Random Article


Il bambino magico, di Maria Paola Colombo

 
Maria Paola Colombo, Il bambino magico
Maria Paola Colombo, Il bambino magico
Maria Paola Colombo, Il bambino magico

 
Scheda del libro
 

Autore: Maria Paola Colombo
 
Titolo: Il bambino magico
 
Casa editrice: Mondadori
 
Anno: 2016
 
ISBN: 9788804658924
 
Pagine: 300
 
Formato: cartaceo; eBook
 
Genere: ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
no ratings yet

 

Aspetti positivi


La scrittura di Maria Paola Colombo è un piacere per gli occhi e per il cervello.


In sintesi

Il bambino magico è il titolo di un romanzo di Maria Paola Colombo, un testo dalla scrittura che è un piacere per gli occhi e per il cervello.

0
Posted martedì, 22 marzo 2016 by

 
La nostra recensione
 
 
Maria Paola Colombo, Il bambino magico

Maria Paola Colombo, Il bambino magico

Raramente mi sento incantare da un narratore o da un libro. Questa volta è successo e ne sono molto felice. Soprattuto perché si tratta di un’autrice italiana. Il romanzo che ho appena finito di leggere si intitola Il bambino magico ed è uscito per Mondadori. Maria Paola Colombo, classe 1979, è già nota ai lettori italiani per il suo romanzo d’esordio, Il negativo dell’amore (Mondadori, 2012). Ne erano protagonisti Cica e Walker, due bambini e poi adolescenti diversi dagli altri, per via di un cromosoma in più, che si incontrano e incrociano le proprie ricchezze.

Il protagonista della sua nuova storia, Il bambino magico, si chiama invece Moussa e nasce in Africa. Sottratto alla morte, grazie a suo fratello Gora, che da lì in avanti vivrà per proteggerlo, Moussa vive ben sapendo di essere costantemente in pericolo perché albino (una veloce ricerca sul web vi farà scoprire quale terribile sorte è spesso riservata agli albini, considerati magici e quindi vendibili, anche a pezzi).

Gora e Moussa vivono felici nel loro villaggio, giocando con la palla, ascoltando antiche storie, sognando il loro futuro. Alla coppia di scatenati fratelli si aggiunge ben presto Miriam. Anche lei rifiuta i limiti che le vengono costantemente imposti in quanto femmina e si ribella a un destino che la vuole solo moglie e madre.

Non possono immaginare che questo loro spirito indomito si rivelerà quanto mai utile crescendo, quando entreranno a far parte non solo del mondo degli adulti, ma anche di un mondo molto lontano dalle loro tradizioni, che raggiungeranno su un gommone.

C’è sempre un silenzio alla fine di una storia. Prima che si possa dire di nuovo qualcosa. L’incanto dura il tempo necessario perché i colori e le voci, che sono lo spirito della storia, si posino al fondo degli occhi che hanno visto e delle orecchie che hanno udito. «Sono io il più piccolo!» grida Moussa, facendo trasalire tutti. «La sposerò io la principessa.» Gli altri ridono. Samba si tira degli schiaffi sulle cosce e la seggiola geme e scricchiola. «Ditemi dov’è l’albero dei datteri rossi» riprende Moussa, eccitato dalle risate e dal solletico che gli fanno le sorelle. «Domani partirò.»

Con Il bambino magico Maria Paola Colombo ci propone un romanzo intriso di poesia e magia e che tuttavia, grazie alla bravura della sua autrice, non è mai scollato dalla realtà. La scrittura piana, curatissima, ritmata, cattura il lettore come il suono del pifferaio di Hamelin. Una bella prova e un bell’esempio per chi vuole dedicare la propria vita alla scrittura.




Mariantonietta Barbara

 
Autrice per il web, scrittrice, editor. Ha collaborato con diverse testate nazionali di nanopublishing. Si è occupata di blogging e web strategy per piccole aziende. Leggere, scrivere e perdersi nelle serie tv sono le sue grandi passioni.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.