Random Article


Talenti, di Anna Fogarolo: un bel fantasy in eBook

 
Anna Fogarolo, Talenti
Anna Fogarolo, Talenti
Anna Fogarolo, Talenti

 
Scheda del libro
 

Autore: Anna Fogarolo
 
Titolo: Taleni
 
Casa editrice: Lazy Book
 
Anno: 2014
 
ISBN: 9788898833078
 
Formato: eBook
 
Genere: ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
2 total ratings

 

Aspetti positivi


Una buona capacità di mantenere vivo l’interesse del lettore, di rendere credibile la storia e i suoi personaggi, nonché un’ottima coerenza narrativa.

Aspetti negativi


Una conclusione che arriva inaspettata, quasi troppo in fretta. Si ha la sensazione che manchi qualcosa, che i personaggi debbano ancora raccontare dell’altro o che ci sia dell’altro da aggiungere prima della parola “Fine”.


In sintesi

“Talenti” è il titolo di un eBook fantasy di Anna Fogarolo pubblicato dalla casa editrice Lazy Book

0
Posted 20 Febbraio 2014 by

 
La nostra recensione
 
 

Anna Fogarolo, TalentiNoi di GraphoMania, che passiamo il tempo a scovare talenti e a raccontarvi di libri, oggi vogliamo presentarvi una storia avvincente e piuttosto originale; curiosando tra gli eBook di recentissima pubblicazione, infatti, ci siamo imbattuti in Talenti di Anna Fogarolo (Lazy Book, febbraio 2014).

L’autrice, che ha svolto in passato l’attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane, e che oggi è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Social Media Manager, Web Relation, Digital PR e copywriter, ci dimostra fin dalle prime pagine la sua grande capacità di muoversi in un terreno non facile: quello del fantasy. Mantenendo perfettamente il ritmo, la coerenza e inchiodando il lettore alle pagine, ci conduce per ben quattordici capitoli tra giganti, maghi, strane e pericolose creature, in un sottobosco in cui non si raccolgono ciclamini o funghi ma si sfugge alla morte, con la complicità degli alberi vivi come mai li abbiamo “visti”. Sì, visti, perché ciò che accade – verosimile o no – riusciamo a vederlo, divenendo noi stessi protagonisti delle avventure e disavventure dei vari personaggi.

Tutto inizialmente si svolge attorno alla Fortezza, dove passioni e rancori vanno di pari passo, ma subito dopo ne veniamo catapultati fuori e ci ritroviamo in esilio insieme a Lori e ai suoi strani compagni di viaggio. Lori ha vent’anni, è bellissimo, un gran seduttore non del tutto conscio del proprio talento, ma di validi esiliati dalla Fortezza in questa storia ve ne sono altri: si tratta di bambini che sanno fare “cose” che spaventano i grandi, forse gli stessi “grandi” che un tempo hanno dato la caccia alle streghe sporcando di sangue le pagine della storia, o quei grandi che ancora oggi reagiscono con aggressività alla diversità o a ciò che non conoscono. È sempre affascinante ritrovare nella letteratura – sebbene sotto forma di metafore – qualcosa che ben si può collegare a ciò che siamo e siamo sempre stati, non è vero?

Accanto ai talentuosi vedremo un mondo in cui i libri sono proibiti perché il sapere è male, vedremo bambini con doti di telepatia o capaci di far muovere le cose, di animare le piante, di cambiare il colore di un tappeto di foglie, di intimorire – a soli sette anni – gli adulti con uno sguardo carismatico. Ma non solo…

Gli scritti riportano leggende di talentuosi capaci di apprendere i talenti altrui, talentuosi che assorbono le capacità di chi gli sta accanto e si dimostrano molto più forti. Capaci di spostare montagne, mimetizzare città, modificare i sentimenti. Esseri capaci di trasportare i corpi amati altrove. Dove la paura non può raggiungerli. Ma gli scritti non hanno memoria di tali uomini, ipotizzano solo la loro esistenza. Nemmeno le profezie famose si spingono talmente oltre.

Vi invitiamo dunque a percorrere questo strano cammino insieme ai protagonisti di Talenti, e se la stanchezza vi coglierà potrete sempre fermarvi in quella inquietante locanda dove servono calici di Var, ma siate cauti: la bevanda è alcolica, non la sottovalutate!

Anna Fogarolo, che in precedenza (maggio 2013) ha pubblicato per le Edizioni Erickson il manuale Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network, ci regala adesso prova d’essere un’autrice davvero “talentuosa” nel campo della narrativa fantasy, e noi speriamo vivamente che stia lontana dalla Fortezza, o per questa sua bravura rischierà l’esilio!




Susanna Trossero

 
Susanna Trossero è nata a Cagliari e vive a Roma. Ha fatto della scrittura la sua principale occupazione. Ha pubblicato poesie, raccolte di racconti, romanzi, e sta lavorando ad altri progetti. È un’appassionata di racconti brevi.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.