Random Article


La grande via, di Franco Berrino e Luigi Fontana

 
Franco Berrino - Luigi Fontana, La grande via. Alimentazione, movimento, meditazione per una lunga vita felice, sana e creativa
Franco Berrino - Luigi Fontana, La grande via. Alimentazione, movimento, meditazione per una lunga vita felice, sana e creativa
Franco Berrino - Luigi Fontana, La grande via. Alimentazione, movimento, meditazione per una lunga vita felice, sana e creativa

 
Scheda del libro
 

Autore: Franco Berrino - Luigi Fontana
 
Titolo: La grande via. Alimentazione, movimento, meditazione per una lunga vita felice, sana e creativa
 
Casa editrice: Mondadori
 
Anno: 2017
 
ISBN: 978-88-04-66893-0
 
Pagine: 346
 
Formato: Cartonato con sovraccoperta; eBook
 
Genere: , ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
no ratings yet

 

Aspetti positivi


Le nozioni teoriche e pratiche sono ottimamente bilanciate. Il libro si fa apprezzare per esaustività e autorevolezza delle fonti. Una lettura illuminante e coinvolgente, in grado di innescare cambiamenti positivi nello stile di vita e migliorare la salute.


In sintesi

«La grande via» di Franco Berrino e Luigi Fontana mostra il percorso per una vita sana e lunga, fatto di dieta, esercizio fisico e benessere mentale.

0
Posted mercoledì, 29 Marzo 2017 by

 
La nostra recensione
 
 
Franco Berrino - Luigi Fontana, La grande via. Alimentazione, movimento, meditazione per una lunga vita felice, sana e creativa

Franco Berrino – Luigi Fontana, La grande via. Alimentazione, movimento, meditazione per una lunga vita felice, sana e creativa

La grande via di Franco Berrino e Luigi Fontana è un libro pesante. Non nell’accezione di noioso, ma di impegnativo, incisivo e corposo. Una di quelle letture capaci di lasciare il segno, che sin dalle prime righe rivelano il loro scopo primario: guidare in un percorso di consapevolezza, cambiamento e responsabilità. Ed è proprio la responsabilità verso la propria salute a essere chiamata in causa dai due luminari, da anni impegnati in ricerche sulla longevità e il benessere psicofisico.

Il punto di partenza de La grande via è una consapevolezza da maturare prima di apprendere le lezioni successive:  il nostro stile di vita impatta sulla salute più della genetica. I cibi che mangiamo, l’attività fisica che svolgiamo o non svolgiamo, la vita sociale, il nostro benessere mentale, contano più del destino, di fattori ambientali e di altre variabili. Circostanze che sfuggono al nostro controllo, spesso usate come pretesto per non prenderci cura a sufficienza di noi stessi.

I consigli per una vita sana e lunga dispensati dai due medici ne La grande via sono avvalorati da autorevoli studi scientifici. Tra questi lo studio epidemiologico EPIC, la più grande ricerca svolta su una popolazione per indagare il legame tra alimentazione e salute.

Le ricerche citate nel libro supportano una comune convinzione: le scelte salutari che compiamo e ripetiamo ogni giorno possono regalarci anni di vita in più. Anni vissuti da sani e autosufficienti, alla larga da malattie croniche e big killers. Questa espressione anglofona indica le principali cause di mortalità: dalle malattie come il cancro all’infarto.

La grande via in 3 passi: cibo, movimento e meditazione

La prima grande via da percorrere per non incrociare le malattie croniche è l’adozione di una dieta varia ed equilibrata. Tra i regimi più salutari al mondo la dieta mediterranea occupa un posto di rilievo. Berrino e Fontana ci invitano a riscoprire gli alimenti cardine della tradizione gastronomica italiana: verdure, cereali integrali, legumi, pesce, frutta secca e olio extravergine di oliva. Cibi che sulle nostre tavole sono sempre più spesso sostituiti da cereali raffinati, zuccheri, un eccesso di prodotti animali e piatti pronti. La sezione dedicata al mangiare sano si fa apprezzare per le lezioni pratiche, volte a dimostrare che si possono cucinare piatti altamente nutrienti anche in poco tempo, al ritorno da una lunga e dura giornata di lavoro. Cucinare verdure, legumi e cereali integrali può e deve diventare una routine quotidiana.

Ma una dieta sana non basta a garantirci una vita lunga e serena. Nella seconda parte del libro l’attenzione è focalizzata sull’esercizio fisico. Dalla camminata a passo veloce allo yoga e al Tai Chi Chuan, i due esperti illustrano l’allenamento migliore, soffermandosi sulla durata e sulla frequenza ideale. Anche questa sezione comprende una parte per passare subito alla pratica: dagli esercizi per muscolatura e ossa robuste alle principali posizioni yoga.

La terza parte de La grande via è dedicata al benessere mentale. La mente è definita il comandante della nostra nave, il corpo. Soltanto riposando a sufficienza, instaurando relazioni sane con gli altri, continuando a imparare nuove nozioni potremo contare su un cervello efficiente e attivo anche da anziani. I due scienziati ci spiegano come migliorare la qualità del sonno, imparare a vivere nel presente e coltivare la felicità.

La salute come tema globale: dalla cura di se stessi al rispetto per l’ambiente

Nella quarta parte del libro vengono dispensati altri consigli preziosi per prenderci cura della nostra salute: dall’esposizione al sole alla cura dell’igiene orale. La quinta parte chiama in gioco le nostre responsabilità verso la collettività e l’ambiente. L’invito rivolto a noi consumatori è dei più importanti: influenzare il mercato affinché si adottino nuovi modelli di sviluppo, sostenibili per l’ambiente e la salute pubblica. L’obiettivo è sanare piaghe ecologiche e sanitarie come il riscaldamento globale, lo smog e lo sfruttamento degli animali.

Una lettura impegnativa e illuminante che rimette nelle nostre mani il peso della nostra salute e del benessere globale. Un fardello e una grande responsabilità che pagina dopo pagina, nozione dopo nozione, si trasformano in un flusso di potere ed energia. Una forza e un ottimismo che nascono dalla consapevolezza di poter agire da subito per vivere più a lungo e meglio in un mondo meno malato.




Paola Pagliaro

 
Paola Pagliaro è nata a Cosenza e vive a Pavia. Dottoressa in lingue e culture moderne, è appassionata di psicologia, ecologia, letterature comparate e semiotica. Il suo motto è "Si conosce solo ciò che si ama" (Sant'Agostino). Per diversi anni ha collaborato come redattrice e coordinatrice con varie testate di nanopublishing, oggi si occupa della cura dei contenuti del suo portale di approfondimento, Minformo.it, di Salus, il blog di PharmaTruck e della gestione di canali social.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.