Random Article


Chiara di Assisi e Dacia Maraini

 
Dacia Maraini, Chiara di Assisi. Elogio della disobbedienza
Dacia Maraini, Chiara di Assisi. Elogio della disobbedienza
Dacia Maraini, Chiara di Assisi. Elogio della disobbedienza

 
Scheda del libro
 

Autore: Dacia Maraini
 
Titolo: Chiara di Assisi. Elogio della disobbedienza
 
Casa editrice: Rizzoli
 
Anno: 2013
 
ISBN: 9788817067218
 
Pagine: 253
 
Formato: cartaceo; eBook
 
Genere: , , , , , ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
2 total ratings

 

Aspetti positivi


La ricostruzione e la documentazione storiche.

Aspetti negativi


La struttura epistolare molto prevedibile.


In sintesi

In Chiara di Assisi. Elogio della disobbedienza, Dacia Mariani ricostruisce storicamente la figura della santa, pur se il romanzo epistolare è prevedibile.

0
Posted mercoledì, 21 Maggio 2014 by

 
La nostra recensione
 
 

Dacia Maraini, Chiara di Assisi. Elogio della disobbedienzaVivere all’ombra di un gigante della storia può risultare sfavorevole, soprattutto quando si possiede una voce dimessa. Il caso di Chiara di Assisi è emblematico. Chiamata a una vita di privazioni da un giovane Francesco che in lei vedeva un orizzonte spirituale da sondare e vivificare, Chiara di Offreduccio Scifi si è trasformata in un modello di forza inattesa e di perseveranza che darà alla chiesa del XIII secolo non pochi motivi di ispirazione e di timore.

In questa dimensione limite Chiara e Francesco avranno una voce autonoma, sebbene la Storia pare lo abbia dimenticato o più semplicemente velato. Del resto Chiara era una donna e le donne nel medioevo, fuori e dentro le mura di un convento, avevano, dovevano avere voce flebile per non incorrere nel disappunto sociale e singolarmente la giovane assisiate si scosterà da tutti i pesanti condizionamenti sociali deponendo i sontuosi abiti di nobile e sperimentando una vita infinitamente più difficile e rischiosa eppure, per i suoi tratti peculiari, rivoluzionaria.

Sulla santa si incentra l’ultima produzione di Dacia Maraini. Chiara di Assisi. Elogio della disobbedienza, edita da Rizzoli è opera che non può essere catalogata come romanzo sic et simpliciter. Non che manchi una vena narrativa efficacissima quando si tratta di avvolgere e dislocare nel tempo il lettore quando il racconto si fa indagine e Storia, ma l’elemento squisitamente narrativo, di finzione, è laterale e, diciamocelo, scontato.

Che Maraini si faccia leggere con interesse e trasporto, è cosa nota. Alla sua penna si devono alcune delle più felici pagine della letteratura italiana contemporanea – La lunga vita di Marianna Ucrìa solo per fare una citazione – tanto che in più casi si è parlato per lei di una candidatura al premio Nobel, ma questa volta la scrittrice ci è sembrata in affanno rispetto alla studiosa. Il libro è affascinante e ricco di spunti di riflessione sia di contenuto che si stile, ma l’idea di farlo partire da un improbabile carteggio fra la scrittrice e una misteriosa ragazza siciliana di nome Chiara, sembra scelta poco felice o comunque facilmente prevedibile, così come scontata è la richiesta della ragazza che vorrebbe che la scrittrice lasciasse quello su cui sta lavorando per far posto a una ricerca sulla santa di Assisi per dare alla sua vita un senso che pare sfuggire. Così come è presumibile la scomparsa della ragazza a metà circa del libro che…




Natale Fioretto

 
Natale Fioretto è docente di lingua italiana e di traduzione dal russo presso l’Università per Stranieri di Perugia. Si occupa da anni di metodologia dell’insegnamento della lingua italiana come L2. È appassionato di Valdo di Lione e Francesco d’Assisi.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.