Random Article


Due racconti brevi di Thomas Mann con Surya di Principi di Butera

 
Due racconti brevi di Thomas Mann con Surya di Principi di Butera
Due racconti brevi di Thomas Mann con Surya di Principi di Butera
Due racconti brevi di Thomas Mann con Surya di Principi di Butera

 
Il libro e il vino
 

Titolo libro: Mario e il mago. Le teste scambiate
 
Autore: Thomas Mann
 
Nome vino: Surya rosso (Principi di Butera)
 
Genere:
 
Voto libro
 
 
 
 
 


 
Voto vino
 
 
 
 
 


 
Total Score
 
 
 
 
 


User Rating
4 total ratings

 

Aspetti positivi


Il modo di descrivere è dettagliato e acuto. Due racconti molto diversi, il primo più scorrevole, forse anche per la semplicità dei nomi e dei luoghi. L'altro più complicato nella trama ma ben strutturato. Il vino è corposo ma allo stesso tempo non particolarmente impegnativo, dal prezzo adeguato.

Aspetti negativi


Ritengo il secondo racconto ambientato in India, un po' troppo intrecciato e con dei passaggi che, a mio avviso, appesantiscono la storia che già di per sé non è delle più semplici. Il finale poi non alleggerisce questa percezione. Al vino manca un po' di spalla acida ma per il rapporto qualità prezzo rimane una scelta interessante.


In sintesi

Abbiniamo due racconti di Thomas Mann al Surya di Principi di Butera, azienda vitivinicola siciliana che richiama un’idea di nobiltà un po’ decadente.

0
Postedsabato, 26 luglio 2014 by

 
Il nostro abbinamento
 
 

Due racconti brevi di Thomas Mann con Surya di Principi di ButeraThomas Mann – nato da famiglia agiata a Lubecca nel 1875 e morto a Zurigo nel 1955 – è stato uno scrittore e saggista tedesco, figura di riferimento per la letteratura europea del Novecento nonché vincitore del premio Nobel per la letteratura nel 1929 (“principalmente per il suo grande romanzo I Buddenbrook: decadenza di una famiglia, sempre più riconosciuto come una delle grandi opere della letteratura contemporanea”), oltre ad altri prestigiosi riconoscimenti.

Nel 1966 Gli Oscar settimanali della Arnoldo Mondadori Editore pubblicarono due racconti brevi di Thomas Mann: Mario e il mago e Le teste scambiate.

Il primo, pubblicato in origine nel 1930, è un racconto autobiografico, che narra del soggiorno di Mann in Italia durante una calda estate con tutta la sua famiglia. Qui si trova ad affrontare la morale piuttosto rigida di quella zona del Tirreno in cui il racconto è ambientato e ad assistere a uno spettacolo di un illusionista: il mago Cipolla.

Il secondo racconto – Le teste scambiate – ha contorni più orientali e narra di due amici, uno più colto e nobile nell’aspetto, l’altro meno elegante ma con un fisico più prestante. L’amico più erudito si innamorerà di quella che poi diventerà sua moglie; anche l’altro si innamorerà della stessa donna e ne verrà ricambiato. L’intreccio sentimentale è incredibile, più simile a una tragedia greca che a un racconto moderno. A rendere realistici i racconti, altrimenti surreali, è il modo di scrivere forbito di Mann, e i suoi precisi riferimenti culturali rispetto alla geografia e ai popoli di cui traccia i caratteri.

Due racconti brevi di Thomas Mann con Surya di Principi di ButeraIl vino in abbinamento è Surya di Principi di Butera, azienda vitivinicola siciliana che richiama un’idea di nobiltà un po’ decadente. La nobiltà delle origini dell’azienda mi fa pensare a uno dei protagonisti del secondo racconto, mentre l’acquisizione da parte di Zonin, imponente azienda veneta, mi fa pensare all’altro amico giovane e aiutante.

Surya è un vino prodotto con uve Nero d’Avola e Merlot in quel di Butera e Riesi,due comuni in provincia di Caltanissetta. Le uve vengono vinificate separatamente e successivamente unite in assemblaggio. La maturazione viene svolta in botti di rovere da sessanta ettolitri e successivamente avviene un affinamento in bottiglia.

Il vino è corposo di un rosso rubino con qualche riflesso granato. Al naso il bouquet è soprattutto composto da frutti rossi e dal delicato sentore floreale di viola. Un po’ etereo. In bocca è corposo è ben strutturato, morbido e rotondo.

La Sicilia è una regione ricca di tradizione, dove si conserva ancora in parte quella morale, quel pudore ormai introvabili altrove, dove a far scandalo basta poco, e questo mi riporta al primo racconto, in cui un giovane moro e forte viene preso di mira dal Mago, per far bella mostra dei suoi poteri magici sul pubblico pagante.




Anais Vin

 
Sono nata a Roma nell'anno del titolo di un celebre libro di Orwell. Normalmente vivo qui, ma mi sposto di frequente. Leggo molto e bevo altrettanto. Amo la buona compagnia, il cibo, viaggiare e la musica. Anais Vin è lo pseudonimo che utilizzo per questa rubrica; il mio vero nome è Alessia Cattarin.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.