Random Article


La danza delle donne, progetto contro gli stereotipi femminili firmato Lazy Book

 
La danza delle donne, progetto contro gli stereotipi femminili firmato Lazy Book
La danza delle donne, progetto contro gli stereotipi femminili firmato Lazy Book
La danza delle donne, progetto contro gli stereotipi femminili firmato Lazy Book

 
Scheda del libro
 

Autore: Giulia Greco - Ylenia Mariotti
 
Titolo: La danza delle donne. Viaggio divertente tra gli stereotipi femminili
 
Casa editrice: Lazy Book
 
Anno: 2014
 
ISBN: 9788898833122
 
Formato: eBook
 
Genere: ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
5 total ratings

 

Aspetti positivi


È un libro originale, fuori dalla normale aspettativa, colorato e vivace riesce a trasmettere il messaggio senza appesantire eccessivamente la morale.

Aspetti negativi


Quando la versione cartacea? È un libro da scoprire, sfogliare, assaporare. I disegni si ammirano su carta, almeno i nostalgici la pensano così.


In sintesi

La danza delle donne. Viaggio divertente tra gli stereotipi femminili è il titolo di un eBook illustrato pubblicato da Lazy Book.

0
Posted giovedì, 29 Maggio 2014 by

 
La nostra recensione
 
 

La danza delle donne, progetto contro gli stereotipi femminili firmato Lazy BookSe state cercando un libro diverso, un progetto editoriale che desidera scostarsi da etichette di genere, probabilmente La danza delle donne. Viaggio divertente tra gli stereotipi femminili, di Ylenia Mariotti e Giulia Greco, Lazy Book 2014, potrebbe interessarvi.

Al momento solo in formato pdf, La danza delle donne propone un breve testo di presentazione unito a filastrocche accompagnate da tavole grafiche. Il protagonista è evidente: la donna, anzi le donne, ognuna con le proprie specificità (troviamo così la donna bellissima e quella brutta, la donna con le curve e senza, la pertica e la normale – anche se poi bisogna intendersi sul concetto di normale –, la donna geek, quella timida, con le rughe, con le ruote e quella che ama le donne).

L’intento del libro è presentare gli stereotipi femminili con leggerezza, per riderci sopra, senza quella serietà pomposa che troppo spesso li sottolinea; le donne disegnate da Ylenia Mariotti sono delle matrioske, un po’ tonde, un po’ sentimentali ma soprattutto colme di segreti da non svelare a tutti; solo le parole di Giulia Greco riescono a smentire la loro apparente immobilità, perché le donne sono incapaci di attendere, di bloccarsi, e non accettano le catene dei luoghi comuni.

Più che un libro definirei La danza delle donne un esperimento editoriale, un esperimento riuscito, adatto anche a chi lamenta di non aver tempo per leggere. Una donna per pagina, ogni pagina, digitale, dedicata a un disegno e a un testo in rima capace di descrivere solo lei.

Tante donne, belle proprio perché diverse.

Come danzano le matrioske? Apparentemente non possono, data la loro conformazione.

Ci appaiono immobili e sempre uguali. Dietro l’apparenza però, si cela altro.

Le donne/matrioske che incontreremo in questo breve viaggio infatti, si dibattono tra le gabbie e le costrizioni dei luoghi comuni e la voglia di mostrarsi per quello che sono, che sentono, che vogliono essere in quel momento.




Anna Fogarolo

 
Fotogiornalista per le maggiori testate italiane come Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore, Gente, Oggi, Focus... Dal 2009 sposta la sua attenzione sulle nuove tecnologie iniziando la carriera di Web content e blogger per alcuni noti portali e Network, successivamente si specializza come Social Media Manager. Attualmente: consulenza di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR per le Edizioni Centro Studi Erikson.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.