Random Article


Un tappeto di boschi selvaggi, di Nicolai Lilin

 
Nicolai Lilin, Un tappeto di boschi selvaggi
Nicolai Lilin, Un tappeto di boschi selvaggi
Nicolai Lilin, Un tappeto di boschi selvaggi

 
Scheda del libro
 

Autore: Nicolai Lilin (a cura di Angelo Ponta)
 
Titolo: Un tappeto di boschi selvaggi. Il mondo in un cuore siberiano
 
Casa editrice: Rizzoli
 
Anno: 2015
 
ISBN: 9788817083713
 
Pagine: 224, con illustrazioni
 
Formato: cartaceo; eBook
 
Genere: , ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
no ratings yet

 

Aspetti positivi


Stile avvolgente che colpisce per il colpo d'occhio particolareggiato dell'autore

Aspetti negativi


Un certo godimento nell'esaltare la rudezza “santa” di alcuni personaggi


In sintesi

Nicolai Lilin scrive la sua autobiografia, con testi e foto, nel libro Un tappeto di boschi selvaggi. Il mondo in un cuore selvaggio, edito da Rizzoli.

0
Posted venerdì, 11 Dicembre 2015 by

 
La nostra recensione
 
 

Nicolai Lilin, Un tappeto di boschi selvaggiNicolaj Veržbickij noto al pubblico italiano come Nicolai Lilin, consegna al mercato il suo ultimo libro: Un tappeto di boschi selvaggi, una autobiografia illustrata pubblicata da Rizzoli.

Lilin, che ama definirsi scrittore italiano, non avendo pubblicato mai nulla in lingua russa, ripercorre la storia della sua famiglia, di origine siberiana, alla ricerca delle proprie intime radici che affondano nel vastissimo e multiforme territorio che conosciamo con il nome di Siberia, ma che non va intesa semplicemente come una regione misteriosa e sconfinata, quanto come un mondo parallelo in cui l’esistenza, in ogni sua forma, segue regole proprie, apparentemente elementari, lontanissime dal mondo civilizzato che si erge al di là dei boschi.

Il mondo tratteggiato da Lilin in Un tappeto di boschi selvaggi è ruvido, duro, ma non disumano, né privo di compassionevoli attenzioni nei confronti della vita che in alcune zone dell’ex URSS torna a un livello di essenzialità che sfocia frequentemente in violenza, cifra della linearità dell’esistenza.

In più di un’occasione lo scrittore naturalizzato italiano sottolinea quanto sia falsata la percezione che noi abbiamo della realtà e che oltre il quotidiano cui siamo abituati, ne esiste un altro che ci fa rabbrividire, ma dal quale è sbagliato distogliere lo sguardo.

Il mondo di ognuno di noi è fatto di particolari, piccoli e grandi, che raccogliamo percorrendo la vita. Ricordi, immagini, persone, oggetti, luoghi, odori, colori, suoni, emozioni formano il nostro modo di vedere e interpretare la realtà. La memoria degli uomini è come un caleidoscopio che in ogni secondo del tempo che passa cambia le immagini proiettate nella mente, trasformando il vissuto in esperienza, l’adesso in prima, la vita in ricordo. Quei pezzi di vetro colorato, che formano gli ornamenti più indescrivibili della nostra esistenza.

Essere Nicolai Lilin, il primo passo nel mondo di un cuore siberiano.

Accompagnato da disegni, foto d’epoca e recenti, il libro ripercorre la vita della famiglia dello scrittore con un linguaggio netto, talvolta brutale, ma non privo di un certo lirismo che traspare anche nelle descrizioni più crude rammentando un altro scrittore russo: Ivan S. Turgenev, che, non a caso, Lilin apprezza. Una vena di romanticismo compare quando si parla, come è accaduto in altre opere, della società dei criminali onesti, una sorta di riedizione del mito del buon selvaggio.

Personaggio non facile e autore di libri illuminanti, Lilin con Un tappeto di boschi selvaggi si offre allo sguardo del lettore con una prova che non di rado ricorda la tradizione letteraria russa da cui egli vorrebbe prendere le distanze.




Natale Fioretto

 
Natale Fioretto è docente di lingua italiana e di traduzione dal russo presso l’Università per Stranieri di Perugia. Si occupa da anni di metodologia dell’insegnamento della lingua italiana come L2. È appassionato di Valdo di Lione e Francesco d’Assisi.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.