Random Article


Nessuno come noi, di Luca Bianchini

 
Luca Bianchini, Nessuno come noi
Luca Bianchini, Nessuno come noi
Luca Bianchini, Nessuno come noi

 
Scheda del libro
 

Autore: Luca Bianchini
 
Titolo: Nessuno come noi
 
Casa editrice: Mondadori
 
Anno: 2017
 
ISBN: 9788804674986
 
Pagine: 250
 
Formato: cartaceo; eBook
 
Genere: ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
no ratings yet

 

Aspetti positivi


Ottima capacità di raccontare quello che si muove «dentro» gli adolescenti.

Aspetti negativi


Qualche descrizione in più della città e delle sue periferie ci sarebbe stata bene, per contestualizzare meglio la narrazione.


In sintesi

«Nessuno come noi» è un romanzo di Luca Bianchini ambientato in un liceo torinese degli anni Ottanta con protagonisti quattro studenti.

0
Posted 16 Gennaio 2017 by

 
La nostra recensione
 
 
Luca Bianchini, Nessuno come noi

Luca Bianchini, Nessuno come noi

Se, come me, negli anni Ottanta frequentavate le scuole superiori, allora il romanzo Nessuno come noi di Luca Bianchini non potrà non piacervi. Ambientato nel liceo Majorana di Moncalieri, Torino, il romanzo narra la storia di tre studenti, in particolare, a cui se ne aggiunge un quarto. Ma anche della professoressa di italiano, Betty Bottone (che «apparteneva a quella categoria di insegnanti che considerano gli allievi non come un peso, ma come esseri umani»), la cui vita si intreccia con quella degli studenti anche fuori dall’aula scolastica. E, naturalmente, degli altri compagni, della scuola con prof e bidelli, della città e delle famiglie. Un romanzo di formazione nel pieno senso della parola, visto che alla fine tutti compiono un cammino di crescita.

Protagonisti sono Vince, Cate e Spagna meglio noti come Tre cuori in affitto, dalla celebre sit com che spopolava negli anni Ottanta. A loro si unisce Romeo Fioravanti, compagno di scuola ripetente. Unico ricco del gruppo è, allo stesso tempo, amato e odiato proprio per il suo essere un elemento di novità. Si dice sempre che siano gli anziani a voler vivere nella routine, ma anche gli studenti non è che amino particolarmente il nuovo.

Tornando al romanzo Nessuno come noi di Luca Bianchini forse il riassunto migliore della trama, ma anche l’intero contenuto del libro, ce lo può fornire Ludovico Ariosto. Sì, proprio l’Ariosto che nell’incipit dell’Orlando furioso compone un chiasmo perfetto (croce e delizia di tutti gli studenti) ma che è una sorta di filo rosso del romanzo:

Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori,
le cortesie, l’audaci imprese io canto.

Nessuno come noi non è un libro di critica letteraria, per carità. È un romanzo, un bel romanzo che si legge con piacere. Ma, essendo ambientato a scuola, non poteva non far riferimento agli studi. E la scelta dell’Ariosto e dell’Orlando furioso è particolarmente azzeccata perché, in due righe, dice tutto.

Nessuno come noi – che si basa sulle esperienze personali dell’autore che proprio in quel liceo ha studiato – traccia il quadro di una società italiana che non c’è più: quella degli anni Ottanta, appunto. Non c’è più ma rimane viva anche in questi anni Duemila come periodo d’oro, affascinante, come una sorta di età dell’oro dell’adolescenza in cui la libertà e la spensieratezza era al primo posto.

Se è vero che le vicende narrate da Luca Bianchini sono molto circoscritte a un determinato ambiente e in un preciso momento storico, è altrettanto vero che esse raccontano un po’ gli universali della crescita, dello studio, della vita.

Poi Cate fermò di nuovo tutti, chiedendo di chiudere gli occhi. A ognuno distribuì un’altra busta con il proprio nome scritto sopra. Quando la aprirono, trovarono la foto del loro bacio davanti a Klimt […]. Su tutte aveva scritto: Nessuno come noi. Cate 87.




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.