Random Article


Santi Lorenzo Ruiz e compagni, martiri

 
San Lorenzo Ruiz, martire
San Lorenzo Ruiz, martire
San Lorenzo Ruiz, martire

 
La scheda del santo del giorno
 

Nome: Lorenzo Ruiz e compagni
 
Data della ricorrenza: 28 settembre
 
Periodo: XVII secolo
 
Grado della celebrazione: memoria facoltativa
 
Titolo:
 

Preghiera


Signore Dio nostro, donaci di imitare nella fedeltà al tuo servizio e nella generosa solidarietà verso il prossimo, l’invitta pazienza dei santi martiri Lorenzo Ruiz e compagni, perché sono beati nel tuo regno quanto soffrono persecuzione per la causa del Vangelo.


In sintesi

Lorenzo Ruiz e quindici compagni, martiri, sono i santi del giorno 28 settembre. Subirono il martirio a Nakasaki, in Giappone,

0
Posted 28 Settembre 2016 by

 
Il santo del giorno
 
 
San Lorenzo Ruiz, martire

San Lorenzo Ruiz, martire

Il 28 settembre la chiesa celebra la memoria dei santi Lorenzo Ruiz e compagni, martiri.

Nella prima metà del secolo XVII (1633-1637) sedici martiri, Lorenzo Ruiz e i suoi compagni, versarono il loro sangue per amore di Cristo nella città di Nagasaki in Giappone. Questa gloriosa schiera di appartenenti o associati all’Ordine di san Domenico, conta nove presbiteri, due religiosi fratelli, due vergini consacrate e tre laici fra cui il filippino Lorenzo Ruiz, padre di famiglia († 29 settembre 1637). Invitti missionari del Vangelo tutti quanti, pur di diversa età e condizione, contribuirono a diffondere la fede di Cristo nelle Isole Filippine, a Formosa e nell’Arcipelago Giapponese. Testimoniando mirabilmente la universalità della religione cristiana e confermando con la vita e con la morte l’annunzio del Vangelo, essi sparsero abbondantemente il seme della futura comunità ecclesiale. Giovanni Paolo II ha beatificato questi gloriosi martiri il 18 febbraio 1981 a Manila (Filippine) e li ha iscritti nel catalogo dei santi il 18 ottobre 1987.

Così ne scrive il Martirologio Romano: «Santi Lorenzo da Manila Ruiz e quindici compagni, martiri, che, preti, religiosi e laici, dopo aver seminato la fede cristiana nelle isole Filippine, a Taiwan e nel Giappone, per ordine del comandante supremo Tokugawa Yemitsu subirono in giorni diversi a Nagasaki in Giappone il martirio per amore di Cristo, ma vengono oggi celebrati tutti in un’unica commemorazione».

Foto | By Lloydbaltazar (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons




Agiografo

 


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.