Random Article


San Colombano, abate

 
Vetrata raffigurante san Colombano, abate
Vetrata raffigurante san Colombano, abate
Vetrata raffigurante san Colombano, abate

 
La scheda del santo del giorno
 

Nome: Colombano
 
Data della ricorrenza: 23 novembre
 
Periodo: 525/530 – 615
 
Patronato: motociclisti
 
Iconografia: bastone pastorale
 
Grado della celebrazione: memoria facoltativa
 
Titolo:
 

Preghiera


O Dio, che nell’abate san Colombano hai felicemente congiunto il servizio apostolico e la fedele osservanza della vita monastica, concedi anche a noi, che lo veneriamo maestro e intercessore, di cercare te sopra ogni cosa e di lavorare assiduamente per l’edificazione della tua Chiesa.


In sintesi

Il santo del giorno del 23 novembre è Colombano, abate irlandese che viaggiò molto in Europa. Tra l’altro è patrono dei motociclisti.

0
Posted 23 Novembre 2015 by

 
Il santo del giorno
 
 
Vetrata raffigurante san Colombano, abate

Vetrata raffigurante san Colombano, abate

23 novembre: il santo di oggi è Colombano, nato in Irlanda tra il 525 e il 530 e poi morto a Bobbio (Piacenza) nel 615. È conosciuto come san Colombano di Bobbio o san Colombano di Luxeuil (in Francia) o ancora come san Columba il Vecchio. È considerato il patrono dei motociclisti, per via del suo peregrinare lungo l’Europa.

San Colombano, infatti, è uno dei rappresentanti del mondo monastico che danno origine a quella «peregrinatio pro Domino», che costituì uno dei fattori dell’evangelizzazione e del rinnovamento culturale dell’Europa. Nel 590 dall’Irlanda passò in Francia, Svizzera e Italia settentrionale, creando e organizzando comunità ecclesiastiche e fondando vari monasteri, alcuni dei quali, per esempio Luxeuil e Bobbio, celebri per gli omonimi libri liturgici. La regola monastica che codifica la sua spiritualità è improntata a grande rigore e intende associare i monaci al sacrificio di Cristo. La sua prassi monastica ha influito sulla nuova disciplina penitenziale dell’Occidente. La sua «deposizione» il 23 novembre è ricordata dai più antichi manoscritti del martirologio geronimiano (secolo VI). Tra le sue frasi ricordiamo la seguente:

Non cerchiamo dunque Dio come se stesse lontano da noi, perché lo possiamo avere dentro di noi.

Il Martirologio Romano lo ricorda in questo modo: “San Colombano, abate, che di origine irlandese, fattosi pellegrino per Cristo per istruire nel Vangelo le genti della Francia, fondò insieme a molti altri monasteri quello di Luxeuil, che egli stesso governò in una stretta osservanza della regola; costretto all’esilio, attraversò le Alpi e fondò in Emilia il monastero di Bobbio, celebre per la disciplina e gli studi, dove, benemerito della Chiesa, morì in pace e il suo corpo fu deposto in questo giorno”.

Foto | Di sconosciuto [Public domain], attraverso Wikimedia Commons




Agiografo

 


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.