Random Article


San Bernardino da Siena, sacerdote

 
San Bernardino da Siena
San Bernardino da Siena
San Bernardino da Siena

 
La scheda del santo del giorno
 

Nome: Bernardino da Siena
 
Data della ricorrenza: 20 maggio
 
Periodo: 1380-1444
 
Patronato: Pubblicitari
 
Iconografia: Monogramma di Gesù - IHS
 
Grado della celebrazione: memoria facoltativa
 
Titolo:
 

Preghiera


O Padre, che hai donato al tuo sacerdote san Bernardino da Siena un singolare amore per il Nome di Gesù, imprimi anche nei nostri cuori il sigillo della tua carità con il fuoco dello Spirito.


In sintesi

Santo del giorno 20 maggio è Bernardino da Siena, religioso francescano medievale, ideatore del “logo” con il nome di Gesù.

0
Postedvenerdì, 20 maggio 2016 by

 
Il santo del giorno
 
 

San Bernardino da Siena

20 maggio: santo del giorno è Bernardino da Siena, frate francescano, grande predicatore in tutta l’Italia centrale e settentrionale. Venne dichiarato santo solo dopo sei anni dalla sua morte da papa Niccolò V e questo testimonia quanto fosse amato dalle persone e quanto bene abbia compiuto in seno alla chiesa cattolica.

Bernardino da Siena, al secolo Bernardino degli Albizzeschi, nacque a Massa Marittima, Grosseto, l’8 settembre 1380 e morì poi a L’Aquila, 20 maggio 1444. Fu grande e popolare predicatore del nome di Gesù. Attraversò villaggi e città dell’Italia settentrionale e centrale portando, con la parola e con l’esempio, intere popolazioni a un profondo rinnovamento cristiano. Lavorò per la riforma dell’Ordine francescano. Di lui restano alcuni scritti in lingua latina e volgare. Nelle sue prediche in lingua volgare troviamo alcune perle di saggezza, come le seguenti:

  • Colui che parla chiaro, ha chiaro l’animo suo: chi parla scuro, significa l’animo suo scuro.
  • Dio hatti dato due orecchie et una lingua, perché tu oda più che tu non parli.
  • La pietà è uno condimento a tutte le virtù che può avere uno omo.

Il Martirologio Romano così lo rammenta: «San Bernardino da Siena, sacerdote dell’Ordine dei Minori, che per i paesi e le città d’Italia evangelizzò le folle con la parola e con l’esempio e diffuse la devozione al santissimo nome di Gesù, esercitando instancabilmente il ministero della predicazione con grande frutto per le anime fino alla morte avvenuta all’Aquila in Abruzzo».

San Bernardino ha inventato il “logo” del nome di Gesù (la scritta IHS, spesso sormontata da una croce, inscritta in un sole) e per questo motivo è venerato come patrono dei pubblicitari.

Foto | Di Daderot (Daderot) [CC0 o CC0], attraverso Wikimedia Commons




Agiografo

 


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.