Random Article


Nel nome di Marco, di Michele Marziani

 
Michele Marziani, Nel nome di Marco
Michele Marziani, Nel nome di Marco
Michele Marziani, Nel nome di Marco

 
Scheda del libro
 

Autore: Michele Marziani
 
Titolo: Nel nome di Marco
 
Casa editrice: Ediciclo
 
Anno: 2013
 
ISBN: 9788865490983
 
Pagine: 205
 
Formato: cartaceo; eBook
 
Genere: ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
6 total ratings

 

Aspetti positivi


Lo stile, capace di catturare il lettore e non dargli tregua fino all’ultima riga. L’autore è davvero bravissimo a gestire la voce narrante, trasmettendo in chi legge emozioni forti; non si incontrano pagine prive di attrattive.

Aspetti negativi


Vi è molto di sgradevole, in questa storia, ma anche di realistico. Se dunque non si è in grado di accettare i limiti dell’uomo o quelli del sacerdote – che rimane pur sempre un uomo – né la sua propensione del genere umano al sottrarsi alle responsabilità, non ci si può lasciare andare al romanzo.


In sintesi

“Nel nome di Marco” è un romanzo di Michele Marziani che ruota attorno a un argomento spinoso affrontato con grande coraggio da un autore bravissimo.

0
Posted 10 Gennaio 2014 by

 
La nostra recensione
 
 

Michele Marziani, Nel nome di MarcoMi è capitato spesso, nelle mie recensioni su GraphoMania, di tessere le lodi degli autori che sanno arrivare allo stomaco, che te lo “strizzano” (se mi consentite il verbo) con le loro parole, le loro storie, gli intrecci e l’anima dei personaggi immaginari, i quali sanno diventare sotto i nostri occhi più che reali!

Ho appena letto, tutto d’un fiato, Nel nome di Marco, di Michele Marziani, pubblicato dalla casa editrice Ediciclo nell’ottobre scorso. Si tratta di un romanzo che parte in sordina, tra le corse di un Pantani all’apice che fa sognare gli appassionati di ciclismo, e la vocazione di un giovane sacerdote che – in virtù della sua fede – crede di poter dimenticare d’essere principalmente un uomo, con le conseguenti debolezze e vulnerabilità, utilizzando il suo campione come metafora della vita, così densa di salite e discese insperate.

Poi, la storia, lentamente e pedalata dopo pedalata, si incammina verso un inesorabile vacillare dando origine al dubbio: un uomo dedito alla chiesa che sa amare e desiderare, offende il suo Dio? O forse, un Dio che pretende assoluta fedeltà, offende e mortifica la parte più grande e vera dell’uomo?

Chissà dov’è? Chissà cosa fa? L’idea stessa che lei faccia qualcosa dove io non c’entro mi colpisce lo stomaco con un pugno. Neppure conosco la gelosia e già sono geloso. Tra tutti i peccati per me è abbastanza ignoto. E capisco quanti cattivi consigli e stupide sentenze ho dato in confessione. Quanto si riesce a peccare di superbia, senza neppure accorgersene. E quanto si è stupidi, a volte, stando nel confessionale dalla parte di Dio.

Riflessioni segrete, intime, che accrescono l’impellente desiderio di riposte, di soluzioni e assoluzioni da parte di una chiesa che tende a stendere un velo pietoso senza tuttavia affrontare.

Michele Marziani, lasciando al sacerdote-protagonista il compito di narrare in prima persona, ci guida nei meandri dell’anima di un uomo ma senza alcuno sconto, senza ingentilire, giustificare, addolcire. Una cruda verità ci appare riga dopo riga, e ci coinvolge a tal punto che niente e nessuno sarà in grado di distoglierci dalla lettura, invadente quanto può esserlo la verità, soprattutto quando scomoda.

E non possiamo non riconoscere in questa storia, la vera essenza di ciò che siamo, la nostra pochezza, la nostra codardia, tutte caratteristiche umane così ben descritte da disturbarci ma anche – in certi passaggi – commuoverci.

Splendida la figura femminile, di certo ben più determinata, paziente, disposta a comprendere e perdonare, nonché capace d’esser madre non solo in superficie ma sotto la pelle, e ancora più all’interno, dove tutto sopravvive e niente può mai essere estirpato.

Un libro da leggere, un finale insperato, un argomento spinoso e affrontato con grande coraggio da un autore prolifico del quale mi riprometto di leggere al più presto dell’altro.

Michele Marziani
Nel nome di Marco
Ediciclo, 2013
ISBN 9788865490983
pp 205, euro 14,50
disponibile anche in eBook: euro 9,99




Susanna Trossero

 
Susanna Trossero è nata a Cagliari e vive a Roma. Ha fatto della scrittura la sua principale occupazione. Ha pubblicato poesie, raccolte di racconti, romanzi, e sta lavorando ad altri progetti. È un’appassionata di racconti brevi.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.