Random Article


Adesso, di Chiara Gamberale

 
Chiara Gamberale, Adesso
Chiara Gamberale, Adesso
Chiara Gamberale, Adesso

 
Scheda del libro
 

Autore: Chiara Gamberale
 
Titolo: Adesso
 
Casa editrice: Feltrinelli
 
Anno: 2016
 
ISBN: 9788807031823
 
Pagine: 215
 
Formato: cartaceo; eBook
 
Genere: ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
4 total ratings

 

Aspetti positivi


Una narrazione serrata che invita a guardarsi dento

Aspetti negativi


Le molte riflessioni, che pur fanno parte integrante del romanzo, possono distrarre durante la lettura


In sintesi

Adesso è un romanzo di Chiara Gamberale in cui l’autrice, raccontando la storia dei protagonisti, si sofferma sull’amore e sull’innamoramento.

2
Posted 24 Febbraio 2016 by

 
La nostra recensione
 
 
Chiara Gamberale, Adesso

Chiara Gamberale, Adesso

Adesso è un romanzo di Chiara Gamberale, pubblicato da Feltrinelli, che parla di amore e, soprattutto, dell’innamoramento. È un libro che si legge con piacere, anche se bisogna ammettere che alcuni passaggi possono essere un po’ troppo lenti e, considerato il fatto che tutto il romanzo è una lunga riflessione sull’amore e sull’innamoramento, magari la tentazione di saltare qualche pagina ci può stare (come prevede Pennac nel suo decalogo dei diritti del lettore).

Come lascia capire il titolo, tutto il romanzo di Chiara Gamberale ruota attorno all’avverbio adesso, in una sorta di rivisitazione moderna dell’hic et nunc. Non c’è un prima e non c’è un dopo quando si ama, quando ci si innamora, e bisogna, pertanto, lasciar stare tutti i timori e elucubrazioni mentali e gettarsi, adesso, nell’amore. È così, o dovrebbe essere così, per Lidia Frezzani e Pietro Lucernari, i due protagonisti del romanzo, con tutta la loro storia di amori, di perdite e di ritrovamenti. Tra l’altro, se ci si fosse persi tra la storia dei protagonisti e le riflessioni dell’autrice, Chiara Gamberale a metà romanzo inserisce il curriculum vitae amatoriae tanto di Lidia quanto di Pietro, così si ha ben presente tutto quello che si è detto e si pongono le basi per quello che si dirà.

Interessante è la tecnica narrativa scelta da Chiara Gamberale per il romanzo Adesso: ripetere parti di alcuni capitoli fondamentali lungo tutto il testo, come intercalari tra un capitolo e l’altro per rafforzare il discorso che si sta facendo. Notiamo anche che lungo tutto il romanzo i font utilizzati variano in funzione di quanto si descrive: si va dal corsivo per le “altre storie”, a font senza grazie per lo scambio di email; da font più calligrafici per alcuni scritti che si scambiano padre e figlia a pagine con testi scritti con dimensioni molto grande: certo, aiutano la contestualizzazione, ma alla fine il rischio che sia un po’ un guazzabuglio grafico c’è.

Interessante – o meglio: insolito – il motivo per cui la moglie di Pietro lo lascia: è andata a chiudersi in convento. Plausibili, ma qui l’autrice fa un errore dal punto di vista del Codice di Diritto Canonico che al canone 643 § 1.2 dice che è ammesso invalidamente al noviziato “il coniuge, durante il matrimonio”. E la soluzione di chiedere il divorzio non è certo contemplata, visto che per la chiesa cattolica il divorzio non è ammessa.




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.


2 Comments


  1.  
    Giuseppe

    Per via di vari impegni , ho assistito alla presentazione del libro verso la fine della serata , … mi ha colpito il modo di rispondere alle domande degli spettatori dell’autrice , il suo entusiasmo e la sua sicurezza di credere in se stessa … mi ha invogliato a leggere i suoi libri …




  2.  
    Nancy

    Primo posto in classifica nelle vendite dei libri nel nostro Paese: ti fa vergognare di essere italiana.





Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.