettere dal fronte di A. Del Bono: nel 1914 in Belgio, soldati inglesi e tedeschi si scambiano auguri e regali al posto di cercare di uccidersi a vicenda, svelandosi le rispettive tradizioni natalizie. Si tratta di una storia vera.

Foto | Pixabay




Nymeria

 
Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film... ce la farò?