Random Article


Moonrise Kingdom, la storia di un mondo incantato e fuori dal tempo

 

 
Scheda del film
 

Titolo: Moonrise Kingdom - Una fuga d'amore (Moonrise Kingdom)
 
Regista: Wes Anderson
 
Attori e attrici principali: Jared Gilman, Kara Hayward, Bruce Willis, Bill Murray, Edward Norton, Frances McDormand, Jason Schwartzman, Harvey Keitel, Tilda Swinton, Bob Balaban, Seamus Davey-Fitzpatrick
 
Anno: 2012
 
Paese: USA
 
Durata: 94 minuti
 
Genere: , ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
12 total ratings

 


In sintesi

Sicuramente sarà capitato anche a voi. Ero alla ricerca di un film per trascorrere il sabato sera e ho consultato la programmazione dei cinema per vedere cosa potevo scegliere. Volevo un film rilassante, tranquillo e ovviamente bello. La scelta è caduta su un titolo che non avevo mai sentito. A volte – anzi spesso, purtroppo […]

0
Posted giovedì, 21 Marzo 2013 by

 
La nostra recensione
 
 

Moonrise Kingdom – Una fuga d'amoreSicuramente sarà capitato anche a voi. Ero alla ricerca di un film per trascorrere il sabato sera e ho consultato la programmazione dei cinema per vedere cosa potevo scegliere. Volevo un film rilassante, tranquillo e ovviamente bello. La scelta è caduta su un titolo che non avevo mai sentito. A volte – anzi spesso, purtroppo – i distributori cinematografici e gli esercenti delle sale fanno cose strane e così ti accorgi dell’uscita di un film settimane dopo.

Il titolo, Moonrise Kingdom – Una fuga d’amore non mi diceva nulla, ma il cast sembrava decisamente interessante: Bruce Willis, Edward Norton, Bill Murray. Ebbene, il film si è rivelato un gioiellino, una perla inaspettata.

Siamo nel 1965, a New Penzance, un’isola fittizia del New England. È la storia di due ragazzini, Sam Shakusky/Jared Gilman e Suzy Bishop/Kara Hayward che decidono, organizzano e mettono in pratica una classica fuga d’amore.

Sam è un membro degli Scout, un ragazzino con molti problemi derivanti soprattutto dal fatto di essere orfano.
Suzy, bellissima, invece una famiglia ce l’ha e pure numerosa, ma è stanca e annoiata.

La fuga dei due ragazzi sconvolge la vita della comunità che si mobilita nelle ricerche, capitanate dal Capitano Sharp/Bruce Willis. Beh, direte voi, come sempre c’è Willis nella parte del poliziotto! Apparentemente, ma qui il simpatico attore statunitense gioca a prendersi in giro. Dimenticate il duro Bruce Willis. Qui troviamo un impacciato, goffo e pasticcione capitano dal cuore tenero.

Ad aiutare il Capitano Sharp troviamo Randy Ward/Edward Norton, Capo scout del gruppo di Sam. Un Edward Norton decisamente imbranato e ridicolo nel suo modo di comportarsi, anche se alla fine riscatterà la sua apparente incapacità.

La famiglia di Suzy è angosciata dalla fuga della figlia. Tra i componenti della famiglia si distingue un fantastico Bill Murrey nella parte di Walt Bishop, il padre della ragazza. Un uomo ridotto al silenzio e completamente apatico, forse anche a causa della moglie, interpretata da Frances McDormand, una donna forte, autoritaria ma innamorata di un altro. Non insistete, vi prego: non vi dirò mai di chi si tratta.

Infine compare, in un adorabile cameo, il grande Harvey Keitel, rimbambito e volutamente ridicolo nei panni da scout, che interpreta il comandante Pierce.

Questi sono gli ingredienti di quello che secondo me è un piccolo capolavoro. Il mondo e le atmosfere che ci vengono proposte sembrano quasi quelli delle favole: i bambini trascorrono il tempo ascoltando un disco didattico sulla musica e i suoi strumenti e Suzy non si separa mai dai suoi libri, dal giradischi preso in prestito al fratellino e dal suo gattino.

Se ancora non avete visto Moonrise Kingdom vi consiglio di recuperarlo, non ve ne pentirete.




Chiara Perseghin

 
Chiara Perseghin, nata a Padova, vive e lavora a Roma ormai da molti anni. L’amore per la lettura l’ha portata qualche anno fa ad aprire un blog letterario e ora si ritrova a scrivere su vari siti e riviste che parlano di libri. È autrice di diversi racconti pubblicati su antologie collettive. Addetta stampa di alcune case editrici, lavora in Rai da molti anni.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.