Random Article


Non avevo capito niente di Diego De Silva e gli spaghetti freschi con porri e mandorle

 

 
Scheda
 

Autore: Diego De Silva
 
Titolo: Non avevo capito niente
 
Nome piatto: Spaghetti freschi con porri stufati e mandorle
 
Portata:
 
Difficoltà
 
 
 
 
 


 

Il perché dell'abbinamento


Questo libro lo abbinerei alla ricetta degli spaghetti freschi con porri stufati e mandorle che porta grande gratificazione al nostro palato ma con ingredienti e sapori semplici che, accostati, si esaltano a vicenda.


In sintesi

Al romanzo “Non avevo capito niente” di Diego de Silva abbiniamo gli spaghetti freschi con porri stufate e mandorle: ecco perché.

0
Posted 12 Dicembre 2013 by

 
La nostra biblioricetta
 
 

Non avevo capito niente di Diego De Silva e gli spaghetti con porro e mandorleQuante volte nella nostra vita, dopo varie vicissitudini, abbiamo concluso con: Non avevo capito niente, frase che funge da titolo al romanzo da Diego De Silva? Ebbene a me è successo varie volte!

In ogni caso questo romanzo di Diego De Silva è davvero scorrevole, esilarante ma che ci induce anche a sprazzi a riflettere sulla nostra vita, le nostre storie, e anche sul nostro lavoro!

Disegna il profilo del protagonista in un modo davvero interessante, curioso e assolutamente pertinente dell’avvocato napoletano, e lo affermo perché un caro amico napoletano è avvocato e mentre leggevo immaginavo le sembianze dell’avvocato Malinconico proprio identiche a lui!

Libro quindi consigliassimo, da regalare magari per queste feste!

Chi lo riceverà ve ne sarà grato, per aver portato un sorriso e una riflessione nella sua vita.

Gli spaghetti freschi con porri stufati e mandorle sono l’abbinamento ideale per questo romanzo per via della gratificazione che proverà il nostro palato. Ecco, quindi, la ricetta.

Ingredienti per gli spaghetti freschi con porri stufati e mandorle

Come vedrete dalla lista degli ingredienti si tratta di un piatto davvero semplice ma molto gustoso.

Ingredienti (per 2 persone)

  • 160 g di spaghetti freschi
  • 1 porro lavato e tagliato a fettine sottili
  • una manciata di mandorle tostate spezzate
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione degli spaghetti freschi con porri stufati e mandorle

Gli spaghetti freschi con porri stufati e mandorle

Facilissimo: scaldiamo un filo d’olio in padella e versiamo il porro con del sale. Spadelliamo e poi aggiungiamo poca acqua, fuoco basso e copriamo.

Lasciamo stufare per 10-15 minuti finché appassirà e intanto cuociamo la pasta. Una volta cotta e scolata saltiamola con il porro in padella e mescoliamo bene.

Se vogliamo proprio fare bella figura arrotoliamo delle forchettate di spaghetti e poniamoli a mo’ di nidi su ogni piatto e poi serviamo con delle mandorle spezzate e tostate sopra ogni porzione.

Facile no?




Chiara Chiaramonte

 
Laureata in Tecnica Pubblicitaria, ciclista urbana, appassionata di tango argentino, e vegetariana da 14 anni, ha da sempre amato leggere, cucinare e sperimentare in cucina. Da questa passione oltre due anni fa è nato il suo blog – www.chiaracucina.it – sul quale pubblica una ricetta vegetariana al giorno, ed un anno fa ha pubblicato con Navarra Editore il libro: “ChiaraCucina. La cucina vegetariana, rapida, economica, ecologica” distribuito a livello nazionale, che ha presentato in giro per l'Italia e sta per andare in ristampa.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.