0
Posted 28 Novembre 2019 by Nymeria in Zibaldone
 
 

Frasi per chi soffre: le parole giuste da usare

Frasi per chi soffre
Frasi per chi soffre

È difficile trovare frasi per chi soffre, con cui consolare una persona che sta male, fisicamente o moralmente. Bisogna percorrere una sottile linea, fra consolare e spronare, senza esagerare né in un senso né nell’altro.

Ecco perché oggi andremo a vedere una serie di frasi adatte a chi soffre: ne troverete di tutti i tipi, in modo da adattarle a tutte le circostante.

Più di cinquanta frasi per chi soffre

Se noterete, spesso queste frasi per chi soffre vanno in contraddizione fra di loro. E questo perché scrittori, poeti e artisti hanno interpretato a loro modo il dolore e la sofferenza. Per alcuni il dolore diventa un insegnamento importante, un’esperienza fondamentale della vita senza la quale non si può crescere. Per altri, invece, è una delle più grandi disgrazie che possano capitare a una persona.

Frasi per chi soffre: il dolore come insegnamento

  • Chi non ha sofferto non sa niente; non conosce né il bene né il male; non conosce gli uomini né conosce se stesso. (Fénelon)
  • Chi sradicasse la conoscenza del dolore estirperebbe anche la conoscenza del piacere e in fin dei conti annienterebbe l’uomo. (Michel De Montaigne)
  • Chiunque abbia avuto un dolore così grande da piangere fino a non avere più lacrime, sa bene che a un certo punto si arriva a una specie di tranquilla malinconia, una sorta di calma, quasi la certezza che non succederà più nulla. (C. S. Lewis)
  • Ciò che non mi uccide, mi rende più forte. (Friedrich Nietzsche)
  • Concediti un momento di dolore quando le sventure della vita ti visitano. Tuttavia, non trascorrere le tue giornate nella costruzione di un monumento in loro onore. (Dodinsky)
  • Il dolore ci fa più grandi di quanto noi stessi avremmo voluto. (Henri Huvelin)
  • Il dolore è il gran maestro degli uomini. Sotto il suo soffio si sviluppano le anime. (Marie von Ebner-Eschenbach)
  • Il dolore è la cosa più importante nell’universo. Più importante della sopravvivenza, più grande dell’amore, maggiore anche rispetto alla bellezza. Perché senza dolore, non ci può essere nessun piacere. Senza tristezza, non ci può essere felicità. Senza miseria non ci può essere bellezza. E senza queste tre cose, la vita è senza fine, senza speranza, condannata e dannata. (Harlan Ellison)
  • Il dolore e la morte sono parte della vita. Rifiutarli è rifiutare la vita stessa. (Havelock Ellis)
  • Il dolore è un grande maestro, però nessuno vuole essere il suo discepolo. (Hasier Agirre)
  • Il dolore non è altro che la sorpresa di non conoscerci. (Alda Merini)
  • Il dolore se condiviso si dimezza. La gioia se condivisa si raddoppia. (San Tommaso)
  • Il paradosso senza fine è che noi impariamo attraverso il dolore. (Madeleine L’Engle)
  • Incominciai anche a capire che i dolori, le delusioni e la malinconia non sono fatti per renderci scontenti e toglierci valore e dignità, ma per maturarci. (Hermann Hesse)
  • L’uomo dovrebbe imparare ad affrontare il dolore perché non è tutto da gettare via. C’è un dolore che tormenta e uno che matura. Un dolore che distrugge e un altro che avvisa per tempo di ciò che occorre fare. (Romano Battaglia)
  • La felicità è benefica al corpo, ma è il dolore quello che sviluppa le facoltà dello spirito. (Marcel Proust)
  • Le anime più forti sono quelle temprate dalla sofferenza. I caratteri più solidi sono cosparsi di cicatrici. (Khalil Gibran)
  • Le persone che non soffrono mai non possono crescere né sapere chi sono. (James Baldwin)
  • Noi dobbiamo abbracciare il dolore e bruciarlo come combustibile per il nostro viaggio. (Kenji Miyazawa)
  • Si tratta di una verità spaventosa: il dolore può renderci più profondi, può conferire un maggiore splendore ai nostri colori e una risonanza più ricca alle nostre parole. Questo avviene se non ci distrugge, se non annienta l’ottimismo e lo spirito, la capacità di avere visioni e il rispetto per le cose semplici e indispensabili. (Anne Rice)
  • Soffrire senza lamentarci è l’unica lezione che dobbiamo imparare in questa vita. (Vincent van Gogh)
  • Un dolore autentico, indiscutibile, è capace di rendere talvolta serio e forte, sia pure per poco tempo, anche un uomo fenomenalmente leggero; non solo, ma per un dolore vero, sincero, anche gli imbecilli son diventati qualche volta intelligenti, pure, ben inteso, per qualche tempo. (Fëdor Dostoevskij)
  • Uno spesso impara di più da dieci giorni di sofferenza che da dieci anni di contentezza. (Merle Shain)

Frasi per chi soffre: il dolore è una disgrazia

  • A un cuore in pezzi nessuno s’avvicini senza l’alto privilegio di avere sofferto altrettanto. (Emily Dickinson)
  • Ci sono dolori che hanno perduto la memoria e non ricordano perché sono dolori. (Antonio Porchia)
  • Ci sono navi dirette verso molti porti, ma nessuna verso dove la vita non è dolore. (Fernando Pessoa)
  • Il dolore è ancor più dolore se tace. (Giovanni Pascoli)
  • Il dolore è l’agonia di un istante, l’indulgere nel dolore è l’errore di una vita. (Benjamin Disraeli)
  • Il dolore mentale è meno drammatico del dolore fisico, ma è più comune e anche più difficile da sopportare. Il tentativo di nascondere i frequenti dolori mentali ne aumenta il peso: è più facile dire: «Il mio dente fa male» che dire: «Il mio cuore è spezzato». (C.S. Lewis)
  • Il dolore non è affatto un privilegio, un segno di nobiltà, un ricordo di Dio. Il dolore è una cosa bestiale e feroce, banale e gratuita, naturale come l’aria. È impalpabile, sfugge a ogni presa e a ogni lotta; vive nel tempo, è la stessa cosa che il tempo; se ha dei sussulti e degli urli, li ha soltanto per lasciar meglio indifeso chi soffre, negli istanti che seguiranno, nei lunghi istanti in cui si riassapora lo strazio passato e si aspetta il successivo. (Cesare Pavese)
  • Il dolore più acuto è quello di riconoscere noi stessi come l’unica causa di tutti i nostri mali. (Sofocle)
  • Il dolore reale ci cura dai mali immaginari. Sentiamo dentro di noi mille miserie fino a che non abbiamo la fortuna di sentire la miseria. (Samuel Taylor Coleridge)
  • Il limite di ogni dolore è un dolore più grande. (Eile Cioran)
  • Il ricordo della felicità non è più felicità, il ricordo del dolore è ancora dolore. (Lord Byron)
  • La sofferenza ci minaccia da tre parti: dal nostro corpo che è destinato a deperire e a disfarsi; dal mondo esterno che contro noi può infierire con strapotenti spietate forze distruttive; e infine dalle nostre relazioni con altri uomini. La sofferenza che ha origine nell’ultima fonte viene da noi avvertita come più dolorosa di ogni altra. (Sigmund Freud)
  • La vita oscilla come un pendolo, di qua e di là, tra il dolore e la noia, che sono in realtà i suoi veri elementi costitutivi. (Arthur Schopenhauer)
  • Lieve è il dolore che parla. Il grande dolore è muto. (Seneca)
  • Ogni dolore viene scritto su lastre di una sostanza misteriosa al paragone della quale il granito è burro. E non basta un’eternità a cancellarlo. (Dino Buzzati)
  • Perché infliggere sofferenza agli altri, quando noi stessi cerchiamo di sfuggirla? (Buddha)
  • Quando una disgrazia è accaduta e non si può più mutare, non ci si dovrebbe permettere neanche il pensiero che le cose potevano andare diversamente o addirittura essere evitate: esso infatti aumenta il dolore fino a renderlo intollerabile. (Arthur Schopenhauer)
  • Quella dei sogni è una balla colossale. Lo sapevo. L’ho sempre saputo. Perché poi arriva il dolore e niente ha più senso. Perché tu costruisci, costruisci, costruisci e poi all’improvviso qualcuno o qualcosa spazza via tutto. Allora a che serve? (Alessandro D’Avenia)
  • Se tutti i monti fossero libri, tutti i laghi inchiostro e tutti gli alberi penne, questo non basterebbe ancora per descrivere tutto il dolore del mondo. (Jacob Böhome)

Frasi irriverenti per chi soffre

  • C’è una linea sottile che separa il riso e il dolore, la commedia e la tragedia, umorismo e serietà. (Erma Bombeck)
  • È più facile trovare uomini disposti a morire che trovare quelli disposti a sopportare il dolore con pazienza. (Giulio Cesare)
  • Il dolore peggiore che un uomo può soffrire: avere comprensione su molte cose e potere su nessuna. (Erodoto)
  • L’uomo è nato per soffrire e ci riesce benissimo. (Roberto Gervaso)
  • Non abbiate paura del dolore, o finirà o vi finirà. (Seneca)
  • Non sai che ognuno ha la pretesa di soffrire molto più degli altri? (Honoré de Balzac)
  • Se fosse vero che le sofferenze rendono migliori, l’umanità avrebbe raggiunto la perfezione. (Alessandro Morandotti)
  • Se la sofferenza porta saggezza, vorrei augurarmi di essere meno saggio. (William Butler Yeats)
  • Tutti gli uomini sanno dare consigli e conforto al dolore che non provano. (William Shakespeare)

Foto | Pixabay




Nymeria

 
Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film... ce la farò?