Random Article


San Romualdo, abate

 
San Romualdo, abate
San Romualdo, abate
San Romualdo, abate

 
La scheda del santo del giorno
 

Nome: San Romualdo
 
Data della ricorrenza: 19 giugno
 
Periodo: 951/953-1027
 
Iconografia: Pastorale, scala
 
Grado della celebrazione: memoria facoltativa
 
Titolo:
 

Preghiera


O Dio, che hai scelto san Romualdo per rinnovare nella tua Chiesa la vita eremitica, donaci la forza di rinnegare noi stessi per seguire Cristo sulla vita della croce e salire con lui nella gloria del tuo regno.


In sintesi

Il 19 giugno il santo del giorno è San Romualdo, abate, fondatore dell’eremo di Camaldoli, nei pressi di Arezzo, e uomo di grandissima spiritualità.

0
Posteddomenica, 19 giugno 2016 by

 
Il santo del giorno
 
 
San Romualdo, abate

San Romualdo, abate

Santo del giorno 19 giugno è san Romualdo di Camaldoli, abate, fondatore dell’eremo di Camaldoli e promotore della Congregazione camaldolese, diramazione riformata dell’Ordine benedettino.

Romualdo nacque a Ravenna tra il 951 e il 953 e morì a Fabriano 19 giugno 1027). Sacerdote e asceta, visse con straordinaria intensità e coerenza l’ideale monastico nei tre gradi: il cenobio (sant’Apollinare in Classe), l’eremo (Camaldoli presso Arezzo) e l’evangelizzazione dei pagani in terre lontane. I suoi discepoli si spinsero fino in Polonia. Leggiamo nella sua Piccola regola d’oro: «Siedi nella tua cella come nel Paradiso scordati del mondo e gettalo dietro le spalle».

Il Martirologio Romano ne scrive in tal modo: «San Romualdo, anacoreta e padre dei monaci Camaldolesi, che, originario di Ravenna, desideroso di abbracciare la vita e la disciplina eremitica, girò l’Italia per molti anni, costruendo piccoli monasteri e promovendo ovunque assiduamente tra i monaci la vita evangelica, finché nel monastero di Val di Castro nelle Marche mise felicemente fine alle sue fatiche».

Foto | Guercino [Public domain], attraverso Wikimedia Commons




Agiografo

 


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.