Random Article


Le ore in testa: la limpida poesia di Luisa Sparavier

 
Luisa Sparavier, Le ore in testa
Luisa Sparavier, Le ore in testa
Luisa Sparavier, Le ore in testa

 
Scheda del libro
 

Autore: Luisa Sparavier
 
Titolo: Le ore in testa
 
Casa editrice: plaquette a tiratura limitata
 
Pagine: 48
 
Formato: cartaceo
 
Genere: ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
no ratings yet

 

Aspetti positivi


Una scrittura senza impedimenti, scorrevole, ma anche sferzante, dove poeticità e verità si intrecciano grazie a una mano ogni volta ferma, sotto uno sguardo puntualmente (e incontestabilmente) acuto.


In sintesi

Nella plaquette Le ore in testa, la poetessa Luisa Sparavier intreccia poesia e verità grazie a una scrittura limpida e a versi sferzanti.

0
Posted martedì, 30 ottobre 2018 by

 
La nostra recensione
 
 
Luisa Sparavier, Le ore in testa

Luisa Sparavier, Le ore in testa

Le ore in testa di Luisa Sparavier scoccano, vibrando come frecce dalla punta acuminata, la traiettoria precisa, l’obiettivo subito e puntualmente colpito.

Le ore in testa

Un arco, quello della poetessa friulana, che mira senza tentennamenti o incertezze al cuore molteplice delle cose, fermandone ogni volta, con parole che restano indelebilmente incise nel lettore, l’essenza. Impossibile, una volta risalite e ridiscese le scale del Tempo o, se preferite, della memoria, lasciarsi alle spalle quell’eterno ed effimero presente che ce lo rende irresistibilmente vivo, che ci accompagna dal nostro primo vagito fino all’ultimo estremo respiro.

Così ecco che l’olmo che danza nel dolce, malinconico vento di settembre allarga la sua tremante ombra fino a noi, mettendoci in serrata conversazione con lo sguardo fondo e limpido del poeta. Sguardo che apre a ogni ora del giorno, della notte (la sua disponibilità è, infatti, infinita) cancelli, socchiude porte e finestre, rivelando di volta in volta verità dolorose, istanti dal sapore dolceamaro e lotte spietate che si consumano quotidianamente in un mondo sempre più pericolosamente in bilico, tagliato tragicamente in due.

La bellezza del mondo del resto, scriveva Virginia Woolf quasi un secolo fa, ha due tagli. Uno di gioia, l’altro d’angoscia e taglia in due il cuore.

Una percezione che la poesia della Sparavier rende particolarmente viva, muovendosi in quell’eterno cerchio danzante, dove la luce ogni giorno accoglie (quasi amorevolmente, quasi teneramente) la propria instancabile compagna di viaggio: l’ombra.

Un libro bello anche esteticamente

La raccolta Le ore in testa di Luisa Sparavier è un’edizione a tiratura limitata con una bella acquaforte della stessa autrice, dove la poesia diventa una limpida analisi (e ricerca) della propria essenza, della vita, delle cose piccole e grandi che nel bene (e nel male) la nutrono nella sua mossa e inarrestabile quotidianità.




Giorgio Podestà

 
Nato in Emilia si occupa di moda, traduzioni e interpretariato. Dopo la laurea in Lettere Moderne e un diploma presso un famoso istituto di moda e design, ha intrapreso la carriera di fashion blogger, interprete simultaneo e traduttore (tra gli scrittori tradotti in lingua inglese anche il premio Strega Ferdinando Camon).


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.