Random Article


San Marco evangelista

 
San Marco evangelista
San Marco evangelista
San Marco evangelista

 
La scheda del santo del giorno
 

Nome: Marco
 
Data della ricorrenza: 25 aprile
 
Periodo: I secolo d. C.
 
Patronato: Segretarie
 
Iconografia: leone
 
Grado della celebrazione: festa
 
Titolo:
 

Preghiera


O Dio, che hai glorificato il tuo evangelista Marco con il dono della predicazione apostolica, fa’ che alla scuola del Vangelo, impariamo anche noi a seguire fedelmente il Cristo Signore.


In sintesi

Il 25 aprile è la festa di san Marco, evangelista, discepolo di san Pietro. A lui si deve il Vangelo secondo Marco, probabilmente il primo a essere scritto.

0
Posted lunedì, 25 Aprile 2016 by

 
Il santo del giorno
 
 
San Marco evangelista

San Marco evangelista

Il 25 aprile la chiesa celebra la festa di san Marco, evangelista. Marco era figlio di Maria di Gerusalemme, nella cui casa si rifugiò Pietro liberato dal carcere (At 12, 12). Collaborò con Barnaba all’opera apostolica di Paolo (Col 4, 10), al quale fu vicino anche nella prigionia di Roma (Fl 24). Discepolo fedele di Pietro («mio figlio» 1 Pt 5, 13), scrisse il secondo vangelo, raccogliendo la predicazione dell’apostolo sui detti e sui fatti di Gesù. Tema del suo annunzio è la proclamazione di Gesù, Figlio di Dio (1, 1), rivelato dal Padre (1, 11; 9, 7), riconosciuto perfino dai demoni (1, 24; 3, 11; 5, 7), rifiutato e contraddetto dalle folle (5, 40; 6, 2s), dai capi (2, 1; 3, 6 ecc.), dai discepoli (4, 13). Momento culminante del Vangelo di Marco è la professione di fede del centurione ai piedi della croce (15, 39). La sua festa il 25 aprile è celebrata anche dai copti e dai bizantini.

Solitamente san Marco viene rappresentato con un leone: secondo san Gregorio Magno questo simbolo è dovuto al fatto che il Vangelo secondo Marco inizia con la predicazione di Giovanni Battista che è come un ruggisto che preannuncia la venuta del Cristo.

Il Martirologio Romano lo ricorda così: «Festa di san Marco, Evangelista, che a Gerusalemme dapprima accompagnò san Paolo nel suo apostolato, poi seguì i passi di san Pietro, che lo chiamò figlio; si tramanda che a Roma abbia raccolto nel Vangelo da lui scritto le catechesi dell’Apostolo e che abbia fondato la Chiesa di Alessandria».

Foto | Frans Hals (1582/1583–1666) [Public domain], attraverso Wikimedia Commons




Agiografo

 


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.