Random Article


La natura di Dio

 

 
Scheda del libro
 

Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
1 total rating

 


In sintesi

Edward R. Wierenga, La natura di Dio. Un’indagine sugli attributi divini, traduzione di Paolo Quaglia (pp. 232 – euro 18,00). Esiste una tipologia di libri che non sempre, purtroppo, riesce a trovare spazio tra i meandri delle pagine dedicate alle recensioni nelle riviste e nei quotidiani. A questi libri appartiene certamente La natura di Dio, […]

2
Posted martedì, 30 Ottobre 2007 by

 
La nostra recensione
 
 

La natura di DioEdward R. Wierenga, La natura di Dio. Un’indagine sugli attributi divini, traduzione di Paolo Quaglia (pp. 232 – euro 18,00).

Esiste una tipologia di libri che non sempre, purtroppo, riesce a trovare spazio tra i meandri delle pagine dedicate alle recensioni nelle riviste e nei quotidiani. A questi libri appartiene certamente La natura di Dio, saggio teologico-filosofico dello statunitense Edward E. Wierenga, tradotto per la prima volta in Italia da Paolo Quaglia. Un saggio per addetti ai lavori o per coloro che hanno almeno un minimo di conoscenza della terminologia filosofica e teologica.
Wierenga ci propone i temi classici della metafisica e della logica, gli attributi divini, quali l’onnipotenza, l’onniscienza, l’eternità, l’immutabilità, il problema del male. Per tutti questi temi, l’autore esplicita le sue motivazioni, respingendo con la forza degli argomenti le obiezioni possibili. L’esposizione dei ragionamenti, puntuale e meticolosa, tiene conto della teoria conosciuta come Teoria dei mondi possibili di Stalnaker (che applica la semantica alla logica), e delle varianti che sulla stessa teoria ha proposto David Lewis. Un saggio energico, vigoroso, che si lascia andare ad uno stile apologetico che ricorda i primi scritti cristiani, Aristide e Giustino, ed anche quelli di Tertulliano e Celso; stile apologetico che, invero, la moderna teologia sembra avere quantomeno oscurato. Arricchiscono questa indagine sugli attributi divini una abbondanza di note che concludono ogni capitolo, ed una nutrita bibliografia a cura del traduttore.

Edward R. Wierenga, docente di religione e filosofia presso la Rochester University, NY – esamina gli attributi tradizionali di Dio: onnipotenza, onniscienza, eternità, perennità, immutabilità e bontà. Le sue formulazioni circa la natura di Dio sono in accordo col punto di vista dei teisti classici. Egli traspone nel linguaggio della logica attuale ciò che alcuni filosofi medievali, come Agostino, Anselmo e Tommaso d’Aquino, hanno affermato. Inoltre l’autore difende questi attributi, propri della tradizione cristiana, contro le obiezioni filosofiche proposte nel corso dei secoli, ma soprattutto in tempi recenti.
È la prima traduzione in italiano di quest’opera il cui particolare pregio risiede nel fatto che tratti problemi molto antichi in forma insolita, cioè mediante un linguaggio logico-simbolico.
Paolo Quaglia, astigiano, ha conseguito la laurea in Filosofia teoretica presso l’Università di Torino. Ha pubblicato saggi e recensioni sulla rivista Filosofia dell’Università di Torino ed è anche autore di alcuni studi pubblicati da diverse case editrici.




Graphe.it

 
“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (A. Schopenhauer)


2 Comments


  1.  
    concetta brachino

    immagino sia molto interessante e…… anche intrigante,penso di acquistarlo.





Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.