Random Article


Come sopravvivere al mal d’amore, di Amalia Andrade

 
Amalia Andrade, Come sopravvivere al mal d'amore. Guida di automedicazione per cuori infranti
Amalia Andrade, Come sopravvivere al mal d'amore. Guida di automedicazione per cuori infranti
Amalia Andrade, Come sopravvivere al mal d'amore. Guida di automedicazione per cuori infranti

 
Scheda del libro
 

Autore: Amalia Andrade
 
Titolo: Come sopravvivere al mal d'amore. Guida di automedicazione per cuori infranti
 
Casa editrice: Fabbri
 
Anno: 2016
 
ISBN: 9788891523198
 
Pagine: 200
 
Formato: cartaceo
 
Genere: , ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
no ratings yet

 

Aspetti positivi


Curioso, simpatico, ironico: un ottimo regalo per i più giovani.

Aspetti negativi


Non è un romanzo. Non vi piacerà se vi aspettate una narrazione tradizionale e lineare.


In sintesi

«Come sopravvivere al mal d’amore. Guida di automedicazione per cuori infranti» è un libro sui generis scritto dalla colombiana Amalia Andrade.

0
Posted martedì, 27 Dicembre 2016 by

 
La nostra recensione
 
 
Amalia Andrade, Come sopravvivere al mal d'amore. Guida di automedicazione per cuori infranti

Amalia Andrade, Come sopravvivere al mal d’amore. Guida di automedicazione per cuori infranti

Davvero curioso il manuale per cuori infranti che ho rigirato tra le mani più e più volte in questi giorni. Lo ha scritto, a mano, un’autrice colombiana che da grande, dice, anzi scrive in questo libro, vuole essere come Sylvia Plath e Tina Fey, due riferimenti molto indicativi. Amalia Andrade, questo il suo nome, ha un blog vivace e pieno di esortazioni positive, non attinenti soltanto al mondo dei cuori infranti. Il libro ha per titolo: Come sopravvivere al mal d’amore. Guida di automedicazione per cuori infranti.

Il volume da lei composto è un perfetto regalo per cuori giovani e non perché anche i nostri, di adulti, non si infrangano sulle disillusioni. Non ci sono, in questo libro, testi lunghi  o racconti o poesie. È una carrellata, oserei dire, di post-it d’arte. Quelli che potrebbe lasciarti un’amica sul comodino e sullo specchio. Quelli che magari tante volte abbiamo noi stessi attaccato sul frigorifero con calamite di dubbio gusto.

Cosa dunque troverete in questi pro memoria colorati e vivaci, redatti con caratteri di misure diverse, talvolta strabordanti da una pagina all’altra? I vari tipi di amore e di dolore da perdita dell’amore, le idee cattive e malsane da cui stare alla larga, disegni, pensieri, canzoni e ricette che ci aiutano a elaborare il lutto e a rimetterci in carreggiata. A volte sono frasi, a volte liste, a volte disegni, a volte brevi testi. Per esempio:

Rito n.3
Fermati ad ascoltare per qualche minuto i pensieri negativi e disfattisti che affollano perennemente la tua testa. Ecco, senti la vocina con cui si manifestano nella tua mente? Io la chiamo «La Pazza». Questo non è un libro di Freud, perciò ora non mi metterò a spiegarti che «La Pazza» è in realtà l’ego e il falso io. Mi limiterò a darti un consiglio: questa voce NON sei tu, e meno dai retta a quello che ti dice (NON ti sto giudicando, lo dico per esperienza) più sarai felice.

Non sottovalutate l’autrice, di cui onestamente spero di leggere un romanzo a breve. Nonostante siamo al momento di fronte a un libro adatto a lettori giovani (non giovanissimi, però, gli adolescenti sono ancora troppo bambini), verso la fine del libro troviamo un racconto d’amore, che ne rivela la maestria e le doti di narratrice. A noi adulti disillusi non resta che attendere la traduzione di un suo romanzo.

Aurora pensò sempre di potersi innamorare di Joao, ma non ci riuscì perché, per quanto uno possa desiderarlo, l’amore non funziona come un virus. L’amore è nominativo e non trasferibile. Due persone non potranno mai provare lo stesso amore anche se trascorressero una vita intera a provarci.




Mariantonietta Barbara

 
Autrice per il web, scrittrice, editor. Ha collaborato con diverse testate nazionali di nanopublishing. Si è occupata di blogging e web strategy per piccole aziende. Leggere, scrivere e perdersi nelle serie tv sono le sue grandi passioni.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.