Random Article


Dalle Dune di Frank Herbert al capolavoro fotografico di Ansel Adams

 
Le dune, tra Adams Ansel e Frank Herbert
Le dune, tra Adams Ansel e Frank Herbert
Le dune, tra Adams Ansel e Frank Herbert

 
Scheda
 

Autore: Frank Herbert (traduzione di Giampaolo Cossato e Sandro Sandrelli)
 
Titolo libro: Dune
 
Abbinamento: Ansel Adams, Dune
 
Abbinamento:
 

Il perché dell'abbinamento


La perfezione della fotografia di Ansel Adams abbinata al capolavoro Dune di Frank Herbert: la perfezione della natura, e della sabbia, nell'arte.


In sintesi

La perfezione della fotografia di Ansel Adams abbinata al capolavoro Dune di Frank Herbert: la perfezione della natura, e della sabbia, nell’arte.

0
Posted 5 Marzo 2015 by

 
Il nostro abbinamento
 
 

Ansel Adams, DuneFotografare la sabbia è un’arte per pochi. Provateci se non mi credete. La sabbia è apparentemente ferma, piatta, monocolore. Riuscire a realizzare un’immagine incisiva partendo da questi presupposti rappresenta l’impresa. Ebbene, se ci avete provato prendete la vostra foto e confrontatela con la famosissima immagine di Ansel Adams, tanto famosa da diventare la copertina del suo libro Il negativo.

Vi rendete conto che il confronto non regge, vero?

A parte gli scherzi, Ansel Adams è considerato, ancora oggi, il re del bianco e nero: oltre a realizzare immagini bellissime Adams ha fatto della pura tecnica la sua arte. Ovviamente non stiamo parlando di immagini realizzate con macchine digitali, ma di analogiche e pellicola, di acidi per lo sviluppo e la stampa, mascherine e tanta, tanta, pazienza.

La foto della sabbia parla da sola; ma, bisogna aver provato almeno una volta a fotografare la sabbia per capire il capolavoro.

Frank Herbert, DuneL’abbinamento universale di oggi azzarda un collegamento tra la famosa sabbia di Ansel Adams e l’altrettanta famosa sabbia di Frank Herbert, autore di Dune.

Due capolavori.

Dune, pubblicato nel 1965, primo dei sei romanzi del Ciclo di Dune, è considerato ancora oggi uno dei riferimenti della narrativa fantascientifica.

L’abbinamento universale è facilmente intuibile, il pianeta Dune è un pianeta coperto di sabbia, abitato da vermi giganti e da una popolazione, i Fremen, costretti a conservare ogni goccia d’acqua per sopravvivere. La foto scelta rappresenta dune di sabbia.

Ma se le dune del fotografo sembrano le incrinature di una spiaggia e ricordano la bellezza del mare, le Dune di Herbert ci rammentano che la natura non è Mai al nostro servizio. Domarla, insistere nel volerla controllare, è il più grande errore della razza umana.

Delle volte arrivo in dei luoghi proprio quando Dio li ha resi pronti affinché qualcuno scatti una foto (Ansel Adams)

***

La paura uccide la mente. La paura è la piccola morte che porta con sé l’annullamento totale. Guarderò in faccia la mia paura. Permetterò che mi calpesti e mi attraversi, e quando sarà passata non ci sarà più nulla, soltanto io ci sarò. (“Litania contro la paura” da Dune, di Frank Herbert)

 




Anna Fogarolo

 
Fotogiornalista per le maggiori testate italiane come Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore, Gente, Oggi, Focus... Dal 2009 sposta la sua attenzione sulle nuove tecnologie iniziando la carriera di Web content e blogger per alcuni noti portali e Network, successivamente si specializza come Social Media Manager. Attualmente: consulenza di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR per le Edizioni Centro Studi Erikson.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.