Random Article


Nel silenzio delle nostre parole di Simona Sparaco con Riflesso di Eugenio Rosi

 
Nel silenzio delle nostre parole di Simona Sparaco con Riflesso di Eugenio Rosi
Nel silenzio delle nostre parole di Simona Sparaco con Riflesso di Eugenio Rosi
Nel silenzio delle nostre parole di Simona Sparaco con Riflesso di Eugenio Rosi

 
Il libro e il vino
 

Titolo libro: Nel silenzio delle nostre parole
 
Autore: Simona Sparaco
 
Nome vino: Riflesso Rosé di Eugenio Rosi
 
Genere:
 
Voto libro
 
 
 
 
 


 
Voto vino
 
 
 
 
 


 
Total Score
 
 
 
 
 


User Rating
no ratings yet

 

Aspetti positivi


Libro piacevole, commovente e scorrevole. Vino intenso senza essere pesante.


In sintesi

Nel silenzio delle nostre parole è un intenso romanzo di Simona Sparaco: leggi di cosa parla e scopri a quale vino lo abbiamo abbinato.

0
Posted domenica, 15 Settembre 2019 by

 
Il nostro abbinamento
 
 
Simona Sparaco, Nel silenzio delle nostre parole

Simona Sparaco, Nel silenzio delle nostre parole

Sono rimasta piacevolmente colpita da questo libro. Non pensavo che Nel silenzio delle nostre parole di Simona Sparaco potesse essere così coinvolgente e scorrevole allo stesso tempo. Ma facciamo un passo indietro.

Nel silenzio delle nostre parole

Il romanzo racconta la storia di alcuni condomini di un palazzo di Berlino. Vite che a volte si intrecciano in un piccolo negozio di alimentari lì vicino, ma che non hanno nulla da spartire gli uni con gli altri.

Incontriamo così Alice, ragazza italiana che si è trasferita in Germania per studiare e che dal dormitorio è andata ad abitare col suo ragazzo Matthias. Troviamo Polina, giovane ballerina che ha appena avuto un figlio e abita nell’appartamento messo a disposizione dal compagno. Bastien non vive più li, ma va a trovare quasi tutte le mattine i genitori. Poi c’è un signore il cui vizio è l’alcol e Hulya che lavora nello späti e passa solo per la strada del palazzo senza abitarci, attratta però da un condomino di quella palazzina di quattro piani.

Il vino Riflesso Rosé di Eugenio Rosi abbinato al romanzo Nel silenzio delle nostre parole di Simona Sparaco

Il vino Riflesso Rosé di Eugenio Rosi abbinato al romanzo Nel silenzio delle nostre parole di Simona Sparaco

Simona Sparaco ci racconta di come le vite dei protagonisti scorrano ignare della mostruosa sciagura che li avrebbe colpiti di lì a poco. Un terribile incendio, infatti, si scatena da uno degli appartamenti disabitati a causa di un cortocircuito, spezzando alcune vite, molti sogni.

L’autrice descrive perfettamente gli intensi ultimi momenti di una tale tragedia, rendendo commovente il racconto senza che diventi troppo pesante o stucchevole.

Abbinamento con il vino Riflesso Rosé di Eugenio Rosi

L’abbinamento che ho pensato per il romanzo Nel silenzio delle nostre parole è con il vino Riflesso Rosé di Eugenio Rosi. L’annata è il 2017.

Siamo in Trentino a Calliano. Rosi è un produttore biodinamico che pensa al di fuori degli schemi e regala perle enologiche di una certa importanza.
Poco conosciuto, questo rosé è quasi un rosso e viene prodotto vinificando in bianco le uve Cabernet Sauvignon e Merlot con l’aggiunta di vinacce di Nosiola. Un metodo particolare che fa di questo rosato un ottimo vino da abbinamento o anche perfetto da bere solo. Leggero, ma saporito, un vino rosato di tutto rispetto, biodinamico e corretto.

Credo che il vino abbia molte sfaccettature e sia ben malleabile a quelle che sono le esigenze – cena, aperitivo, bicchiere defaticante… Si tratta di una sorta di riflesso delle sensazioni che il romanzo Nel silenzio delle nostre parole ha suscitato in me.

Party review per il romanzo Nel silenzio delle nostre parole

Nel silenzio delle nostre parole: review party

Nel silenzio delle nostre parole: review party

Questo abbinamento vino-libro partecipa al Review party per parlare di libri in maniera un po’ diversa dal solito.

Read and Play ha consigliato una playlist per accompagnare la lettura del romanzo di Simona Sparaco (tra l’altro, con due brani suggeriti dall’autrice stessa), mentre Chic after Fifty suggerisce un outfit sempre ispirato al testo.

L’arte raccontata nei libri rilegge Nel silenzio delle nostre parole da un punto di vista artistico e infine Chili di libri propone una recensione e un estratto del romanzo.




Anais Vin

 
Sono nata a Roma nell'anno del titolo di un celebre libro di Orwell. Normalmente vivo qui, ma mi sposto di frequente. Leggo molto e bevo altrettanto. Amo la buona compagnia, il cibo, viaggiare e la musica. Anais Vin è lo pseudonimo che utilizzo per questa rubrica; il mio vero nome è Alessia Cattarin.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.