Random Article


L’altra famiglia, storie e percorsi di affido

 

 
Scheda del libro
 

Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
1 total rating

 


In sintesi

Cosa accade se, quando hai diciotto mesi, il servizio sociale ti allontana dalla tua famiglia per affidarti alle cure di un’altra persona? Come si vive fino alla maggiore età in una famiglia allargata, con nuovi fratelli e sorelle? Qual è l’esperienza di una ragazza che si fa donna vivendo la realtà dell’affido al Villaggio SOS […]

0
Posted 28 Settembre 2009 by

 
La nostra recensione
 
 

L\'altra famigliaCosa accade se, quando hai diciotto mesi, il servizio sociale ti allontana dalla tua famiglia per affidarti alle cure di un’altra persona? Come si vive fino alla maggiore età in una famiglia allargata, con nuovi fratelli e sorelle? Qual è l’esperienza di una ragazza che si fa donna vivendo la realtà dell’affido al Villaggio SOS di Trento?

Annachiara Bortolotti lo ha raccontato nel libro L’altra famiglia, storie e percorsi di affido.

Quando il servizio sociale la allontana dalla sua famiglia, Annachiara ha diciotto mesi. Al Villaggio SOS di Trento, dov’è destinata, trova un’altra mamma e quella che diventerà L’altra famiglia, nuovi fratelli e sorelle con cui vivrà fino ai diciotto anni.

In questo libro, nato da una tesi di laurea su quel Villaggio SOS, Annachiara racconta un’esperienza complessa. Da un lato c’è la ricchezza di nuovi incontri e nuove emozioni; dall’altro, c’è tutta la difficoltà di una situazione che mette a dura prova quelli che lei stessa chiama “i pensieri di bambina”.

È questo, ostico ma al contempo stimolante, il punto di partenza di un percorso dell’anima che trova un suo sbocco simbolico e liberatorio: la tesi di laurea. In essa Annachiara rilegge la sua esperienza, racconta le storie di coloro con cui ha vissuto e condiviso gli anni al Villaggio SOS, analizza la realtà dell’affido e i delicati territori della psicologia e del comportamento.

Rivista, ampliata e preceduta da un denso capitolo introduttivo, quella tesi è diventata questo libro. E cioè un percorso di sofferenza e amore, di solitudine e paura, di riscatto e orgoglio, di voglia di rileggere la complessa realtà dell’affido e di fare informazione su di essa. Ma soprattutto, una storia personale che sa trasformarsi nel racconto di un’esperienza collettiva.

Il libro può essere acquistato contattando l’associazione SOS Villaggi dei Bambini (telefono: 02.55231564 – chiedere di Nicoletta Miradoli; e-mail). Tutti i ricavati della vendita del libro andranno in beneficenza per le attività solidali SOS.

Recensione di Luca Taborelli




Graphe.it

 
“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (A. Schopenhauer)


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.