0
Posted martedì, 24 Settembre 2019 by Roberto Russo in Zibaldone
 
 

Come si chiamano le renne di Babbo Natale?

Come si chiamano le renne di Babbo Natale
Come si chiamano le renne di Babbo Natale

La domanda arriva puntuale ogni anno: come si chiamano le renne di Babbo Natale? E si sa che alle domande dei bambini bisogna essere sempre pronti a rispondere. Così non basta sapere che c’è una renna di Babbo Natale con il naso rosso o che queste renne servono per tirare la slitta di Babbo Natale. No, no! Bisogna conoscere i loro nomi e anche la leggenda delle renne di Babbo Natale.

Ecco come si chiamano le renne di Babbo Natale

I nomi delle renne di Babbo Natale sono i seguenti:

  • Dasher
  • Dancer
  • Prancer
  • Vixen
  • Comet
  • Cupid
  • Donner
  • Blitzen
  • Rudolph

Questi sono i nomi delle renne di Babbo Natale in inglese e in tedesco. In italiano i nomi sono diventati così:

  • Fulmine
  • Ballerina
  • Donnola
  • Freccia
  • Cometa
  • Cupido
  • Saltarello
  • Lampo
  • Rodolfo

Rudolph o Rodolfo è la renna di Babbo Natale con il naso rosso ed è entrata in un secondo momento nella lista delle renne volanti, scelta da Babbo Natale proprio per il suo naso rosso.

La leggenda delle renne di Babbo Natale

Dopo aver scoperto come si chiamano le renne di Babbo Natale, bisogna conoscerne anche la storia.

Tutto comincia con la poesia Una visita di San Nicola (A visit from St. Nicholas ricordiamo che Babbo Natale deriva proprio dalla figura di san Nicola). La poesia – che sarebbe stata scritta da Clement Clarke Moore ma, secondo alcuni, è invece di Henry Livingston Jr – è nota in tutto il mondo ed è conosciuta anche come Twas the night before Christmas (Era la notte prima di Natale) o The night before Christmas (La notte prima di Natale, che ha ispirato anche il film Nightmare before Christmas).

La poesia racconta una vigilia di Natale in una casa statunitense, con i bambini a letto che aspettano Babbo Natale. Proprio in questo testo poetico vengono descritte le caratteristiche tipiche di Babbo Natale che poi sono entrate nell’immaginario comune: barba bianca, guance rosse, naso come una ciliegia e vestito con una pelliccia.

Babbo Natale va di casa in casa su una slitta trainata dalle renne che sono otto: Dasher, Dancer, Prancer, Vixen, Comet, Cupid, Donder e Blitzen. E Rudolph la renna dal naso rosso? In questa prima versione non c’è! Rudolph, infatti, è considerata la nona renna di Babbo Natale, aggiunta in un secondo momento grazie all’enorme successo che ebbe la canzone natalizia Rudolph the Red-Nosed Reindeer scritta da Johnny Marks nel 1949.

Rudolph, la renna dal naso rosso

In pratica Rudolph era una giovane renna che viveva al Polo Nord e che ha la particolarità di avere un naso rosso e molto luminoso. Per questo motivo le altre renne la prendevano in giro (il bullismo esiste anche tra le renne!).

Accadde che una vigilia di Natale di tanti anni fa c’era una nebbia fittissima che non faceva vedere proprio nulla e Babbo Natale era preoccupato perché non sapeva come fare per partire. Chiese, così, a Rudolph se voleva essere il capofila delle sue renne e illuminare il cammino con il suo naso. La giovane renna accettò e da allora è la nona renna di Babbo Natale, quella che guida tutto il gruppo.

Il compito delle renne di Babbo Natale

C’è una filastrocca che riassume il compito di ogni singola renna che traina la slitta magica. È simpatica ed è senza dubbio un ottimo modo per ricordarsi come si chiamano le renne di Babbo Natale.

Le renne di Babbo Natale
non solo fanno la slitta volare
e in ciel galoppano senza cadere.
Ogni renna ha il suo compito speciale
per saper dove i doni portare.
Cometa chiede a ciascuna stella
dov’è questa casa o dov’è quella.
Fulmine guarda di qui e di là
per sapere se la neve verrà.
Donnola segue del vento la scia
schivando le nubi che sbarran la via.
Freccia controlla il tempo scrupoloso
ogni secondo che fugge è prezioso.
Ballerina tiene il passo cadenzato
per far che ogni ritardo sia recuperato.
Saltarello deve scalpitare
per dare il segnale di ripartire.
Donato è poi la renna postino
porta le lettere d’ogni bambino.
Cupido, quello dal cuore d’oro
sorveglia ogni dono come un tesoro.

Manca Rudolph, ma sappiamo bene quale sia il suo compito.

6 bei libri sulle renne di Babbo Natale

Naturalmente il libro principale sul come si chiamano le renne di Babbo Natale e su quelli che sono i loro compiti è la poesia che ha dato inizio a tutto, vale a dire Era la notte prima di Natale di Clement Clarke Moore. In commercio ne esistono varie edizioni illustrate, popup, ampliate… non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Le renne di Babbo Natale nei libri

Ci sono anche altri libri che parlano delle renne di Babbo Natale, dei loro compiti e, ovviamente, dei loro nomi. Ve ne consigliamo sei.

  • Ferdinando Albertazzi, Le nove renne di Babbo Natale. Il povero Babbo Natale è disperato: sono sparite le sue renne! Come farà a consegnare i regali quest’anno? Mai disperare, però!. Età di lettura: da 5 anni.
  • Guido Sperandio, Ossoduro. Missione Natale. Help! Dov’è finito Babbo Natale con le renne? Le renne di Babbo Natale sono sparite e Ossoduro, il mastino più mastino di tutti i mastini, viene ingaggiato per ritrovarle. Ci riuscirà? Età di lettura: da 7 anni.
  • Michael Foreman, La piccola renna. Una giovane renna, molto curiosa, esplora il laboratorio di Babbo Natale. Purtroppo si distrae e, zac!, finisce nella macchina che incarta i regali. Così diventa un dono di Natale per un bambino che ne resterà affascinato (bella storia, ma ricordate che gli animali non sono giocattoli e non si regalano a Natale!). Età di lettura: da 3 anni.
  • Nick Snels, Renne. Libro da colorare. Per i più piccoli e per chi ama colorare è il libro perfetto. Si tratta di 40 pagine da colorare con le renne di Babbo Natale.
  • Nonna Lela, A Marianeve. Le renne di Babbo Natale (illustrazioni di Fabio Leonardi, traduzioni in simboli di Eugenia Ratti). Una nonna racconta alla nipotina la storia delle renne di Babbo Natale. Quest’edizione è molto particolare perché è proposta con il modello inbook perché possa, davvero, essere letta da “tutti” i bambini. Inoltre, il ricavato della vendita di questo libro andrà per finanziare la costruzione di una scuola materna in Etiopia. Un libro bello e che fa bene: è veramente Natale!
  • Rod Green, Le renne di Babbo Natale (traduzione di Maura Sciuccati). Una simpatica storia che ci porta al Polo Nord per scoprire in che modo le renne di Babbo Natale si allenano in vista della grande notte. Età di lettura: da 5 anni.

Blizzard. La renna di Babbo Natale: film che amerai

Poteva non esserci un film sulle renne di Babbo Natale? Vi consigliamo la visione di Blizzard. La renna di Babbo Natale, commovente pellicola di qualche anno fa che racconta di come una renna di Babbo Natale riesca a far sentire meno soli e lontani due amici che si sono dovuti separare.

W le renne e w Babbo Natale!

Ora sai come si chiamano le renne di Babbo Natale, qual è la loro leggenda, in quali libri e film puoi trovare la loro storia. Non ti resta che vivere il Natale con gioia!

Foto | Pixabay




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.