Random Article


Trasfigurazione del Signore

 
Trasfigurazione del Signore
Trasfigurazione del Signore
Trasfigurazione del Signore

 
La scheda del santo del giorno
 

Nome: Trasfigurazione del Signore
 
Data della ricorrenza: 6 agosto
 
Grado della celebrazione: festa
 

Preghiera


O Dio, che nella gloriosa Trasfigurazione del Cristo Signore, hai confermato i misteri della fede con la testimonianza della legge e dei profeti e hai mirabilmente preannunziato la nostra definitiva adozione a tuoi figli, fa’ che ascoltiamo la parola del tuo amatissimo Figlio per diventare coeredi della sua vita immortale.


In sintesi

Il 6 agosto si celebra la festa della trasfigurazione del Signore Gesù, evento che troviamo narrato nei vangeli di Marco e Matteo.

0
Postedsabato, 6 agosto 2016 by

 
Il santo del giorno
 
 
Trasfigurazione del Signore

Trasfigurazione del Signore

Il 6 agosto la chiesa celebra la festa della trasfigurazione del Signore, festa che in origine era celebrata in Oriente e poi fu estesa a tutta la Chiesa da Callisto III (6 agosto 1457) a ricordo della liberazione di Belgrado (1456).

La trasfigurazione del Signore è la manifestazione anticipata della gloria del Signore e profezia del suo esodo al Padre, l’odierna celebrazione mette in luce la dimensione pasquale ed escatologica della liturgia e di tutta la vita cristiana. La parola del Padre preannunzia l’adozione filiale di coloro che, ascoltando e seguendo il Figlio prediletto, diventano suoi fratelli e partecipi della trasfigurazione eterna.

Scrive il Martirologio Romano: «Festa della Trasfigurazione del Signore, nella quale Gesù Cristo, il Figlio Unigenito, l’amato dell’Eterno Padre, davanti ai santi Apostoli Pietro, Giacomo e Giovanni, avendo come testimoni la legge ed i profeti, manifestò la sua gloria, per rivelare che la nostra umile condizione di servi da lui stesso assunta era stata per opera della grazia gloriosamente redenta e per proclamare fino ai confini della terra che l’immagine di Dio, secondo la quale l’uomo fu creato, sebbene corrotta in Adamo, era stata ricreata in Cristo».

Il racconto evangelico della trasfigurazione del Signore

Il vangelo secondo Marco (9, 2-8) così racconta l’evento che si celebra oggi:

Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e li condusse su un alto monte, in disparte, loro soli. Fu trasfigurato davanti a loro e le sue vesti divennero splendenti, bianchissime: nessun lavandaio sulla terra potrebbe renderle così bianche. E apparve loro Elia con Mosè e conversavano con Gesù. Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: «Rabbì, è bello per noi essere qui; facciamo tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elia». Non sapeva infatti che cosa dire, perché erano spaventati. 7Venne una nube che li coprì con la sua ombra e dalla nube uscì una voce: «Questi è il Figlio mio, l’amato: ascoltatelo!». E improvvisamente, guardandosi attorno, non videro più nessuno, se non Gesù solo, con loro.

Foto | Giovanni Bellini (circa 1430–1516) [Public domain or Public domain], via Wikimedia Commons




Agiografo

 


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.