Random Article


Miracolo a Piombino, di Gordiano Lupi

 
Gordiano Lupi, Miracolo a Piombino
Gordiano Lupi, Miracolo a Piombino
Gordiano Lupi, Miracolo a Piombino

 
Scheda del libro
 

Autore: Gordiano Lupi
 
Titolo: Miracolo a Piombino. Storia di Marco e di un gabbiano
 
Casa editrice: Historica
 
Anno: 2015
 
ISBN: 9788899241452
 
Pagine: 184
 
Formato: cartaceo
 
Genere: ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
no ratings yet

 

Aspetti positivi


Interessante l'idea di guardare alla libertà attraverso vari punti di vista

Aspetti negativi


Le due storie che compongono l'unico romanzo sembrano essere troppo diverse tra di loro


In sintesi

Miracolo a Piombino. Storia di Marco e di un gabbiano è un romanzo di Gordiano Lupi che unisce due suoi racconti precedenti.

0
Posted 7 Aprile 2016 by

 
La nostra recensione
 
 
Gordiano Lupi, Miracolo a Piombino

Gordiano Lupi, Miracolo a Piombino

Storia di Marco e di un gabbiano è il sottotitolo del romanzo Miracolo a Piombino, scritto da Gordiano Lupi e in libreria per i tipi di Historica edizioni.

Nel titolo e nel sottotitolo è spiegato tutto quello di cui si parla nel romanzo: siamo a Piombino, in provincia di Livorno, e Marco ha un legame speciale con i gabbiani, a cui racconta la sua vita. Marco, non ancora ventenne, «non avrebbe permesso a nessuno di dire che stava vivendo un’età spensierata». È un po’ questo il leitmotiv della sua storia, che scaturisce dalle parole di Paul Nizan: «Avevo vent’anni. Non permetterò a nessuno di dire che quella è la più bella età della vita». Che ne sapevano del suo mondo?, si chiede Marco ed è un po’ la domanda fondamentale che si pongono tutti gli adolescenti, e su questa domanda si snoda la narrazione.

L’altro protagonista del romanzo è Robert, gabbiano orfano e che preferisce vivere da solo su «una scogliera protesa sul mare, percossa dalle onde e dalla furia dei venti nelle notti di libeccio», lontano dal branco. Per questo era triste ma, allo stesso tempo, determinato. Una sorta di rivisitazione, se vogliamo, del celebre gabbiano Jonathan Livingston di Richard Bach.

Le vicende dei due protagonisti si dipanano lungo tutto il libro Miracolo a Piombino e alla fine i due si incontrano in un modo che forse non ci si aspetta. Il testo narrativo è accompagnato anche da immagini: ogni capitolo si apre con una foto in un bel bianco e nero che prova a interpretare quanto viene poi descritto.

Come afferma lo stesso Gordiano Lupi in appendice, Miracolo a Piombino è composto da due racconti separati che qui sono poi stati uniti, a partire da un’idea avuta durante un incontro con studenti di scuola media, per formare un unico testo. I due racconti originali (Storia di Marco e di un gabbiano, del 1998, e Il gabbiano solitario, del 2000) si fondono per dar vita a un nuovo testo, anche se bisogna ammettere che la cesura forse rimane un po’ troppo evidente: si ha l’impressione di leggere due storie diverse che poi sì confluiscono, ma che rimangono pur sempre due storie diverse.

La seconda edizione di Miracolo a Piombino, contiene anche il racconto Il ragazzo del Cobre e un’appendice fotografica.




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.